La difesa del Torino è una fortezza: l’area granata è off limits

La difesa del Torino è una fortezza: l’area granata è off limits

Approfondimento / Il Torino è la squadra che concede meno tiri all’interno della propria area. 6 tiri su 10 subiti sono al di là dei 16 metri

Che il Toro sia una delle migliori difese del campionato, lo si sapeva già. I granata, dopo la larghissima vittoria di domenica scorsa contro la Sampdoria, risulta avere la quarta miglior difesa del torneo, con appena 22 gol subiti, dietro solamente a Fiorentina, Roma e Juventus. 

AREA OFF-LIMITS – Il dato che, però, meglio di tutti dà la misura del grandissimo lavoro in fase difensiva di Glik e compagni, è un altro: il Toro, infatti, è la squadra, insieme alla Juventus, a concedere meno tiri all’interno della propria area di rigore. Solo il 43% delle conclusioni concesse agli avversari, infatti, sono all’interno dei 16 metri, e solo il 3% di esse all’interno dell’area piccola.

UN DATO DA NON SOTTOVALUTARE – Si tratta di una statistica molto importante e significativa: prima di tutto perché denota un’organizzazione tattica molto elevata, e in seconda battuta risulta evidente come i granata abbiano fatto dell’area di rigore un vero e proprio “fortino”, senza però asserragliarsi eccessivamente all’interno di essa, mostrando un atteggiamento che non è meramente “difensivista”, ma rendendo comunque la propria area difficile da espugnare per chiunque. Se solo il 43% delle conclusioni avversarie avviene da dentro l’area di rigore, risulta evidente, poi, come quasi 6 tiri su 10 subiti dai granata avvengano da fuori area, da dove, per questioni puramente statistiche oltre che “metriche”, è ovviamente più difficile colpire.

Un area inarrivabile per moltissimi avversari, dunque, obbligati a tentare la conclusione da fuori.

Nessuna trincea, nessuna barricata, e nessuno “difensivismo” nella tattica venturiana, ma tanta applicazione e un’elevatissima concentrazione: questi i segreti degli impressionanti numeri della retroguardia granata.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy