La prossima avversaria: il Siena

La prossima avversaria: il Siena

Dopo il 2-2 contro il Milan, i granata saranno impegnati nell’insidiosa trasferta contro il Siena. I toscani infatti in questa stagione non hanno mai perso una partita in casa, cosi’ come il Torino non ne ha mai vinta una in trasferta. La squadra toscana ha quattro punti in più rispetto ai granata ed e’ reduce da una secca vittoria per 2-0 in casa del Chievo, la prima conquistata fuori dal proprio campo, maturata grazie a…

Dopo il 2-2 contro il Milan, i granata saranno impegnati nell’insidiosa trasferta contro il Siena. I toscani infatti in questa stagione non hanno mai perso una partita in casa, cosi’ come il Torino non ne ha mai vinta una in trasferta. La squadra toscana ha quattro punti in più rispetto ai granata ed e’ reduce da una secca vittoria per 2-0 in casa del Chievo, la prima conquistata fuori dal proprio campo, maturata grazie a due rigori realizzati da Galloppa e Maccarone. Sotto il profilo offensivo, ha la squadra toscana segnato meno reti rispetto al Toro (undici contro quattordici), e nessuno dei suoi giocatori e’ riuscito a realizzare piu’ di due gol.

L’allenatore Giampaolo ha sempre schierato il modulo 4-3-1-2, conquistando cosi’ importanti vittorie con squadre del calibro di Roma e Fiorentina, proprio tra le mura amiche. In vista della gara contro il Toro, i senesi riprenderanno domani pomeriggio la preparazione. Sono da valutare le condizioni dell’ex granata Paul Codrea, che ha saltato l’ultima partita a causa di un infortunio al retto femorale destro. Da verificare e’ anche la distorsione rimediata alla caviglia destra da Del Prete. Rimangono invece indisponibili Ficagna e Eleftheropoulos. Unico diffidato e’ Galloppa, centrocampista mancino scuola- Roma di grande talento, che pare nell’annata della maturità.  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy