Lazio-Torino 1-1, granata perforati solo da fuori: ecco la dinamica

Lazio-Torino 1-1, granata perforati solo da fuori: ecco la dinamica

L’analisi dei gol / Il Gallo porta in vantaggio il Toro, poi il Sergente trova la porta dalla distanza ed il pari

di Redazione Toro News

Il Torino conclude il 2018 con un pareggio per 1-1 in casa della Lazio, in una gara piena di occasioni sia da parte dei granata, che un po’ sprecano ed un po’ si rivelano sfortunati sottoporta con pali e traverse colpite, che dei laziali, spesso frenati dalla difesa messa in campo da Mazzarri.

Screen rigore Belotti

A portare avanti il Toro, segnando il momentaneo 1-0, ci pensa il Gallo. Sul finire del primo tempo viene fischiato rigore proprio su Belotti, che poi dal dischetto non sbaglia realizzando la rete del vantaggio. Strakosha intuisce la traiettoria, ma non può nulla: 1-0.

Screenshot (91)

La Lazio acciuffa il pareggio al 62′ con Sergej Milinkovic-Savic dopo l’occasione sprecata poco prima dal Torino con De Silvestri. Lulić supera sulla fascia Rincón e si porta quasi sulla linea di fondo, dalla quale mette in mezzo, trovando varie deviazioni di testa della difesa granata. In questa occasione la difesa granata è disposta compatta all’interno della propria area di rigore, con molti giocatori di altri reparti a dare una mano: si contano 8 maglie granata contro le 2 laziali.

Screenshot (89)

Djidji prima e Baselli poi allontanano di testa il pallone dall’area, che rimane comunque pericoloso arrivando alto a Leiva, in agguato fuori area.

Screenshot (90)

Sarà proprio il numero 6 della Lazio, anche lui di testa, ad appoggiare per il Sergente.

Screenshot (87)

Proprio mentre il numero 21 della Lazio riceve palla il Toro si sta risistemando, allontanandosi progressivamente dalla propria area per contrastarlo. Meïté è in ritardo sulla copertura e non appena Milinkovic-Savic si ritrova la sfera tra i piedi libera il destro dalla distanza, che si infila all’incrocio dei pali. Sirigu si allunga in direzione del pallone che va velocissimo verso la porta, ma non riesce ad opporsi: è 1-1.

Andrea Marchello

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy