Il Toro è sempre seguito, ancora di più nel 2015

Il Toro è sempre seguito, ancora di più nel 2015

Il momento magico della squadra granata si ripercuote anche sull’affluenza all’Olimpico che risulta in crescita , anche nei primi due mesi del 2015

Dall’inizio del 2015 qualcosa è cambiato nella mentalità della squadra di Giampiero Ventura. La compagine granata sembra trasfigurata: lotta, gioca e convince.  Di questo ne godono i calciatori, la società ma soprattutto i tifosi. Già quei tifosi che contestavano la società nel momento più difficile dell’anno, quando i risultati non andavano ma che non hanno mai mancato di dare il loro apporto allo stadio. E adesso che le cose vanno meglio , sono sempre al loro posto, a inneggiare la propria squadra.

I numeri lo dimostrano: la media spettatori delle 4 partite di campionato del 2015 è 18663, lievemente al di sotto della media totale di affluenza in serie A attestata intorno ai 22000 spettatori e superiore alla media delle partite casalinghe granata di campionato del 2014 che si attesta intorno ai 15449 spettatori. Le partite con maggior pubblico sono quelle serali, come dimostrano i 24424 spettatori della partita contro il Milan e i 20274 contro il Napoli.

Le 2 coppe disputate dal Toro hanno risultato diametralmente opposto sia nel risultato sia nell’affluenza del pubblico: se in Europa League la partita col Bilbao ha fatto registrare il tutto esaurito, in Coppa Italia la compagine granata ha potuto contare solamente sull’apporto di 4000 tifosi circa nella partita contro la Lazio. È un peccato che una competizione come la coppa nazionale attiri così pochi spettatori allo stadio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy