Inghilterra-Italia 1-1, Belotti dalla panchina: il Gallo si danna ma non viene servito

Inghilterra-Italia 1-1, Belotti dalla panchina: il Gallo si danna ma non viene servito

Granata in Nazionale / Gli azzurri pareggiano a Wembley e tornano a segnare dopo tantissimo tempo

di Marco Notaro, @MarcoNotaro17

Smaltita la sconfitta contro l’Argentina, gli azzurri sono scesi in campo a Wembley, in amichevole, contro l’Inghilterra. Immobile è stato preferito di nuovo a Belotti, con il centravanti granata che è stato relegato in panchina. L’Italia è scesa in campo con un solo ex granata, Davide Zappacosta, contro un’Inghilterra piena zeppa di giovani talenti. Il primo tempo è finito con gli inglesi in vantaggio per 1-0, grazie ad un gol di Vardy scaturito da una clamorosa ingenuità difensiva dell’Italia. Il centravanti del Leicester presentatosi davanti a Donnarumma non ha perdonato l’errore agli azzurri, scaraventando il pallone sotto l’incrocio dei pali. Come contro l’Argentina, l’Italia ha preso gol nel suo momento migliore.

GettyImages-938331020

SECONDO TEMPO– Nella ripresa è un’Italia diversa: gli azzurri giocano bene e creano diversi pericoli con Insigne, senza dubbio l’uomo più pericoloso. Ottimo anche l’ingresso in campo di Federico Chiesa, che sarà capace di conquistarsi nel finale di gara il rigore con cui l’Italia pareggerà. Belotti è entrato in campo al 64′ per sostituire Immobile. Il centravanti granata corre, pressa ma non viene comunque servito a dovere dai compagni. Nel finale grande protagonista la VAR, grazie alla quale gli azzurri ottengono un calcio di rigore dopo che Chiesa era stato atterrato in area di rigore. Sul dischetto si presenta Insigne che realizza il penalty con freddezza, sfatando la maledizione del gol per la Nazionale, che durava da ben tre partite.

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. byfolko - 4 mesi fa

    Giocatori scarsi, l’allenatore fa quel che può. Mourinho , Guardiola, Capello, Ancelotti,la sostanza non cambierebbe perchè se al posto di Baggio hai Insigne non vai da nessuna parte…tanto vale tenerci Di Biagio che almeno costa poco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ALESSANDRO 69 - 4 mesi fa

    Il calcio Italiano è finito, spiace dirlo ma è così. Il problema non è Di Biagio come non lo era Ventura, semplicemente non c’è più nessuno che sa giocare a pallone. Le scuole calcio non sfornano più talenti, lo vediamo in casa nostra…, Dove sono gli eredi di Baggio, Zola, Del Piero ,Totti ecc.ecc..????
    Tuttii moduli diventano inutili se non si sanno fare 4 passaggi di fila, se arriviamo sempre secondi sul pallone e se non riysciamo più a saltare l’uomo per creare la superiorità……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. torinodasognare - 4 mesi fa

    Di Biagio è ridicolo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. prawn - 4 mesi fa

    Al toro ci lamentiamo che non ha gente che lo supporti, oggi aveva Zappacosta (ah I suoi cross…) insigne (esterno sinistro alla Ljacic direi,) e Chiesa.
    Chiesa è entrato e ha fatto la differenza, il Gallo che ha fatto?
    Cmq mi pareva di guardare il toro, che squadra senza capo né coda, che cappelle in difesa. Quanta poca voglia.
    Tutta colpa di Ventura?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. torracofabi_655 - 4 mesi fa

      È colpa del calcio italiano che è rimasto ad un tiro a partita, una punizione o un calcio d’angolo e perenne osanna ione di tutto ciò da parte dei media. Siamo indietro 20 anni. Ps è vero che Chiesa ha fatto di più però era anche diversa la posizione in campo….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ALESSANDRO 69 - 4 mesi fa

      Colpa di Sinisa…….

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy