Joel Obi: mai a disposizione, ma quell’entrata su Vazquez…

Joel Obi: mai a disposizione, ma quell’entrata su Vazquez…

Focus on / Lunghi infortuni per il nigeriano, ma quel rosso contro il Palermo è da vero Toro

4 commenti
Joel Obi, Torino FC v US Citta di Palermo - Serie A

Tra i tanti giocatori che, per qualsivoglia motivo, hanno fatto mancare il proprio apporto al gruppo di Ventura, c’è sicuramente Joel Obi. Il centrocampista nigeriano è arrivato quest’estate a titolo definitivo dall’Inter, pronto a giocarsi il posto con Baselli.

Le premesse sembravano buone, soprattutto dopo il primi minuti in campo nelle amichevoli di Bormio. Poi il primo infortunio, in quel di Chatillon e da lì il lungo calvario. Obi non ha potuto dire la sua e la squadra ha patito e non poco la sua assenza.

Non è un caso infatti se lo stesso Baselli abbia avuto un discreto calo di forma nelle ultime giornata, proprio perché durante questa prima parte di stagione non ha mai potuto rifiatare, non essendo mai a disposizione il suo diretto sostituto.

Due presenze in campionato, una sola un Coppa Italia, per un totale di appena 94 minuti complessivi di gioco. Da Joel Obi il Toro si aspettava, e si aspetta ancora, di più. Gli infortuni hanno condizionato fortemente il suo rendimento e ora nel 2016 il giocatore dovrà guarire e impegnarsi al massimo.

Perché il lungo contratto, su base quadriennale, non lo tutelerà durante la prossima estate. E se vorrà restare ancora sotto l’ombra della Mole, dovrà dimostrare nei prossimi mesi di poter essere davvero utile alla causa.

Non giudicabile per ora, ma senza ombra di dubbio, di questo 2015 resterà impresso nella mente di tutti il fallo ai danni del Mudo Vazquez: il fantasista del Palermo non avrà scordato quell’entrata da rosso diretto del nigeriano. Un’espulsione da vero Toro.

 JOEL OBI Campionato Coppa Italia
Presenze 2 1
Reti 0 0
Assist 0 0
Minuti giocati 72 22
Cartellini gialli 0 0
Cartellini rossi 1 0
VOTO: 6.5 

DI SEGUITO GLI ALTRI PAGELLONI:

PAGELLONE PADELLI

PAGELLONE ICHAZO

PAGELLONE BOVO

PAGELLONE MOLINARO

PAGELLONE VENTURA

PAGELLONE PETRACHI

PAGELLONE ZAPPACOSTA

PAGELLONE GASTON SILVA

PAGELLONE AVELAR

PAGELLONE JANSSON

PAGELLONE GLIK

PAGELLONE VIVES

PAGELLONE BENASSI

PAGELLONE BASELLI

PAGELLONE BRUNO PERES

PAGELLONE SANJIN PRCIC

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. uggi69 - 1 anno fa

    mi unisco agli altri commenti, spero in una rettifica da parte di chi ha scritto questo articolo indegno. Da tifoso del Toro mi dissocio, non mi rappresenta. Si discute da decenni sulla violenza negli stadi e sull’ importanza dell’ esempio che devono dare i giocatori …e noi definiamo da VERO TORO un calciatore che fa delle entrate simili?….ma perfavore…..chi ha scritto l’ articolo si faccia dire da Ventura come ha commentato quell episodio negli spogliatoi……quindi secondo l’ utore dell;’ articolo per dimostrare di essere calciatori da Toro dovremmo finire sempre le partite in 8? Sono un tifoso del Toro che risiede all’ estero e questo sito per me e’ sempre stato un punto fermo per seguire il mio Toro, ma se comincio a leggere queste cose…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. stfe - 1 anno fa

    Redazione, voi giudicate il giocatore per quell’entrata su un suo collega.
    Siete vergognosi e patetici.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. fabrizio - 1 anno fa

    Che articolo stupido

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Simone - 1 anno fa

    Ma si, plaudiamo a quelle entrate omicide…

    Complimenti alla redazione!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy