Immobile ci crede: corsa contro il tempo per il rush finale

Immobile ci crede: corsa contro il tempo per il rush finale

Focus on / Difficile vederlo contro il Napoli, ma contro l’Empoli il numero 10 farà di tutto per essere della partita. Gamba permettendo…

1 Commento

Un infortunio che inizialmente non pareva preoccupare più di tanto, e che poteva far pensare ad un massimo di 20 giorni di stop: Ciro Immobile, però, ha accusato un riacutizzarsi del problema evidenziato durante il primo tempo del Derby giocato il 20 marzo, causato da una ciste. Il giocatore, pertanto, a più di un mese dallo stop, continua ad allenarsi in differenziato, alternando corsa leggera ad altra a ritmi più sostenuti. E la sua presenza in campo in questo rush finale si fa sempre più ipotetica.

Il ragazzo ci crede e pensa con positività ai prossimi impegni granata contro Napoli ed Empoli, con Ventura che dalla sua non vede l’ora di poter contare nuovamente sul suo numero 10, voluto e prelevato con un capolavoro di mercato da parte di Petrachi, e su cui ora pende un riscatto che sarà tema di calciomercato estivo. Ritornando all’attualità, solo i prossimi allenamenti diranno qualcosa in più sulle reali possibilità di rivedere il classe ’90 in campo già contro il Napoli, o più verosimilmente l’ultima di campionato contro l’Empoli. Il giocatore vuole recuperare per dare manforte ai compagni granata, ma anche per conquistare l’attenzione del CT Antonio Conte, visto che non manca molto all’ultimo stage azzurro pre Francia 2016, e il numero 10 scalpita per dimostrare che può dar seguito ai 4 gol messi a segno in 12 presenze con il Torino in questa stagione. 

La volontà non manca, il carattere neanche. Immobile corre contro il tempo per lasciare ancora il segno su questa Serie A, con un “concorrente” in più in “casa” in vista dell’Europeo…

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. mansell80 - 1 anno fa

    Dai che sogno Ciro e il gallo coppia d’attacco in Nazionale!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy