Inter-Torino, Benassi: “Adesso tocca a noi giovani ripagare la fiducia della società”

Inter-Torino, Benassi: “Adesso tocca a noi giovani ripagare la fiducia della società”

Verso il match / Le parole del centrocampista a Sky: “All’Inter devo parecchio: che bel ricordo l’esordio in Serie A…”

Toro, Benassi

Inter-Torino non sarà una partita come le altre per Marco Benassi, il centrocampista del Torino classe 1994, che nella società nerazzurra è cresciuto come calciatore e ha anche esordito nella massima serie italiana. Essendo reduce da altre due buone prestazioni in Under 21, condite anche da un bel goal, la mezzala granata sarà uno degli osservati speciali della partita. Ecco le sue parole, rilasciate a Sky Sport in mattinata.

“All’Inter devo moltissimo, mi hanno fatto debuttare in Serie A. E’ un ricordo bellissimo l’esordio, contro il Pescara; mi ricordo che a fine partita, giocatori come Zanetti, Cambiasso e Chivu sono venuti da me ad abbracciarmi e complimentarsi. Son cose che non si dimenticano…”

Benassi

Benassi si concentra poi sul presente: “In questo finale di stagione dobbiamo andare a fare punti su tutti i campi senza fare calcoli, a partire da San Siro. La società ha un progetto chiaro e anche io ne sono l’esempio. Sono stati fatti investimenti importanti su giovani come me e tra i tanti altri anche Acquah, Zappacosta, Baselli, solo per citarne alcuni. Ora sta a noi ripagare la fiducia che ci è stata concessa”.

Benassi infine chiosa: “La Nazionale maggiore? E’ chiaro che è un sogno e anche un obiettivo. Ma ora sono il capitano dell’Under 21, mi godo questo momento e cerco di fare del mio meglio con questa squadra”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy