La probabile formazione del Torino: Ljajic insidia Berenguer, è corsa a due

La probabile formazione del Torino: Ljajic insidia Berenguer, è corsa a due

Verso il match / Quello sulla corsia esterna è l’unico vero ballottaggio in casa granata: Ansaldi e Barreca, recuperati, dalla panchina

di Redazione Toro News

Sfida importante quella che aspetta domani pomeriggio il Torino, tra le mura amiche, contro il Benevento: un incontro da non sottovalutare ed in merito al quale il tecnico granata Walter Mazzarri ha quest’oggi fornito alcune indicazioni interessanti nel corso della conferenza stampa di presentazione. Come noto, l’allenatore sta ancora valutando ogni elemento a sua disposizione e la rosa nel complesso, per decidere quale sia il modulo migliore con il quale vestire la propria squadra: al momento, la linea intrapresa appare quella di confermare ancora una volta il 4-3-3 almeno in via iniziale, per poi eventualmente passare alla difesa a tre a partita in corso come già avvenuto la settimana scorsa.

Dal punto di vista degli interpreti si può dire che – quasi – nulla verrà modificato: il Torino che si appresta ad affrontare il Benevento infatti sarà con ogni probabilità esattamente quello schierato nei due precedenti incontri di campionato, contro Bologna e Sassuolo. Ansaldi e Barreca hanno recuperato” le parole del tecnico sulle alternative nel ruolo dei terzini “ma non hanno ancora i 90 minuti nelle gambe, quindi non posso rischiare di fare troppi cambi forzati”. Parole che fanno intendere come di fronte a Sirigu la linea difensiva sarà composta ancora una volta da De Silvestri, il recuperato N’Koulou, Burdisso e Molinaro. Nessuna sorpresa a centrocampo, con il trittico Baselli-Rincon-Obi confermato ancora una volta.

Diverso invece il discorso per quanto riguarda il reparto offensivo, là dove è in corso l’unico vero ballottaggio e dove potrebbe arrivare una variazione rispetto alle due uscite precedenti: il rientro di Ljajic tra i giocatori totalmente disponibili insidia infatti Berenguer, in una corsa a due che si concluderà probabilmente soltanto nel pre-partita inoltrato. L’unica incognita di questo Torino sembra riguardare quindi il terzo volto del tridente offensivo, a sostegno di Iago Falque e Niang: per il resto, Mazzarri non appare intenzionato a ritoccare l’undici al quale si è affidato dal suo arrivo sulla panchina granata.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI TORINO-BENEVENTO:

Torino: Sirigu; De Silvestri, N’Koulou, Burdisso, Molinaro; Baselli, Rincon, Obi; Falque, Niang, Berenguer (Ljajic)

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. BAVARO GRANATA - 10 mesi fa

    Ma guardate che l’unico socio della società è soddisfatto in quanto anche questo anno raggiungerà i suioi obbiettivi .niente fastidiosissima qualificazione uefa 40/50 milioni in saccocia e grandissima plusvalenza belotti cui non si possono tarpare le ali un altro anno …………………….

    ribadisco sino alla noia che chi si abbona o va allo stadio è COMPLICE di Jacob cairo e AMIO PARERE non ha alcun diritto di lamentarsi .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. fabrizio - 10 mesi fa

    Intanto il real sassuolo ne ha prese tre dall’atalanta. Proprio un punto guadagnato….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Daniele abbiamo perso l'anima - 10 mesi fa

    Gran parte del campionato con Burdisso, De Silvestri eMolinaro titolari…
    Con Baselli, Rincon e Niang addormentati
    Belotti out
    Obi, Ansaldi e Barreca spesso infortunati
    Ljajic a corrente alternata
    Edera e Berenguer spesso relegati da un allenatore che ci ha disintegrati
    E parliamo ancora di Europa League?!
    Ragazzi, è tutto rimandato all’anno prossimo.. Un’altra volta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fabrizio - 10 mesi fa

      appunto. Ed al prossimo ancora…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ddavide69 - 10 mesi fa

    visto che alcuni ritengono che noi siamo un ottima squadra, in grado di competere per un posto in El senza rinforzi, faccio notare che con la condizione atletica che abbiamo non ci sono molte chances. L Atalanta ne ha appena rifilato tre al Sassuolo, noi abbiamo pareggiato con sofferenza e qualcuno sosteneva che il Sassuolo fosse una squadra un crescita e che poteva mettere in difficoltà chiunque. La verità mi sa che è un altra…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 10 mesi fa

      quindi stai dicendo che gli eventuali innesti devono essere atleticamente preparati,non importa se tecnicamente validi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 10 mesi fa

        Devono essere entrambe le cose. In realtà ne basterebbe forse solo uno, un forte giocatore di centrocampo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. steacs - 10 mesi fa

      Penso intenda che gli innesti debbano essere validi come giocatori e come forma (quindi non i soliti infortunati che piacciono tanto a Petrachi, perché non siamo la Croce Rossa).

      Concordo pure sul Sassuolo, in crescita per caritá ma sopravvalutato solo per aver avuto buoni risultati con Inter e Roma che ha incontrato in un periodo in cui non stanno brillando, anzi.

      Comunque i primi a sopravvalutarci siamo sempre noi, abbiamo la posizione in classifica che ci meritiamo, var o non var non abbiamo meritato di piú, anzi proprio con il Benevento all’andata abbiamo fatto vedere di rischiare con una squadra che é da serie B ora con De Zerbi, figuriamoci all’andata quando era impresentabile.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. steacs - 10 mesi fa

        Mi ero dimenticato di aggiungere che un innesto cosí difficilmente si trova a meno di 10 mil e non parlo certo di un Donsah, quello vale la metá di quanto chiedono, forse pure meno.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 10 mesi fa

          Ha 21 anni

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ddavide69 - 10 mesi fa

            A noi serve gente pronta e la gente pronta e di livello costa e se serve la devi prendere lo stesso. Piuttosto sarebbe opportuno mirare a una o due posizioni facendo il sacrificio economico solo per quello, invece di comprare sei o sette giocatori da valutare.

            Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy