Juventus-Torino, Maxi Lopez scalda i motori per confermarsi

Juventus-Torino, Maxi Lopez scalda i motori per confermarsi

Focus on / L’argentino doveva essere titolare sabato contro il Sassuolo; vuole partire dall’inizio anche nel derby

maxi lopez, quagliarella. Maxi Lopez contro Icardi

“Maxi Lopez? Sono quattro mesi che lo aspetto” così Ventura nel post partita contro la Roma, quando l’argentino aveva messo a segno una rete determinante per il Torino, che agguantava così il pareggio su rigore nei minuti di recupero. Questa dichiarazione del tecnico granata deve aver evidentemente spronato il numero 11 a fare ancora di più, e puntualmente la ricompensa è arrivata: nel match contro il Sassuolo in programma sabato pomeriggio Maxi avrebbe dovuto partire titolare in coppia con Belotti, relegando in panchina Quagliarella. La partita è però stata rinviata a causa del muro di nebbia sceso sul Mapei Stadium (abbastanza prevedibile visti orario e stagione) e dunque l’argentino non ha potuto usufruire di questa opportunità.

Maxi Lopez spiazza Szczesny
Maxi Lopez calcia il rigore che vale l’1-1 del Torino contro la Roma

Mercoledì il Torino giocherà una partita decisamente importante per due motivi: per prima cosa la sfida è valida per il passaggio del turno in Coppa Italia, competizione alla quale i granata hanno dichiarato di tenere particolarmente; in secondo luogo si tratta di un derby. Ecco che allora per Maxi Lopez in questi giorni di lavoro in Sisport che precedono la stracittadina l’obiettivo è quello di lavorare sodo per essere confermato dal primo minuto anche contro la Juventus. L’argentino ha già dimostrato in più di un’occasione di essere compatibile in coppia sia con Fabio Quagliarella che con Andrea Belotti, anche con Josef Martinez all’occorrenza, e dunque il feeling con i compagni è un problema che non si pone per Ventura: la soddisfazione personale del numero 11 consisterebbe puramente nell’ottenere nuovamente la maglia da titolare.

Maxi Lopez
Maxi impegnato in un duello nell’ultimo derby

Nell’ultimo derby giocato dal Torino, quello del 31 ottobre, Maxi era partito titolare formando il tandem d’attacco con l’ex della partita Quagliarella. Le abilità dell’argentino sono indubbie e dimostrate contro qualsiasi avversario, anche contro la Juventus potranno quindi sicuramente essere utili ai granata: si tratta di un giocatore in grado di far salire la squadra e mantenere il possesso palla, elementi fondamentali per non ritrovarsi troppo schiacciati dai bianconeri ed evitare di lasciare loro il possesso del gioco per troppo tempo; anche sotto porta poi Maxi ha dimostrato di essere un’arma in più da quando veste la maglia granata. L’obiettivo dell’argentino è quindi segnato: lavorare sodo per confermarsi titolare nel derby di mercoledì sera.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy