La storia dei derby, stagione 1912-1913: Juventus annichilita, le tre stracittadine vanno al Torino

La storia dei derby, stagione 1912-1913: Juventus annichilita, le tre stracittadine vanno al Torino

La storia dei derby / Annata speciale per i granata, capaci di rifilare ben 27 gol ai bianconeri nel computo di 3 incontri

Stagione 1912-1913: un’annata indimenticabile per la Torino granata. Impegnato nel girone piemontese di prima categoria, il Toro è infatti riuscito a fare i suoi entrambi derby con la Juventus con due risultati destinati ad entrare nella storia: un umiliante 8 a 0 all’andata e un pirotecnico 8 a 6 al ritorno. Ben 16 reti in due partite, dunque, per una squadra trascinata dal talento di Mosso e Debernardi che concluderà il proprio campionato al terzo posto dietro a Pro Vercelli e Casale.

Ma non è finita qui: al termine del torneo nazionale, i granata hanno nuovamente affrontato e strapazzato i cugini in occasione di un’amichevole del 23 marzo 1913 conclusa con un roboante successo per 11 a 1. Altri tempi e altro calcio verrebbe da dire, quel che è certo, però, è che stiamo parlando di una delle più gloriose pagine della meravigliosa ed avvincente storia del Toro nel Derby della Mole.

Di seguito i tabellini dei 3 incontri.                                

17/11/1912

JUVENTUS – TORINO 0-8 (0-2)
Juventus
: Pennano, Maffiotti, Arioni, Nevi, Bona, Rolfo, Copasso, Besozzi, Fornaro, Varalda, Fiamberti.
Torino: D’Auria II, Capra II, Morelli di Popolo, Bachmann I, Rubli, Demarchi C., Debernardi I, Debernardi II, Mosso I, Mosso III, Ruffa.
Arbitro: Valvassori.
Reti: Ruffa 17′, 19′, Mosso III 46′, 52′, minuto sconosciuto, Mosso I minuto sconosciuto, minuto sconosciuto, Debernardi I 63′. 
Note: L’arbitro Vavassori sostituisce Meazza di Milano.        

9/2/1912

TORINO – JUVENTUS 8-6 (6-2)
Torino
: Morando I, Bollinger, Morelli di Popolo, Bachmann I, Rubli, Giorda, Zuffi II, Debernardi II, Debernardi I, Mosso III, Goggio.
Juventus: Pennano, Bodo, Barberis L., Garlanda, Maffiotti, Varalda, Giriodi, Conte, Ayers, Poggi, Brown.
Arbitro: Pasteur.
Reti: Debernardi I 7′, 12′, 41′ (T), Debernardi II 8′, 87′ (T), Mosso III 10′ (T), Ayers 20′, 74′ (J), Conte 28′ (J), Bachmann II 45′ (T), Aut.Bodo 52′ (T), Poggi 65′, 66′, 82′ (J).
Spettatori: 2.300 circa.
Note: Secondo altre fonti una delle tre reti di Debernardi II sarebbe in realtà un autorete dello juventino Bodo, e sempre secondo altre fonti le formazioni sarebbero le seguenti: Torino: Morando I, Bollinger, Morelli di Popolo, Bachmann II, Rubli, Giorda, Debernardi II, Zuffi II, Debernardi I, Mosso III, Goggio. Juventus: Pennano, Bodo, Arioni III, Varalda I, Maffiotti, Garlanda, Copasso, Conte I, Ayers, Poggi I, Brown.

23/3/1913 (amichevole)

JUVENTUS – TORINO 1-11 (X-X)
Juventus
Sconosciuto.
Torino: D’Auria II, Mosso II, Arioni, Costa, Boglietti, Benini, D’Auria I, Mosso III, Marchisio, Gaido, Argent.
ArbitroSconosciuto.
RetiNon disponibili.
Note: Partita amichevole disputata al Campo Sportivo di Corso Sebastopoli tra la Juventus e il Torino, che per l’occasione scende in campo con alcuni rinforzi di altre squadre torinesi, tanto che alcune fonti riportano la sfida non come derby ma come amichevole tra Juventus e una formazione genericamente chiamata “Città di Torino”. I calciatori del Torino riportati in corsivo sono quelli che nella stagione 1912/1913 non scendono in campo con la maglia granata: il centravanti Marchisio in questa stagione è tesserato per la società Piemonte FC; CostaBenini e Gaido sono calciatori che hanno militato nelle seconde squadre e/o riserve del Torino dell’epoca. Nessuna notizia certa per Boglietti, mentre Arioni, a meno che si tratti di un caso di omonimia, sarebbe sceso in campo con la Juventus durante la stagione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy