La bellezza delle donne, l’amore per il Toro

La bellezza delle donne, l’amore per il Toro

All’Olimpico / Contro la Lazio: passione, orgoglio e senso d’appartenenza

3 commenti
Maratona, pubblico, tifosi, Carpi FC v Torino FC - Serie A

Il calcio è bellezza e la bellezza per eccellenza: è donna. La promozione per riempire lo stadio Olimpico in vista di Torino-Lazio continua e dà buoni riscontri, segno evidente di quanto a queste donne granata piaccia eccome il proprio Toro. La squadra del cuore, quella che non si sceglie ma ti sceglie. Quella che non si cambia.

La donna evoca amore. Nella poesia. Nell’arte. Nella vita di tutti i giorni. E anche nel calcio. Emozioni che pure il Toro riesce a suscitare negli occhi e in fondo al petto. Perché quella granata non è solo una squadra di calcio, ma è molto di più. Il Toro è passione, orgoglio, senso di appartenenza. Il popolo granata ha dimostrato in più di un’occasione la propria grandezza, di recente – ma di esempi passati ormai si è perso il conto -, il tripudio di tifosi a seguire la Primavera, di Moreno Longo nella Youth League, senza scordare l’ultima gara in casa contro il Carpi. Ora c’è un’altra occasione alle porte, per una tifoseria che da sempre sa guardare al di là del risultato. Che antepone i valori ai voleri. Che sa anche soffrire e non solo gioire per i suoi colori.

Perché si può anche criticare ma alla fine il Toro si ama. Come infondo si ama la propria donna: tutte allo stadio, ragazze del Toro.

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Seagull'59 - 11 mesi fa

    Il Toro si ama perché è nel tuo DNA, lo erediti dalla tua famiglia, non certo ti conquistano i risultati della squadra…
    Se i giocatori avessero un decimo della passione che hanno i loro tifosi, saremmo in Champions league!
    Aspettiamo fiduciosi una prova all’altezza di questa Squadra: FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vandekorput - 11 mesi fa

      Se i giocatori avessero un decimo della passione che hanno i loro tifosi…litigherebbero tutti i giorni per la formazione mandata in campo da ventura. No va bene così seagull!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Seagull'59 - 11 mesi fa

        Giusto: giocatori, allenatore e società dovrebbero avere la stessa passione dei tifosi! È con l’unità di intenti che si raggiungono gli obiettivi importanti: ognuno per la propria parte.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy