Lazio-Torino 1-1: succede di tutto, alla fine è pari

Lazio-Torino 1-1: succede di tutto, alla fine è pari

Al 90′ / La squadra di Mazzarri chiude il girone d’andata da imbattuta in trasferta

di Nicolò Muggianu

Un punto prezioso, ma quanti rimpianti. È un Torino che sa soffrire quello che sfiora soltanto l’impresa all’Olimpico contro la Lazio. La squadra di Mazzarri lotta, suda e rischia di portare a casa la vittoria contro i biancocelesti di Simone Inzaghi. L’1-1 finale lascia l’amaro in bocca: due pali e un’occasione da gol clamorosa fallita da De Silvestri.

VANTAGGIO – La Lazio parte meglio nel primo tempo e prova a schiacciare il Torino nella sua metà campo. Il Torino però dimostra di essere una squadra tosta: incassa, ma non demorde. La prima occasione del primo tempo, non a caso, arriva dalla testa di De Silvestri che sale in cielo e colpisce in pieno l’incrocio dei pali. Immobile prova a scuotere la Lazio, prima al 25′ e poi al 42′, ma è il Torino a chiudere in vantaggio la prima metà di gara. In pieno recupero Belotti subisce e trasforma il calcio di rigore: 7° gol in campionato per il Gallo.

LA BEFFA – Il Torino rientra in campo con la grinta giusta, voglioso di trovare il raddoppio. Al 60′ però De Silvestri sbaglia la più clamorosa occasione di questa 19^ giornata di Serie A: la palla attraversa tutta l’area di rigore della Lazio, ma il numero 29 del Torino spara incredibilmente alto a tre metri dalla porta difesa da Strakosha. Il Toro sbaglia e allora la Lazio punisce: al 62′ Milinkovic-Savic si inventa un gol da fuoriclasse che toglie le ragnatele dall’incrocio della porta di Sirigu. Al minuto 84 un altro palo strozza in gola la gioia del Torino: ancora De Silvestri, che dimostra che oggi non è proprio la sua giornata. La partita nel finale si scalda: un rosso per parte a Marusic e Meité. Succede di tutto all’Olimpico, ma alla fine i granata mantengono intatta la propria imbattibilità in trasferta. Bisogna ripartire da qui: tanta grinta, spirito di appartenenza e uno Djidji a dir poco monumentale.

Leggi anche:

Lazio-Torino 1-1, Mazzarri: “Clamoroso errore di De Silvestri. L’arbitro ha graziato la Lazio”

Le pagelle di Lazio-Torino 1-1: Djidji monumentale. De Silvestri, non è giornata

Lazio-Torino 1-1, Ansaldi: “Basta pareggiare, nel 2019 bisogna vincere di più”

Lazio-Torino 1-1, Djidji: “Per l’Europa i pareggi non bastano”

Lazio-Torino 1-1, Inzaghi: “Partita macchiata e viziata, meritavamo di vincere”

53 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. mauro69 - 3 mesi fa

    Prestazione gagliarda del collettivo che forse meritava una miglior sorte.
    Ma si sa spesso il risultato è frutto di episodi e oggi gli episodi non è che ci abbiano sorriso particolarmente.
    Avanti così, la strada è quella giusta.
    Sono convinto che la squadra abbia ancora margini di miglioramento, e se poi dovesse arrivare qualche rinforzo ma che sia veramente utile alla causa (vedi centrocampo), tanto di guadagnato.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Junior - 3 mesi fa

    Sirigu, Izzo, Nkoulou e Didjj ; forse una delle difese più forti degli ultimi anni!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Filadelfia - 3 mesi fa

      Sono d’accordo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. CUORE GRANATA 44 - 3 mesi fa

    Partita per cuori forti.Alla fine il pari è da sottoscrivere.Se Tentenna avesse osato di più nella ripresa obbligando i burini a stare in campana…Ma, poco da fare,nella lettura delle partite non può definirsi certo uno stratega.Difesa monumentale,ottimo Lollo che non è una punta..Meitè follia,gli altri così così…Vergognoso il commento del telecronista Sky(ordini di scuderia?)Buon inizio d’anno a tutti.Quanto al prosieguo riferito al Toro..chissà!FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ddavide69 - 3 mesi fa

    Sentte, abbiamo dei piedi di merda, punto e basta. Le occasioni le hai ma se ti affidi ai difensori per cercare la rete allora è finita. A centrocampo hanno tutti dei piedi quadrati, firse si salva baselli, é sempre il solito discorso tutti gli anni, manca chi offre soluzioni davanti e tiene su la squadra. Dirò una bestialità, io per andare in Europa mi leverei dal cazzo Soriano e Zaza e cercherei di prendere Lijaic e Inglese.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Junior - 3 mesi fa

      Concordo pienamente; mancano piedi buoni e tecnica individuale dal centrocampo in su! Ljacj sarebbe il giocatore che ci porterebbe in EL ma temo che tra lui e Mazzarri non corra buon sangue; oggi comunque abbiamo giocato bene contro una squadra nettamente più forte che a volte ci ha preso a pallonate; purtroppo errori di tecnica individuale sui contropiedi e sui tiri impediscono di vincere queste partite

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-13780428 - 3 mesi fa

    L’Atalanta per quanto abbia ingranato è sempre lì, deve venire a giocare da noi e se giochiamo come fatto oggi li stronchiamo. Oggi era sufficiente solo non sbagliare quel tiro con de silvestri e avremmo vinto. Grande partita e tutti bravi, non è facile giocare con equilibrio in quella bolgia di fascisti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. myriam.patty_249 - 3 mesi fa

    Non mi piaciono questi commenti contro de silvestri uno che di impegna sempre e che l anno dcorso con i suoi gol ci ha tenuto a galla poi se i piedi magari non sono delicati purtroppo non si puo avere tutto ma l impegno non manca msi e poi e un ragazzo al pari del grande moretti con una sensibilità e un granse senso verso il prossimo in difficoltà e io ne sono un esempio vivendo x mezzo di un macchinario e lui mi a dato tanta forza .quindi fratelli cerchiamo di incitare i ns ragazzi e fatelo x me che purtroppo non potrò mai più essere in maratona ma soffre come mon mai. Buon anno a tutti fratelli e sempre forza toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. wendok - 3 mesi fa

    ma su internet, senza ricorrere a nulla, sempli e mente digitando il link giusto, le partite sono gratis !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. policano1967 - 3 mesi fa

    penso che per lottare per l europa bisogna torna sul mercato.buona prova sicuramente la nostra contro una squadra con un tasso tecnico superiore al nostro.avessimo avuto qualche giocatore in piu di qualita magari sta partita col senno di poi l avremmo vinta..il nostro problema e solo ed esclusivamente in mezzo al campo.prima baselli ed ora si e accodato anche meite.espulsione a parte sta peggiorando e il solo rincon nn puo bastare.oggi ha lottato per tre.lollo ha sbagliato un gol fatto ma da lui nn si puo pretendere chissa cosa.nei limiyi fa la sua parte.belotti gioca meglio senza zaza.i due nn sono compatibili.in difesa nonostamte le forzature abbiamo tenuto bene vista la qualita della lazio.iago ha tenuto bene in campo nonostante facesse la doppia fase.ne avessimo di piu di iago

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mirafiori64 - 3 mesi fa

      bisogna assolutamente sostituire soriano….. la squadra è completa per lottare per il settimo posto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. policano1967 - 3 mesi fa

        soriano nn gioca ed e inutile tenerlo.ma con questo baselli e questo meite cambia poco.sostituito soriano ci vuole uno che sappia gioca in mezzo al campo.dei 3 il piu sicuro del posto e rincon.ci vuole piu qualita in mezzo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. prawn - 3 mesi fa

      Non credo che andremo sul mercato ma sono d’accordo che servirebbe o un terzino/ala che sappia fare i dribblings come li fa ansaldi e un ‘migliore baselli’ o un ‘migilore meite’. Il secondo secondo me ce l’abbiamo in casa e si chiama lukic, mi impressiona sempre bene quando entra.

      Se WM si fidasse di berenguer o di parigini un po’ di piu’ sul lato difensivo forse segneremmo di piu’ con gli esterni…

      CMQ comincio a vedere la mano di WM e sono piu’ ottimista delle passate settimane, se la crescita non si ferma, se si resta solidi con le grandi e si osa un pelo di piu’ con le piccole allora si possono fare piu’ di trenta punti e magari agguantiamo l’europa o cmq ce la giochiamo fino all’ultimo.

      PER LO MENO quest’anno il campionato non e’ finito a dicembre!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Il mio Toro - 3 mesi fa

    È fondamentale vincere in casa con Inter, Dea, Samp e Milan altrimenti se non vinci le partite come questa o con il Sassuolo, con il Bologna diventa tutto difficile. Comunque con 4/5 p.ti in piu saremmo a competere per il 4 posto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. policano1967 - 3 mesi fa

      sulla carta si concordo.ma sarebbe una forzatura.la vedo dura per l europa.mi fa paura l atalanta.una signora squadra che fa mercato con attenzione.la stessa samp che ho visto oggi perdere e in lizza..vedremo cosa succedera a gennaio col mercato.se dovessere resta invariato la vedo dura

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 3 mesi fa

      Ma se non riusciamo a vincere cil Parmalat e con il Cagliari, col Sassuolo., con la Lazio dopo aver segnato . Vuoi vincere con l inter?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Il_Principe_della_Zolla - 3 mesi fa

    Oggi abbiaòo giocato meglio della Lazio, è indiscutibile. Più ordinati, concentrati. E’ il gioco che ci riesce meglio, quando sono gli avversari a dover proporre. Pero’ nel calcio bisogna segnare, sfruttare le occasioni e oggi noi (De Silvestri) le abbiamo buttate al vento. Peccato. Se teniaòo atleticamente fino a primavera, possiami dire la nostra per il 6° posto.
    P.S. Abbandonare le speranze mercatare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. user-13693832 - 3 mesi fa

    Domanda:un punto guadagnato oppure due persi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 3 mesi fa

      Sarebbe piu’ equo dare 1 punto e mezzo oggi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Filadelfia - 3 mesi fa

      Persi. Non ho dubbi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Russcumelsang - 3 mesi fa

      Per me due persi; anche se un pareggio contro la Lazio lo avrei firmato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Russcumelsang - 3 mesi fa

    Andare a Roma contro la Lazio ed essere qui a rimpiangere la mancata vittoria, mi fa ben sperare per il proseguio del campionato.
    Poche storie: se riusciamo a dare continuità a prestazioni come quella di oggi, se miglioriamo in zona goal possiamo giocarci l’accesso all’Europa League alla pari con le altre.
    A me il Toro di oggi è piaciuto, molto.
    Ho visto grinta, più precisione nelle ripartenze.
    Certo, questo tipo di gioco impone grossi sacrifici agli attaccanti (quanti ripiegamenti del Gallo e di Iago a centrocampo!) che inevitabilmente li porta a perdere lucidità davanti alla porta (grida ancora vendetta quel contropiede 4 contro 2 sciupato).
    Mi son piaciute le geometrie disegnate da Lukic, han dato ordine alle ripartenze.
    Una sicurezza Dlidli; idem N’Koulou. Peccato l’ingenuità di Meitè.

    Forza Toro sempre e buon 2019 a tutti voi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 3 mesi fa

      Molto d’accordo, aggiungo anche che e’ stato bello rivedere il bel tocco di piede di Lyanco: la difesa puo’ ancora crescere.

      Anzi per il gioco di WM, magari ogni tanto si potrebbe ‘rischiare’ Lyanco al centrocampo, col meite’ attuale..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. robertozanabon_821 - 3 mesi fa

    Sky disgustosa. Riccardo Gentile ha sempre parlato come uno scemo. Da oggi è anche ufficialmente un cialtrone. VERGOGNATEVI.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mirafiori64 - 3 mesi fa

      basta disdire, io la guardo in streaming

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Filadelfia - 3 mesi fa

      Scegliete la telecronaca di Toro Channel.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. giancasortor - 3 mesi fa

    Cresciamo partita dopo partita per mentalità,gioco e grinta,monumentali in difesa qualche limite in fase d’attacco però non lamentiamoci affatto,il miglior Toro degli ultimi anni!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. BIOFA70 - 3 mesi fa

    Per andare in E.L. ci vanno mediamente 60 punti. L’andata ne abbiamo fatti 27 quindi il ritorno ci vanno 33/34 punti…io ci credo poco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 3 mesi fa

      A me invece sembra molto facile, basta non fare partite come contro il Parma e vincere con le squadrette che bazzicano a destra della classifica.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 3 mesi fa

        Se fosse stato facile lo avrebbero già fatto, per noi nulla è facile, mancano gli interpreti almeno uno con dei piedi buoni. Non c’è nulla nel gioco attuale e con mazzarri in panchina che mi faccia pensare che cambierà qualcosa. Finiremo con venti pareggi a meno che non comprino qualcuno di altra categoria

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 3 mesi fa

      N esima occasione buttata. Con i pareggi non si va in Europa. Poi il gioco di Mazzarri è questo ormai, lo hanno capito anche i muri. L unica possibilità che vedo è se prendiamo un centrocampista coi piedi molto buoni a gennaio, a centrocampo siamo carenti è inutile continuare a nasconderlo. Mancano le soluzioni tattiche grazie a Mazzarri e solo se si prenderà qualcuno di altra categoria in mezzo per accorciare con l attacco, potremo dire la nostra per l Europa. Comunque se dopo Inter e Roma non avremo almeno altri due punti, l Europa l avremo già salutata visto che poi le prendiamo dal Parma….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. prawn - 3 mesi fa

    Finito il girone di andata senza perdere fuori casa, in realta’ i punti non si prendono in casa della lazio (ne inter o roma o juve) ma si acquisisce piu’ che altro la confidenza che siamo una squadra solida e che nessuno ci puo’ dominare.

    Bisogna solo incominciare a giocare col tridente (e l’acceleratore) contro quelle che stanno dietro di noi, a quel punto siamo veramente messi bene.

    Oggi mi e’ piacuto piu’ del solito perche’ si e’ arrivati in porta di piu’, su contropiede, cose che non riuscivamo a fare anche solo qualche settimana fa.

    Mi sembra una squadra con delle grosse potenzialita’, che puo’ ancora crescere e che ha raccolto legna per far bene in primavera.

    Mi fan girare le palle i punti persi con le squadrette o gli attegiamenti come contro il Sassuolo (che gli orobici hanno seppelito, potevamo farlo pure noi), ma oggi si festeggia.

    Arbitro imparziale, anzi tendente a pro-toro (il primo intervento nella nostra area era forse da rigore), ma anche questa e’ una buona novita’: se nel girone del ritorno non abbiamo arbitri contro a quel punto si puo’ parlare di europa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. user-14036712 - 3 mesi fa

    Siamo a 5 punti dalla zona Champions e c’è ancora tutto il girone di ritorno da disputare. Smettiamola di essere pessimisti e se la Lazio punta alla Champions perché non dovremmo farlo anche noi? Cosa ci manca? Suvvia un po’ di ottimismo e muovere il culo per andar allo stadio!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Russcumelsang - 3 mesi fa

      Son completamente d’accordo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. ilCalu - 3 mesi fa

    L’occasione più clamorosa del 2018 vorrete dire. E perché non sottolineare che il suo vagare per il campo ha permesso il forcing della Lazio sulla sua fascia che ha portato al gol del pareggio? E la svirgolata che uno della Lazio ha generosamente deviato di testa in angolo?
    Giocatore scarso come pochi, oggi vittoria buttata per la sua mediocrità. Solo perchè ha indovinato il tiro della vita con l’Empoli è sceso in campo un insulto al gioco del calcio e ai colori Granata. Che rabbia!!!!Dellafiore era 100 volte meglio di de Silvestri, ho detto tutto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Filadelfia - 3 mesi fa

      De Silvestri fortemente voluto da Miha al pari di Niang (preferito a Zapata) che avevamo in pugno a un giorno dalla chiusura del mercato. Robe da matti. Sono le ultime macerie che ci ha lasciato il “tecnico” serbo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. mirafiori64 - 3 mesi fa

      non esageriamo, non è un fenomeno ma il suo lo fa sempre, fisicamente è una torcia, di testa si fa sentire, oggi spesso era lui a fare la punta, è un terzino non lo dimentichiamo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. BIOFA70 - 3 mesi fa

    Se non si piazzano delle vittorie come oggi o a sassulo o bologna poi la classifica e si corta ma per noi un po stitica…non subiamo goal ma per farne dobbiamo sempre sudare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. ellelibo_669 - 3 mesi fa

    GRANDE TORO. DE SILVESTRI E MEITE ERRORI DA DILETTANTI… CHE SEGNANO LE STAGIONI

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. silviot64 - 3 mesi fa

    Pareggio prezioso se avessimo vinto le gare anche avremmo dovuto vincere. Invece nella situazione attuale se si punta all’europa serve a poco. I punti persi con le piccole van ripresi con le squadre più forti. La vedo dura. L’Atalanta va a mille. Ci andrebbe un girone di ritorno al di sopra, molto al di sopra, delle aspettative. Vedremo. Se non altro rispetto agli anni scorsi non siamo già fuori dai giochi. Magra soddisfazione, ma almeno siamo ancora interessati agli eventi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Marchese del Grillo - 3 mesi fa

    Abbiamo giocato alla pari con la quarta in classica ed usciamo a testa altissima dal loro campo. La strada è lunghissima e credo che dopo la gara di oggi, episodi a parte, possiamo cominciare a usare con cognizione la parola maturità.
    Bravi raga e sempre FORZA TORO!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. torotranquillo - 3 mesi fa

    RINCON!!!!!!!!! eccezionale giocatore da Toro. DJIDJI mostruoso!!!! Telecronaca Sky INDEGNA, DISGUSTOSA, PARZIALE, SOLITA!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. user-13722864 - 3 mesi fa

    Purtroppo è quello il problema. L Atalanta cambia i giocatori ma non rallenta mai. Ci giocheremo il settimo posto con il Milan probabilmente… E sappiamo già come finirà. Comunque l Atalanta è una squadra inspiegabile. O Gasperini è veramente un genio o sennò non mi spiego come fa a essere sempre lì cambiando mezza squadra ogni anno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 3 mesi fa

      Il Milan? quello che pareggia col Frosinone? probabilmente faranno un cambio di allenatore, stessa cosa la Roma.

      Basta che cominciamo a vincere con le squadrette e continuiamo a non perdere fuori casa e siamo a posto, fidati

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Daniele abbiamo perso l'anima - 3 mesi fa

      Appunto …

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Daniele abbiamo perso l'anima - 3 mesi fa

    Ennesimo pareggio che alla fine lascia amaro in bocca,
    Il gol divorato da Lollo, quel contropiede 4 contro 2 sciupato, pali e l’espulsione di Meité ci hanno impedito di vincere una partita secondo me fondamentale. Ora una tra Roma e a Inter dobbiamo per forza vincerla per restare attaccati all’Europa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mirafiori64 - 3 mesi fa

      sticazzi…. mica empoli e bologna

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Tarzan - 3 mesi fa

    Per l’Europa è dura assai. Ma quanto è forte Djidji!?!?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 3 mesi fa

      Grande acquisto, uno dei migliori difensori visti al toro negli ultimi anni, per la velocita’ con cui si e’ adattato al ruolo, per il fatto che gioca bene da entrambe le parti (almeno oggi) e perche’ e’ piu’ pulito lo metto persino davanti a glick, e’ proprio forte

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Filadelfia - 3 mesi fa

      Forte assai Djidji. Oggi migliore in campo. Ma la difesa tutta da ampie garanzie e alternative. Centrocampo non male ma serve centrare sostituto di Soriano. Attacco manca qualcosa x competere con Atalanta e Sampdoria.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Ardi - 3 mesi fa

    A parte la cazzata che ci ha non permesso di vincere la partita con de silvestri la fortuna non ci ha certo aiutato, anche se non mi sembra normale che le migliori occasioni le abbiamo avute con un difensore. Per il resto meite idiota e pubblico laziale da schifo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 3 mesi fa

      E’ il gioco di mazzarri, segnano i centrocampisti sugli spazi offerti dagli attaccanti, puo’ piacere o meno, ma se porta a risultati ben venga.

      Putroppo Meite non e’ Milinkovic Savic e abbiamo un solo Ansaldi non due

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Filadelfia - 3 mesi fa

    2 punti persi nonostante bel Toro. L’Atalanta ha ingranato la marcia e vola. Per l’Europa è dura.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy