Il Toro in Nazionale

Il Toro in Nazionale

Non solo Alessio Cerci in Nazionale a portare in giro per il mondo la maglia granata. Con l’esclusione all’ultimo minuto di Dolly Menga dall’Under 21 belga, sono sette in tutto i giocatori del Toro…

 
Commenta per primo!

Non solo Alessio Cerci in Nazionale a portare in giro per il mondo la maglia granata. Con l’esclusione all’ultimo minuto di Dolly Menga dall’Under 21 belga, sono sette in tutto i giocatori del Toro impegnati in partite amichevoli e match validi per la qualificazione ai Mondiali. Vediamo più da vicino i loro impegni.

 

Marko Bakic è da sempre stato un punto fermo delle nazional montenegrine, a partire da quelle giovanili. Sono proprio le sue prestazioni in nazionale, e il campionato locale vinto da protagonista con la maglia del FK Mogren nel 2011, ad attirare l’attenzione degli osservatori della Fiorentina verso questo giovane (classe ’93) e tecnico centrocampista centrale. Purtroppo per lui sono zero le presenze quest’anno col Toro ma evidentemente il ct dell’Under 2 Dusan Valislavljevic ha bisogno di lui. Chissà che non riesca a ritagliarsi un posto al sole nelle due amichevoli contro Ungheria e Serbia e convincere Ventura a concedergli una chance.

 

Migjen Basha si è finalmente tolto un grosso peso dalle spalle. La sua personale sfida con la Lega calcio svizzera ha portato finalmente i suoi frutti: gli è stato concesso il via libera per giocare con la nazionale a cui lui si sente appartenere, quell’Albania oggi allenata dall’ex tecnico granata Gianni De Biasi. Una vicenda che ha seguito da molto vicino lo stesso allenatore, intenzionato a cedere all’albanese le chiavi del centrocampo albanese. E’ questa un’occasione unica per Basha di togliersi un bel po’ di ruggine dalle ginocchia e, gli auguriamo, di convincere Ventura a scommettere nuovamente su di lui. Appuntamento con vista Mondiali contro la Norvegia il 22 Marzo e in amichevole il 26 contro la Lituania.

Valter Birsa, Calciatore sloveno dell’anno 2006, ha un posto assicurato nella sua nazionale, guadagnatosi proprio quell’anno. Dall’Under 17 fino alla nazionale maggiore, il possente esterno granata non di rado viene schierato come trequartista o addirittura seconda punta tra i sui connazionali. L’opaca esperienza in Italia nelle fila genoane sta prendendo tutta un’altra piega per l’esterno classe ’86, protagonista fin qui di un’ottima stagione nonostante un moderato utilizzo da parte di Ventura. La sua Slovenia è impegnata in un solo match valido per le qualificazione ai Mondiali contro l’Islanda il 22 Marzo.

 

Per Jean Francois Gillet la Nazionale è arrivata a trent’anni. Precisamente nel 2009 quando all’esordio contro i campioni d’Europa in carica para prima un rigore a Villa ma poi subisce ben cinque reti. Poco spazio per lui, costretto a fare il terzo portiere, preceduto da Thibaut Courtois dell’Atletico Madrid e Simon Mignolet del Sunderland. Il suo Belgio sarà impegnato in due incontri di qualificazione ai Mondiali entrambi da disputare contro la Macedonia il 22 e il 26 Marzo.

 

Si gioca un posto da titolare anche il roccioso Kamil Glik. E’ infatti grazie alle convincenti prestazioni con la maglia granata che il centrale si è guadagnato le attenzioni di Mister Fornalik. Sono ben due le reti segnate da Glik con la maglia della Polonia: la prima all’esordio nel Gennaio 2010 contro la Tailandia e la seconda, ben più prestigiosa, lo scorso Ottobre con un’incornata per il pareggio contro l’Inghilterra, sfida valida per le qualificazioni ai Mondiali. E’ molto probabile dunque un suo impiego dall’inizio in entrambe le sfide con vista su Brasile 2014 contro Ucraina e San Marino il 22 e il 26 Marzo.

 

Ritrova una convocazione in Nazionale anche Alen Stevanovic. Il ct Mihajlovic lo rivuole con sé dopo una ‘pausa di riflessione’ seguita all’esordio lo scorso Ottobre contro il Belgio. Per lui il discorso è simile a quello per Basha: la speranza è che gli venga concessa una possibilità nei due match di qualificazione ai Mondiali contro Croazia (22 Marzo) e Scozia (26 Marzo) così da attirare l’attenzione del tecnico granata.

Lorenzo Bodrero

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy