La storia dei derby: Torino, il 13 gennaio 1907 prima stracittadina e primo trionfo

La storia dei derby: Torino, il 13 gennaio 1907 prima stracittadina e primo trionfo

La storia dei derby/ I granata ‘appena nati’  si impongono sulla Juventus, per la gioia di Alfred Dick

Commenta per primo!

Il primo derby di Torino della storia tra Juventus e Toro si disputa il 13 gennaio 1907 sul campo del Velodromo Umberto I, con il terreno candidamente imbiancato dalla fitta nevicata dei giorni precedenti. L’inizio è fissato alle ore 15, la sfida è valida per le eliminatorie piemontesi del campionato. In pratica è un doppio confronto tra la Juve e il neonato Torino, chi vince va al triangolare finale con le vincenti delle eliminatorie di Liguria e Lombardia per giocarsi il titolo nazionale.

Il sodalizio granata è nato ufficialmente poco più di un mese prima, precisamente il 3 dicembre 1906. Tra i soci fondatori spiccano tanti ‘dissidenti’ della Juventus: li guida Alfred Dick, che della Juventus è stato presidente fino a pochi mesi prima e che da presidente ha permesso ai bianconeri di conquistare il primo titolo nazionale nel 1905. Dick non condivide la svolta verso il professionismo della dirigenza, e così  fonda il Toro e ne diventa presidente, venendo subito additato come bersaglio dagli juventini: in quel primo derby verrà chiuso in bagno per ripicca dai bianconeri.

Sul campo però il Torino è padrone e riesce ad imporsi per 2-1: segnano Ferrari-Orsi e  Kempher, a nulla vale il rigore di Borel nel finale. Il primo derby si tinge di granata, una immensa gioia per tutti i fondatori, per Dick in particolare che vede la sua nuova creatura con appena un mese di vita sconfiggere la squadra che lui steso aveva guidato fino a poco tempo prima.

Questo il tabellino della sfida:

13/01/1907 Velodromo Umberto I

TORINO – JUVENTUS 2-1 (1-0)

Torino: Biano, Bollinger, Mützell, Rodgers, Ferrari-Orsi, De Fernex, Debernardi I, Streule, Kempher, Michel, Jacquet.

Juventus: Durante, Armano I, McQueen, Nay, Goccione, Diment, Squair, Varetto, Borel E., Barberis A., Donna.

Arbitro: Pasteur del Genoa.

Reti: Ferrari-Orsi 20′ (T), Kempher 60′ (T), Borel E. 87′ rig. (J)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy