Il Toro, Sirigu e quel messaggio: “Io in questo Torino ci credo”

Il Toro, Sirigu e quel messaggio: “Io in questo Torino ci credo”

Focus on / Il portiere classe 1987 non si pone obiettivi: “Non amo le parole ma i fatti e la concretezza”

di Redazione Toro News

Salvatore Sirigu, portiere classe ’87, ha rinnovato il contratto con la società granata per altri 4 anni. Un grande segnale di fiducia del numero 39 sardo verso la squadra e il progetto tecnico del presidente Cairo. Dimostrazione di quanto tenga a portare esperienza nello spogliatoio ed essere un punto di riferimento per le giovani promesse granata. Dopo aver dimostrato il suo valore l’anno scorso, l’estremo difensore è pronto anche per questa nuova stagione a difendere la porta del Torino.

PROGETTO – Se un portiere di esperienza come Sirigu sceglie di rinnovare il contratto non può che essere un segnale positivo per tutto l’ambiente granata. Come ha detto lui stesso in conferenza stampa a Bormio: “Non ci sono state difficoltà nel rinnovare. Se non fossi stato convinto delle potenzialità del Torino e di quello che mi può dare a livello personale, non avrei rinnovato per quattro anni. Credo che sia una delle poche società in Italia che ha la possibilità di crescere”. Insomma, Sirigu è convinto dalle potenzialità del Toro e soprattutto di quello che può dargli a livello personale. Il progetto è a lungo termine, confermato anche dalla lunghezza dei contratti della maggior parte dei giocatori con l’obiettivo di arrivare in Europa e giocarsela anche a livello internazionale. Ma con cautela: “È inutile prendere in giro le persone ponendosi obiettivi precisi a inizio anno. Non mi è mai piaciuto, nemmeno quando giocavo per vincere il campionato. Vincere non è mai scontato. Noi stiamo gettando le basi perchè al Torino ci sia un futuro. E’ la cosa principale, il resto si vedrà”.

Torino, Sirigu: “Ho rinnovato perchè c’è un progetto per il futuro”

UOMO SPOGLIATOIO – Il trentunenne sardo, in conferenza stampa, non è poi nemmeno posto l’obiettivo di essere un leader, bensì una persona (un compagno) su cui potersi appoggiare sempre, a cui chiedere consigli riguardo esperienze avute durante la sua carriera calcistica tra Italia (nel Palermo e successivamente nel Torino), Francia (5 anni al Paris Saint Germain) e Spagna (Siviglia e Osasuna). Trascorso ormai un anno dal suo arrivo, Sirigu si sente responsabile dei giovani e vuole dare qualcosa in più per farli crescere a livello caratteriale. Spera di creare l’ambiente ideale nello spogliatoio per fare un ottimo campionato e permettere al Torino di qualificarsi in Europa League. Ma la strada da percorrere non è (più) quella dei grandi proclami o delle promesse, con Walter Mazzarri è cominciata l’era del duro lavoro: per commentare i risultati bisognerà attendere la fine del campionato.

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13931233 - 5 mesi fa

    Credo che Belotti non lascerà una squadra dove è amato soki x fare EL. POTREI CAPIRE la Champions.. Ma poi che soddisfazione può esserci a giocare una competizione che non ti sei guadagnato con il proprio impegno e sudore.? Spero che quest’anno diano il massimo tutti per conquistarla e allora si che sarà una soddisfazione giocarla con la maglia GRANATA. E poi ha esempio di altri che han ceduto alle lusinghe dei top team che poi han toppato… Pensate che sr va al milan e fa un anno come quello appena finito il Milan lo aspetta? O perderà anche la maglia azzurra? Medita Andrea Medita FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13891419 - 5 mesi fa

    Stai tranquillo che ora che hanno ripescato il milan belotti non sarà più il nostro capitano..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Tommyy - 5 mesi fa

    Altro che Belotti, deve essere lui il capitano!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Il "Se" di Kipling - 5 mesi fa

    chissa’ quanti fratelli hanno notato che l’intervista a Sirigu (Che veramente ammiro) e’ uscita perfettamente in tenmpo con l’inizio della campagna ABBONAMENTI? :-)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. iard68 - 5 mesi fa

    Altre buone notizie! Che strano eh?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. bertu62 - 5 mesi fa

    Hummmmm…
    Chissà, magari leggerà anche Lui TN e gli articoli, ed i commenti sotto agli articoli, ed avrà sorriso nel leggerne alcuni che lo davano come “servo al soldo del Padrone”…O forse no, non avrà sorriso proprio per niente: a me da l’impressione di un uomo che ha ben poco da “temere” degli altri, soprattutto del “giudizio” di alcuni…Come calciatore poi deve temere ancora meno: professionista esemplare, ha dimostrato di essere più che degno sia di vestire la maglia della Nazionale che che del Toro, e non ha certo bisogno dell’ingaggio di cairo per arrivare a guadagnare “qualcosina”….
    GRANDE SALVATORE !!! FV♥G !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. PrivilegioGranata - 5 mesi fa

    SIRIGU VERO UOMO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-13946570 - 5 mesi fa

    Per me sei l’uomo giusto per fare il capitano… Grande Salvatore

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy