Torino, a Empoli con consapevolezza: il rendimento in trasferta è da record

Torino, a Empoli con consapevolezza: il rendimento in trasferta è da record

Approfondimento / I granata quest’anno hanno perso una sola partita lontano dal Grande Torino contro la Roma all’Olimpico

di Luca Sardo

Domenica alle 15 il Torino di Walter Mazzarri andrà ad Empoli nell’ultima trasferta di questo campionato alla ricerca di tre punti fondamentali in ottica europea. Ieri sera è arrivata però una brutta notizia per i granata: la Lazio di Simone Inzaghi ha battuto in finale l’Atalanta di Gasperini e ha ottenuto quindi la qualificazione in Europa League. Per questo motivo è necessario per i granata conquistare 6 punti nelle due ultime uscite stagionali e sperare in un passo falso di Milan, Roma e Atalanta. Partendo ovviamente dalla gara del Castellani. A cui i granata si avvicineranno con consapevolezza delle proprie qualità. Il rendimento del Torino da trasferta in questa stagione ha dei numeri mozzafiato: solo una sconfitta per 3 a 2 fino ad ora contro la Roma allenata allora da Eusebio Di Francesco.

I NUMERI – I granata in questa stagione, come già detto in precedenza, hanno perso solamente una partita in trasferta: un record positivo nella storia del Toro. Nella stagione 1976/1977, il Torino di Gigi Radice arrivò secondo ma il campionato era composto da sole 16 squadre (quindi con quattro trasferte in meno), a un solo punto dalla Juventus, avendo perso solamente una partita in trasferta, sempre contro la Roma, per 1 a 0 il 27 febbraio del ’77. Sempre in questa stagione i granata di Mazzarri hanno ottenuto il maggior numero di sempre di pareggi in trasferta, ben 13 (contro Inter, Udinese, Atalanta, Bologna, Cagliari, Milan, Sassuolo, Lazio, Spal, Napoli, Fiorentina, Parma e Juventus): non un record di cui andare fieri, certo, ma c’è anche il maggior numero di punti ottenuti lontano dalle mura di casa da quando vengono assegnati i tre punti a vittoria: ben 25 fino ad ora, che potrebbero aumentare dopo la gara di domenica al Castellani.

Gli effetti della Coppa Italia sul Torino: cosa succede se…

COME LIVERPOOL E BARCELLONA – I granata, osservando il dato delle gare perse in trasferta, hanno lo stesso numero di sconfitte di due big europee: il Liverpool e il Barcellona. Tutte e tre le squadre hanno perso infatti un solo incontro lontani dalle mura di casa: i ragazzi di Klopp hanno perso in casa del Manchester City per 2-1, il Barcellona con il medesimo risultato in casa del Leganés e il Torino, come detto sopra, è uscito sconfitto per 3 a 2 dall’Olimpico di Roma. Per dare ancora speranza al sogno Europa League i granata domenica saranno costretti a vincere al Castellani e sperare che Roma, Atalanta e Milan sbaglino almeno una partita.

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. eurotoro - 7 giorni fa

    RAGAZZI CREDETECI…vincete ad empoli…questa atalanta vista ieri perde con la juve e magari pareggia l’ultima per paura e braccino corto..o magari ieri sono proprio scoppiati fisicamente!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. TOROHM - 7 giorni fa

    Non ci vogliono mandare in Europa.
    Ormai è chiaro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13722867 - 7 giorni fa

    nell’ultima gara che arbitrava banti ci ha fatto l’ultimo regalo indirizzando la partita contro l atalanta e contro di noi non dando un rigore chiarissimo x fortuna non ce lo troveremo più davanti questo diciamo ….incapace

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13963316 - 1 settimana fa

    senza parole……

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy