Apocalisse Italia: 0-0, addio Mondiale. Belotti entra nella ripresa

Apocalisse Italia: 0-0, addio Mondiale. Belotti entra nella ripresa

Nazionali / Il Gallo entra al 63′ e prova a scuotere gli azzurri, ma il muro svedese regge fino all’ultimo

14 commenti

Doveva essere la serata della svolta, e della rimonta. La prima sul piano del gioco è arrivata, la seconda non si è concretizzata: una bella Italia, padrona del campo, impatta contro il muro della Svezia ed a San Siro il risultato finale è 0-0. Un pareggio a reti bianche che, sommato alla sconfitta per 1-0 di pochi giorni fa in terra svedese, condanna gli azzurri all’eliminazione dal Mondiale di Russia 2018.

A differenza dell’andata, Ventura non schiera Belotti dal primo minuto: il Gallo entra nel secondo tempo, al minuto ’63, per ravvivare l’attacco azzurro e prova a dare una scossa alla squadra, integrandosi subito nei meccanismo e dialogando con i compagni. Purtroppo, questo non basta perchè l’Italia riesca a depositare la sfera alle spalle di Olsen.

14 commenti

14 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ribaldo - 4 giorni fa

    Va beh…. se le vostre “tragedie” sono queste vi invidio, siete fortunati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. maraton - 5 giorni fa

    ventura avrà anche delle colpe, ma bisogna dire che il livello del calcio italiano è da un pò di anni in picchiata. basta dire che con conte che (io) ritengo uno dei migliori allenatori in europa non abbiamo fatto sfracelli….e vivevamo ancora di rendita…con certi giocatori che andavano cambiati per forza. poi la svezia ha fatto la sua partita….catenaccio puro…molto ben messa in campo, picchiato il giusto, e anche un pò di fortuna. stasera obiettivamente i giocatori hanno dato tutto….il problema è che il loro tutto non basta. l’allenatore è il problema minore. se in squadra hai 3/4 fenomeni li fai giocare…come vogliono e dove vogliono, intorno gli costruisci una squadra di portatori d’acqua e vinci. noi i fenomeni non li abbiamo…a cominciare dai settori giovanili che sfornano calciatori mediocri e se vuoi alzare l’asticella li vai a comprare all’estero. guardate nella gobba quanti italiani giocano titolari….e pensate che sono il meglio reperibile sul mercato bene o male

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. leo67 - 5 giorni fa

    Dopo la sconfitta di Madrid avevo detto che Ventura era solamente un buon allenatore per la serie B senza nessuna esperienza internazionale sia a livello tecnico che mediatico ed anche anche ancora peggio un personaggio piuttosto presuntuoso e poco umile. Sono stato quasi insultato. Questa tragedia e dico tragedia è la sintesi dell’attuale momento infelice del calcio italiano e degli uomini che lo comandano. L’artefice principale di tutto questo non è nemmeno Ventura ma Tavecchio e tutto il suo entourage che l’hanno scelto come commissario tecnico e non l’hanno esonerato dopo la partita di Madrid. Dopo tutto questo dico solo una cosa: FORZA VECCHIO CUORE GRANATA!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maraton - 5 giorni fa

      il problema vero non è od era l’esonero di ventura. per quanto incapace sia quanto pensi che incida nello spogliatoio o nella formazione da mandare in campo? lo sai chi comanda in nazionale?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Michele Nicastri - 5 giorni fa

    Ha vinto il migliore!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Golfo - 5 giorni fa

      ma va a ciapè bulet

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Michele Nicastri - 5 giorni fa

        Impara a scrivere in italiano, o magari in inglese.
        Impara a riconoscere i meriti di chi ha vinto.
        E poi è solo un pallone che rotola, dopo i tre fischi è tutto finito e si torna alla vita vera.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. maraton - 5 giorni fa

          a me piace chi scrive come mangia. non che scrive solo per esercitare le dita…che sia italiano od inglese 😉

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Golfo - 5 giorni fa

          senti fa nen al furb balengu, non rompere i coglioni perchè l’ultima partita dell’italia hai parlato in svedese e già li mi son girati i coglioni, non venire qui a dire che non si può parlare in piemontese perchè nui autri suma dal tor tu chi cazzo sei per dire di parlare in inglese? prendi per il culo un altro balabiot.è solo un pallone che rotola? allora entri solo per prendere per il culo? qui corre sangue granata. facia `d tola

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Giansiro - 5 giorni fa

    Il “Bene” vince sempre! Continuiamo così.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Junior - 5 giorni fa

    Mi dispiace solo per i nostri giocatori e soprattutto per quelli del toro, anche ex. Il resto è solo la dimostrazione del nostro vecchiume. Abbiamo bisogno di gente giovane e con idee nuove. Ad maiora!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Flower17 - 5 giorni fa

    E c’è qualcuno che lo rimpiange ho rovinato pure la nazionale

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maraton - 5 giorni fa

      spiegami i disastri che ha combinato al TORO. sono curioso 😉

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. lipsiagranata - 5 giorni fa

    logica conseguenza di un sistema e una societá marci e malati… é ora di cambiare. cmq peccato, avrei fatto volentieri il tifo per il Gallo, per Matteo e Zappa…e magari per Baselli…basta gobbi in nazionale! FORZA TORO!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy