Lazio-Torino, tradizione di pareggi all’Olimpico di Roma

Lazio-Torino, tradizione di pareggi all’Olimpico di Roma

I Precedenti / L’anno scorso invece vinsero i biancocelesti per 2-1: reti di Biglia, Farnerud e Klose

Domenica andrà in scena Lazio-Torino per la sesantunesima volta nella storia.,ovviamente parliamo soltanto di match disputati all’Olimpico di Roma.  Nei 60 precedenti in casa biancoceleste di Roma, ha regnato l’equilibrio: sono infatti ben trenta le volte in cui il risultato finale è stato un pareggio, venti sono le vittorie dei padroni di casa, dieci quelle granata. L’ultima vittoria del Toro in casa della Lazio risale al 1993-1994, si tratta di un 2-1 che porta le firme di Bokšić, Silenzi e Gregucci.

Il ricordo della passata stagione è quello di un match equilibrato, non particolarmente entusiasmante, nel corso del quale i padroni di casa si erano imposti per 2-1 sul Toro: la partita non era particolarmente ricca di occasioni ed infatti veniva sbloccata su calcio piazzato; vantaggio biancoceleste su calcio di punizione, firmato Biglia (elemento fondamentale per la Lazio di Pioli che dovrebbe riuscire a tornare in campo contro i granata, recupero lampo per lui) Nel secondo tempo il Toro capitalizzava una delle poche occasioni create durante il match con Alexander Farnerud, molto bravo ad approfittare di un errore difensivo causato dalla pressione granata sui portatori di palla. La Lazio tornava però in vantaggio su una mezza papera di Gillet, che respingeva centralmente una punizione innocua: il pallone rimbalzava proprio sul piede di Klose che firmava così il suo primo centro in campionato ed il 2-1, risultato finale. Nella due stagioni precedenti invece due pareggi: il primo con risultato 1-1, firme di Glik e Mauri; il secondo addirittura 3-3, in una partita piena di emozioni e colpi di scena:reti di da Mauri, Kurtić, Tachtsidis, Immobile e Candreva (doppietta per quest’ultimo)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy