Lazetic: ‘Voglio subito giocare bene’

Lazetic: ‘Voglio subito giocare bene’

Nikola Lazetic è stato il mattatore della scorsa stagione, dalla sua fascia sono partiti i tanti assist utili a servire l’attacco e le sue giocate, da autentico esteta della palla, hanno reso più fantasioso il gioco granata. Il serbo ha voluto fortissimamente il Toro e Cairo l’ha accontentato riscattandolo completamente dal Livorno.

Nikola, le sue prime impressioni dopo tre giorni di ritiro.

di Redazione Toro News

Nikola Lazetic è stato il mattatore della scorsa stagione, dalla sua fascia sono partiti i tanti assist utili a servire l’attacco e le sue giocate, da autentico esteta della palla, hanno reso più fantasioso il gioco granata. Il serbo ha voluto fortissimamente il Toro e Cairo l’ha accontentato riscattandolo completamente dal Livorno.

Nikola, le sue prime impressioni dopo tre giorni di ritiro.

Direi che tutto sta procedendo nella norma, sono contento che i nuovi acquisti si stiano inserendo bene. Il lavoro è duro, ma dobbiamo fare così per non farci male e fare meglio dello scorso anno.

Si aspetta altri rinforzi?

Il gruppo è già forte così con i nuovi acquisti e le conferme fatte, se arrivano altri giocatori la squadra sarà ancora più forte. Non mi pongo il problema di chi arriva e che ruolo ricopre. Anche se sembra che io non abbia sostituti, devo sempre rimettermi in gioco, l’importante è partire bene dall’inizio. L’anno scorso anno ho giocato male subito e sono stato cinque volte in panchina.

Come vede la prossima stagione del suo amico Stellone?

Roberto ha voglia di fare bene e vuole dimostrare di essere in grado di fare la differenza anche in serie A. Ha davvero un forte desiderio di mettersi in mostra.

Cosa pensa di Lucarelli che ha rifiutato una proposta principesca dai russi?

Cristiano ha fatto benissimo a rimanere dov’è, perchè lui per il Livorno è un punto di riferimento per la città e per i tifosi.

E’ tornato De Ascentis, che lei conobbe proprio nei suoi trascorsi amaranto.

Diego aveva tanta voglia di rientrare al Toro e si vede da come si impegna in allenamento.

Felice di essere rimasto al Toro?

Il Toro lo volevo fortemente quando ancora giocavo nel Livorno, ma soprattutto dopo l’impresa straordinaria che abbiamo fatto lo scorso anno, centrando l’obiettivo della promozione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy