La squadra di Ventura cala, Gasperini ne approfitta e vince il confronto

La squadra di Ventura cala, Gasperini ne approfitta e vince il confronto

Testa a testa / I due allenatori hanno avuto due approcci completamente diversi al match: quello del mister rossoblu è stato più efficace

Gasperini

La partita tra Genoa e Torino è terminata 3-2 a favore dei liguri, che hanno messo in piedi una rimonta davanti ai propri tifosi quasi perfetta. I due rispettivi allenatori, Gasperini e Ventura, hanno avuto approcci diversi alla gara, che tracciano anche due percorsi in direzioni diverse: è chiaro che il mister rossoblu sia uscito vincitore dalla sfida di Marassi, perché, in fin dei conti, ha strappato tre punti ai granata. Tuttavia, anche l’allenatore del Torino ha dei meriti, che sono emersi in questo match.

INIZIO GARA – I primi minuti della partita sono assolutamente a tinta granata: Ventura voleva che la sua squadra entrasse in campo con la voglia giusta, senza farsi scrupoli contro il Genoa. L’obiettivo è stato pienamente raggiunto, con il Toro che ha messo a segno due gol in 15 minuti, mettendo (teoricamente) le basi per una partita semplice. Da questo punto di vista, Gasperini ha molte colpe: la sua squadra, ad inizio match, è parsa disattenta, tanto da essere avulsa dal gioco per quasi venti minuti.

Gasperini
Ancora una sconfitta per l’allenatore del Torino Giampiero Ventura

LA SVOLTA – Una svolta importante alla partita è arrivata da un errore difensivo granata, che è imputabile ai due esterni: Bruno Peres non rinvia, Molinaro fa un fallo in area di rigore. Sul dischetto c’è l’ex Cerci che riapre la partita: da quel momento i giocatori granata non sono stati in grado di replicare alla manovra del Genoa, a lasciando pericolosamente il risultato sul punteggio di 1-2. Il merito di Gasperini arriva tra la fine del primo e l’inizio del secondo tempo: i rossoblu, ancora sotto di un gol, riescono a pareggiare allo scadere della prima frazione di gioco (con un altro rigore di Cerci), e all’uscita dagli spogliatoi i genoani sembrano diversi, e con tanta voglia di vincere, spinti anche dal tifo dei propri tifosi. La squadra di Gasperini ha trovato anche il gol della definitiva rimonta, superando il Toro in classifica di un punto.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. sergio.osell_761 - 2 anni fa

    Buongiorno a tutti… mi riesce difficile vedere i meriti di un allenatore che a Genova sul 2:0 dopo 15 minuti perde una partita importante per la classifica con una diretta concorrente decidendo di non far giocare la squadra….dovevamo risparmiarci per la goleada del derby???

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy