Inter-Torino, la serata di Maxi Lopez; ma una sola grande partita non basta

Inter-Torino, la serata di Maxi Lopez; ma una sola grande partita non basta

Focus On / L’argentino protagonista granata a San Siro, non solo per i gesti tecnici. Ma deve rendere al meglio anche quando davanti non c’è Icardi

Quando gioca così, Maxi Lopez è un piacere a vedersi. L’argentino, tornato titolare nel giorno del suo compleanno e nella gara da lui più sentita, quella contro l’Inter di Mauro Icardi, è stato determinante per quella che è stata la vittoria granata a San Siro, con due assist perfetti per tempismo e qualità, degni del grande attaccante che è. Ora la sfida principale è non fermarsi qui: perchè la stagione dell’argentino è stata largamente sotto le attese e le sue motivazioni devono essere al top anche quando di fronte non c’è Mauro Icardi.

Maxi Lopez: post Inter: “Si parla sul campo…”

Prestazione ottima del centravanti argentino, che era il protagonista annunciato della serata, non solo per motivi calcistici. A parte i giudizi sul comportamento verso il rivale argentino, non si può non sottolineare che nella vittoria granata c’è una grande impronta di Maxi, a cui ieri è mancato solo il gol (che avrebbe potuto arrivare, se invece che col tacco avesse tentato una conclusione più semplice). Due assist uno più bello dell’altro in area di rigore per scelta di tempo e qualità del tocco per Molinaro e Belotti hanno illuminato la serata del Toro a Milano. Oltre a vestirsi da suggeritore, Maxi Lopez ha cercato la porta con buona continuità (4 i tiri totali) e macinato parecchi chilometri (con 10.466 km percorsi è il quarto granata per quantità di corsa). E’ chiaro che ieri sera Maxi Lopez aveva negli occhi una luce particolare e nella testa delle motivazioni uniche, soprattutto per motivi personali, ma l’argentino non può e non deve fermarsi qui.

Tornato titolare per l’infortunio di Immobile, l’argentino avrà probabilmente almeno un paio di partite ancora da disputare come titolare, al fianco di Andrea Belotti. E ci si deve aspettare da Maxi che possa continuare su questa strada, con prestazioni all’altezza delle sue qualità, che possano riscattare una stagione che, dal punto di vista personale, è stata certamente sotto le attese. Dopo i sei mesi da giocatore decisivo per il Torino della scorsa annata, in questa si è visto un Maxi Lopez a tratti irriconoscibile. Che ha costretto Ventura a tenerlo per qualche settimana fuori squadra per evidente sovrappeso e che comunque, quando sceso in campo, non ha fatto grandi cose per convincere il tecnico a riproporlo dal primo minuto.

Ora l’obiettivo per Maxi Lopez deve essere tornare protagonista, come ha anche sottolineato Ventura in conferenza stampa. C’è un finale di stagione a disposizione per risollevare i giudizi dopo una stagione da comprimario: gonfiare la rete contro l’Atalanta, in una partita che per il Toro vale il raggiungimento della salvezza, può essere un buon inizio.

 

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

    Al giornalista che ha scritto questo articolo chiedo, se lui scrivendo una riga è capace di raccontare un intera partita, io penso di no, a me sembra evidente una cosa sola Maxi (anche alla luce delle dichiarazioni di ieri di Ventura) non mi sembra assolutamente che sia nelle grazie del mister, forse troppo amato dalla curva?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. aterreno - 2 anni fa

    L’articolo manco lo leggo ma se lo mandano a fare dieta alla fantozzi rinchiuso chissa’ dove e non lo convocano o fanno giocare..

    Vediamo con l’atalanta, inutile rischiare ciro, diamogli il tempo di recuperare, Lopez mi sembra all’altezza della situazione quando non gioca con lo scaccia farfalle martinez o il fine carriera quaglia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. fabrizio - 2 anni fa

    E’ un po’ difficile essere determinanti giocando sempre in panchina o entrando gli ultimi 10 minuti a risultato gia acquisito.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Atanor - 2 anni fa

      Vero

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy