Marco Benassi lascia il ritiro dell’Italia Under 21 per affaticamento muscolare

Marco Benassi lascia il ritiro dell’Italia Under 21 per affaticamento muscolare

Italia Under 21 / Benassi lascia il ritiro: salta Italia-Eire e fa ritorno a Torino. Le sue condizioni verranno monitorate dallo staff medico granata

9 commenti
Benassi, Nazionale

Ultim’ora da Vicenza: come riporta il profilo Twitter Vivo Azzurro, account della FIGC, Marco Benassi, centrocampista dell’Italia Under 21 e del Torino, ha lasciato il ritiro della Nazionale di Luigi Di Biagio per affaticamento muscolare. In serata Benassi dovrebbe già rientrare nella città sabauda, e salterà quindi la partita degli azzurrini contro Eire in programma per domani, valida per le qualificazioni all’Europeo di categoria del 2017.

Le condizioni fisiche del centrocampista Benassi saranno valutate nelle prossime ore dallo staff medico del Torino. E’ ancora da comprendere, infatti, se si tratta solo di una misura cautelare o di un problema fisico vero e proprio.

9 commenti

9 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Papa Urbano I - 2 anni fa

    …questa è brutta…Benassi era quello + in forma…a MO con Maxi il migliore in campo…speriamo sia solo una precauzione…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. luca - 2 anni fa

    Secondo me Benassi sabato gioca.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. RDS - 26/04/15 Toro 2 - Merde 1 - 2 anni fa

    Spero vivamente di sbagliarmi, ma quest’anno per come è iniziata mi sembra una di quelle annate di merda dove rientra uno e se ne fanno male due, ripeto spero di sbagliarmi ma la jella purtroppo con noi ci vede benissimo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Jerry - 2 anni fa

    Concordo, con chi dice che il problema è il troppo giocare a discapito della preparazione atletica. Si gioca troppo, e ci si allena poco… E i muscoli vanno in tilt…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. dbGranata - 2 anni fa

    Sono ASSOLUTAMENTE contrario a chiunque non voglia i granata in nazionale perché c’è rischio che si infortunino. La nazionale è un onore e fa crescere i giocatori. I rischi sono gli infortuni, ca va sans dire, però appoggio completamente il discorso di Pupi. Quest’anno, non solo nel Toro, ci sono stati tantissimi infortuni. Si gioca troppo e si fa poca preparazione precampionato seria. Il campionato inizia troppo presto e poi le pause nazionale obbligano spesso a 3 partite in 7 giorni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Puliciclone - 2 anni fa

    BASTA! BASTA! BASTA! Nazionale, basta, abbiamo dato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. pupi - 2 anni fa

    Zoppicava vistosamente alla fine dell’ultima partita con l’Under, era già chiaro che avesse qualcosa. L’affaticamento muscolare, se protratto, può anche causare lesioni ai muscoli o danni ai tessuti e considerando che mancano ormai solo 5 gg alla partita credo che sarà out pure lui, o al limite giocherà in condizioni precarie con il rischio di infortunarsi gravemente. Noto comunque che gli infortuni per tutte le squadre, specialmente per i nazionali, sono aumentate in modo esponenziale. Sono anni che i medici affermano che si gioca troppo, si prendono troppi aerei e si fa poco allenamento vero, anche chi rientrerà da voli intercontinentali come Acquah Silva e Martinez sarà in condizioni pessime, io di voli intercontinentali ne ho fatti a decine e pur se questi volano in bussiness posso assicurare che un volo di 10 ore ed oltre è micidiale….senza contare il jet lag che forse è ancora più devastante. C’é poco da stare allegri contro i berluscaboys non sarà un Toro in salute, i presupposti sono pessimi ed in contro tendenza con le aspettative di Carpi speriamo che il risultato sconfessi anche in questo caso le previsioni che dovranno tener conto delle condizioni della squadra, senza dimenticare che solo oggi Avelar ha calciato qualche palla e che Maxi e Baselli hanno corricchiato blandamente e che molto probabilmente solo Molinaro rientrerà dal primo minuto. Quando penso che un anno fa giocavano praticamente sempre gli stessi e gli infortuni furono praticamente nulli, tranne nelle ultime giornate, e che la preparazione l’ha fatta sempre gli stessi mi viene da pensare che la casualità conti molto e che una cosa è certa, questo è un anno incredibile a livello di infortuni perché a problemi muscolari si sono aggiunti gravi infortuni traumatici che nulla hanno a che fare con la preparazione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. dbGranata - 2 anni fa

    Se è un affaticamento muscolare in una settimana lo smaltisce pienamente. Però se devono ancora valutare allora dobbiamo aspettare per capire bene. Comunque che sfiga. Io proverei comunque Prcic che può fare anche l’ala destra come Benassi e Acquah.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Cecio - 2 anni fa

    Ecco fatto…ci mancava un infortunio in questo periodo…
    Speriamo non sia nulla di grave e che ci sia con il Milan.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy