Il Toro c’è, i torti pure

Il Toro c’è, i torti pure

Finisce con la beffa più atroce, l’ennesima e questa volta davvero insopportabile. Il Toro viene raggiunto sul 2-2 al 93′, grazie ad un rigore che non c’è; ormai però non è nulla di…
Finisce con la beffa più atroce, l’ennesima e questa volta davvero insopportabile. Il Toro viene raggiunto sul 2-2 al 93′, grazie ad un rigore che non c’è; ormai però non è nulla di nuovo. Gervasoni compensa così i doriani di un gol annullato giustamente a Pozzi alla fine della prima frazione, quando il tempo era ormai scaduto.Una rete non convalidata così come previsto dal regolamento, sulla quale azione l’arbitro si era già consultato preventivamente con i protagonisti in campo: vi abbiamo informato per tempo anche su questo.

Sul piano del gioco comunque nella ripresa speravamo di vedere un altro Toro e siamo stati accontentati. La squadra di Ventura cambia marcia, acciuffa il pari e ribalta il risultato, prima della atroce beffa finale.
Con l’ingresso di Meggiorini, Ventura passa al 3-4-3 e la manovra torna fluida e avvincente. Il pari di Immobile é la naturale conseguenza di quanto espresso in campo, il rigore, siglato con freddezza da Cerci, rappresenta un meritato vantaggio, perso poi per colpe non dei giocatori. Nel finale c’é spazio anche per Maksimovic, alla sua prima presenza ufficiale in granata: pochi minuti che certamente non fanno troppo testo, ma rappresentano un grande traguardo per il giocatore serbo.

 

Manolo Chirico – Stefano Rosso

 

(foto Dreosti)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy