La moviola di Torino-Atalanta: il gol di Peres? Non è fuorigioco

La moviola di Torino-Atalanta: il gol di Peres? Non è fuorigioco

Gli episodi arbitrali / Il brasiliano è off-side con il braccio: posizione regolare sull’assisti di Acquah. De Roon, giusta l’espulsione

Ecco la moviola di Torino-Atalanta: Di Bello ha portato casa una prestazione di buon livello, azzeccando le decisioni più importanti e arbitrando con un metro arbitrale piuttosto coerente.

La prima decisione importante del match è al 24′: giallo a Stendardo per un intervento in scivolata sulla linea laterale nei confronti di Belotti. Decisione che ci sta, l’entrata è infatti sull’uomo e in netto ritardo. Al 29′, Pinilla parte in linea con Bovo nell’occasione migliore della partita per gli uomini di Reja: il cileno spreca malamente in area di rigore.

Ventura-Reja
Roma

Il duello Stendardo-Maxi Lopez impegna molto l’arbitro su quasi tutti i confronti aerei: l’arbitro sceglie di fischiare a più riprese a favore del difensore, a volte anche in modo troppo generoso.

Al 34′ l’episodio principale della partita. Acquah indovina un bel corridoio sulla destra per Bruno Peres, che passa alle spalle di Dramè. Edy Reja nel post-partita sottolineerà pubblicamente la cosa, ma la situazione è molto discutibile. Il brasiliano sembra infatti in linea con Stendardo, essendo aldilà della linea immaginaria solo con un braccio: la parte del corpo che il regolamente escluse espressamente dal computo del fuorigioco. In ogni caso, si parla di centimetri; poichè la direttiva per i guardalinee è quella di non alzare la bandierina in caso di dubbio, si può dire che il guardalinee Tasso abbia compiuto la scelta giusta.

Al 41′ la prima ammonizione a De Roon. Il centrocampista dell’Atalanta ferma l’Atalanta da dietro con tackle nettamente in ritardo Belotti, che ormai gli era ampiamente sfuggito. Sacrosanta qui la decisione di Di Bello.

Nella ripresa, giuste le ammonizioni a Cigarini e Masiello per i falli su Maxi Lopez e Baselli; non così quella a Baselli per il fallo su D’Alessandro, perchè l’esterno incespisca da solo sul pallone, anche se il centrocampista granata gli dà una lieve spintarella. Pochi secondi prima, Martinez aveva timidamente reclamato un rigore, ma non c’è nessun fallo.

Giusto il fallo che origina la punizione segnata da Cigarini: Bruno Peres tocca il pallone col braccio, e il tocco è volontario. Giusto quindi concedere fallo e ammonire il giocatore brasiliano. Che, nel recupero, fa a sua volta espellere De Roon, lanciandosi in contropiede e venendo fermato con uno sgambetto evidente. Corretta, quindi, l’espulsione del regista bergamasco.

Le pagelle di Torino-Atalanta: nel segno di Maxi Lopez e Bruno Peres

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy