Lazio-Torino 3-1, Inzaghi: “Abbiamo visto un’ottima Lazio. Bravo Maxi Lopez”

Lazio-Torino 3-1, Inzaghi: “Abbiamo visto un’ottima Lazio. Bravo Maxi Lopez”

Post partita / Il tecnico biancoceleste: “Il Toro ha trovato gol solo su una palla inattiva, peccato per la sofferenza nel finale”

Al termine di Lazio-Torino, Simone Inzaghi ha parlato così: “Secondo me stasera abbiamo disputato una bellissima partita. Il Toro, che è un’ottima squadra, ha trovato gol solo su una palla inattiva. Abbiamo comunque effettuato una buonissima gara soffrendo un po’ come accade nelle ultime partite ma va bene così l’importante era vincere. Dobbiamo andare avanti partita dopo partita, anche se bisogna dire che sono ventotto match che siamo tra il terzo ed il quarto posto e penso che questo non sia frutto del caso. Penso che un pochino di precisione in più non gusta ma siamo stati molto bravi oggi sopratutto sulle fasce anche Felipe mi è piaciuto come si è inserito tra le linee. L’allenatore deve guardare sempre chi subentra, dato che ho sempre risposte positive posso ritenermi felice.  Adesso arriva una fase difficile, in cui perderemo molti giocatori che partiranno con le nazionali, vedremo… “

L’allenatore poi parla anche di Keita che oggi ha siglato il gol che ha riportato la Lazio in vantaggio: “Keita quando subentra può fare benissimo. Oggi l’avrei schierato dall’inizio ma dato i problemi fisici che hano avuto ed il fatto che non si è potuto allenare completamente mi ha spinto a farlo sedere in panchina inizialmente. Poi l’ho dovuto far entrare così tardi perché ci sono stati due cambi dettati dai problemi fisici“Keita oggi avrebbe giocato dall’inizio ma in settimana ha avuto un problema al piede. Oggi i primi due cambi sono stati forzati. Mi rimaneva il terzo cambio a un bel pezzo dalla fine e quando è così è un bel rischio farlo perchè poi rischi di rimanere in dieci se qualcosa va storto. Ho atteso un po’ e poi l’ho inserito. Io su di lui conto molto e lo dimostra il fatto che nella mia gestione è rimasto in panchina solo 5-6 volte”.

Infine il tecnico di Lotito si esprime così sul suo futuro: “Io sono qua perché l’ho voluto, non penso ci siano problemi per il contratto. Per adesso non abbiamo parlato di rinnovo ma penso che a bocce ferme sarà più semplice parlare delle prospettive”.

“Sapevamo che era una partita difficile che avremmo dovuto affrontare nel modo giusto. Quando sei 1-0, può capitare che su calcio piazzato prendi gol, e bisogna fare i complimenti a Maxi Lopez. Ma siamo stati bravi a riprenderla. Certo, le partite bisogna chiuderle prima. La classifica? Siamo lì da inizio anno e non è un caso. Non dobbiamo mollare niente perchè anche le altre corrono. Vedremo a fine anno dove saremo”.
“Cosa avremmo potuto fare meglio? Sicuramente avremmo potuto chiudere la partita prima. Ma in campo ci sono anche gli avversari e bisogna dare atto al Toro di essere una bella squadra. Quello che mi piace è avere dei giocatori come Lukaku e Wallace che quando entrano danno sempre il meglio. Per noi allenatori, chi subentra è fondamentale. E’ questo che mi fa guardare il futuro con fiducia”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy