La forza del Toro

La forza del Toro

Tutte le contendenti alla sesta (e forse anche alla quinta, se il Grosseto dovesse fare lo sgambetto alla Reggina) piazza della Serie B hanno la testa invasa dagli stessi pensieri. “Cosa farà la tal squadra?”. “Ci basterà pareggiare?”. “Quanti giocatori troppo stanchi abbiamo rispetto a loro?”. E così via, di paura in paura.
Ma c’é un pensiero che solamente i giocatori del Torino…

Tutte le contendenti alla sesta (e forse anche alla quinta, se il Grosseto dovesse fare lo sgambetto alla Reggina) piazza della Serie B hanno la testa invasa dagli stessi pensieri. “Cosa farà la tal squadra?”. “Ci basterà pareggiare?”. “Quanti giocatori troppo stanchi abbiamo rispetto a loro?”. E così via, di paura in paura.
Ma c’é un pensiero che solamente i giocatori del Torino possono fare: “Dipende solo da noi”.

Loro e solo loro possono farlo, loro e nessun altro. “Se vinciamo queste due partite, siamo matematicamente dentro”. Nessun altro può farlo: tutti gli sforzi delle inseguitrici, ogni miglior risultato, sarebbe infatti completamente vanificato se il Toro dovesse fare sei punti negli ultimi 180 minuti. Questo é il pensiero che ci auguriamo i granata si ripetano costantemente, un pensiero che può farli sentire forti della loro posizione, e che può stimolarli a cercare la vittoria sempre, anche ad Empoli, senza abbandonarsi a conti dai quali sarà difficile uscire, evitando atteggiamenti come quello di Siena che possano portare un giorno a pentirsi del punticino o dei due punticini decisivi.

Tornando con la mente alla gara di ieri, anche se é difficile perché il pensiero del futuro prossimo é ben più pressante, ecco che Lerda risolve tutto con i cambi: sbagliata la scelta iniziale degli esterni, azzeccata (per convinzione in un caso e per forza in un altro) quella dei subentrati, decisivi. Il capitano vive un primo tempo pessimo nell’ambito di un Toro grigio, ed una ripresa gagliarda in cui forse é proprio lui a suonare la tromba e a dire “Carica!” ai compagni; magari é un caso, che quando Bianchi si scuote la squadra intera faccia altrettanto, magari no. La difesa trova quello che, ad oggi, é il suo assetto migliore, ed i granata senza incantare fanno quel che devono fare. Basterà fare altrettanto anche venerdì sera.

(foto M.Dreosti)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy