Le pagelle di Atalanta-Torino 2-1: Bonifazi paga lo scotto, Belotti delude ancora

Le pagelle di Atalanta-Torino 2-1: Bonifazi paga lo scotto, Belotti delude ancora

I voti di TN / Ljajic ci prova, ma da solo non basta. Rincon e Acquah sopraffatti in mezzo al campo

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

LE PAGELLE

BERGAMO, ITALY - APRIL 22: Afriyie Acquah (R) of Torino FC competes for the ball with Marten De Roon (L) of Atalanta BC during the serie A match between Atalanta BC and Torino FC at Stadio Atleti Azzurri d'Italia on April 22, 2018 in Bergamo, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)
BERGAMO, ITALY – APRIL 22: Afriyie Acquah (R) of Torino FC competes for the ball with Marten De Roon (L) of Atalanta BC during the serie A match between Atalanta BC and Torino FC at Stadio Atleti Azzurri d’Italia on April 22, 2018 in Bergamo, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Termina Atalanta-Torino, è il momento delle pagelle. Sconfitta meritata per il Torino, che cade a Bergamo contro una squadra più forte, quella di Gasperini. I granata sicuramente sono stati penalizzati dalle assenze (su tutte quelle di De Silvestri e Baselli) ma il confronto è vinto dai bergamaschi in tutto e per tutto e mancherà sempre la controprova di quel che sarebbe potuto succedere con la squadra al completo. Ovviamente, la sconfitta lancia l’Atalanta a più otto punti a quattro partite dalla fine: il settimo posto è occupato dal Milan, che resta a sette punti di distanza. La classifica è una sentenza, per l’Europa ripassare l’anno prossimo.

Per quanto riguarda i singoli, altra prova incolore di Belotti, che combina ben poco. Le diagonali di Bonifazi sui due gol sono da rivedere: per il giovane difensore era una partita difficile e che andasse in difficoltà era prevedibile. A centrocampo il Toro annega: Rincon e Acquah asfaltati da De Roon e Freuler. Ljajic prova a tenere vivi i suoi, ma da solo non basta. Nella ripresa, qualche fiammata di Edera.

DI SEGUITO LE PAGELLE DI ATALANTA-TORINO 2-1

68 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Tifoso da Malta - 1 mese fa

    Allora… quanto costa Belotti??

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. SiculoGranataSempre - 1 mese fa

    Centrocampo dell’Atalanta e del Toro (valore Transfermarkt.it)

    Cristante, 23 anni, 20mln
    De Roon, 27 anni, 12mln
    Remo Freuler, 26 anni, 10ml
    Spinazzola, 25 anni, 12mln
    Totale: 54mln (4 giocatori)

    Rincon, 30anni, 8mln
    Valdifiori, 32anni, 2,50mln
    Baselli, 25 anni, 7mln
    Obi, 26 anni, 4mln
    Acquah, 26anni, 2,5mln
    Totale: 24mln (5 giocatori)

    Se vogliamo fare il primo salto di qualità:
    2 Centrocampisti
    2 centrali (se Lyanco fosse un flop fisico)
    1 terzino sinistro
    2 terzini destro
    1 punta
    In pratica impossibile!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Michele Nicastri - 1 mese fa

    Loro correvano il doppio. Al primo caldo la nostra preparazione fisica mediocre è riemersa come tallone d’Achille. Aggravata dalle assenze a centrocampo, reparto già di suo più debole della squadra, sia numericamente che qualitativamente. Sono gli ultimi strascichi dei d’anni di Miha. Non facciamoci prendere dallo sconforto: senza spendere patrimoni, m comprando 2 centrocampisti di qualità, il potenziale resta enorme. Difesa e attacco sono di qualità e il gol di oggi lo dimostra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Michele Nicastri - 1 mese fa

      “danni”… Maledetto correttore automatico…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. tric - 1 mese fa

    Grande Kulibali! spero nel … sero tituli!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 mese fa

    È finita l’agonia. Ora spero di non fare punti almeno contro il Napoli.
    Quanto al prossimo anno, già mi vedo le solite trattative che durano mesi per giocatori mediocri seguiti da anni, sperando in una botta di “N’Koulou “ pescata più per scommessa che per fiuto e competenza .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. abatta68 - 1 mese fa

    goal del napoli a tempo scaduto… minchia come godooo!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 1 mese fa

      Davvero.. E sono due, anche quello col real Madrid

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Mario66 - 1 mese fa

    Guardando al futuro penso con molta tristezza al solito calciomercato che ci aspetta. Una società che porta allo stremo qualsiasi trattativa è che aspetta l’occasione della vita. Risultato un’altro lungo periodo di sofferenza. Perfortuna il Napoli a segnato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. ddavide69 - 1 mese fa

    Io a questi presidente non credo più. Fra un paio di mesi vedrò se metterà finalmente mano al portafoglio e la finirà con dichiarazioni roboanti tipo siamo la migliore squadra dell ultimo secolo. Finché non dimostrerà di tenerci davvero al nostro Toro, lo critichero all infinito

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. luna - 1 mese fa

    Ogni volta la stessa storia, si aspetta una sconfitta senza neanche considerare il valore degl’avversari, le assenze nostre che se anche fossero state in campo difficilmente avrebbero fatto risultato pieno contro l’Atalanta di questo campionato per dare addossp a Mazzarri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 1 mese fa

      Io do la colpa alla società non a Mazzarri, lui è solo uno strumento nelle mani dell avaro.. La forza dell ‘avversario? Questa era una sfida da affrontare con il coltello fra i denti, guardo il Benevento che da retrocessa ha fatto piangere il Milan in casa. Ma che cazzo parliamo!?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. claudio sala 68 - 1 mese fa

        Il Milan si è suicidato.. Il Benevento ha fatto la sua onesta partita come tutte le altre, nessun coltello tra i denti. L’Atalanta è più forte e gioca meglio, e quasi sempre in questi casi si vince

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 1 mese fa

          Continuarea dare alibi a Cairo è paradossale. Se eravamo deboli bisognava agire a gennaio. Il Milan si è suicidato? E ci ha messo un tempo é mezzo per resuscitare? Ma andiamo… Gli altri si suicidano giocando con ultima in classifica già retrocessa e invece noi affrontiamo tutte squadre fortissime e ci scansiamo. Ma per piacere….

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. torinodasognare - 1 mese fa

    Mi può anche stare bene arrivare decimi, ma non sopporto i proclami. E credo di non essere l’unico….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 1 mese fa

      D’accordissimo.
      Oltretutto nessuno aveva chiesto un caxxo a Cairo, è stato lui a fare i proclami

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 1 mese fa

      Tranquillo, per il prossimo anno Cairo non ne farà, il progetto (il cinqyantaseiesimo) sarà come minimo biennale… È poi lo deciderà Mazzarri.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Pimpa - 1 mese fa

    Gli unici commestibili sono Sirigu nkoulou baselli Belotti ansaldi. Per curiosità si possono tenere Bonifazi e Lyanco. Il resto non serve a niente se non a continuare ad arrivare decimi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. byfolko - 1 mese fa

      Togli pure Belotti e metti Ansaldi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. byfolko - 1 mese fa

      Volevo dire, togli pure Belotti e metti Iago

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. torinodasognare - 1 mese fa

    Dovevamo vendere Belotti??? Ma se ci siamo cagati sotto che lo vendessero per tutta l’estate! Ma dico, ma siamo matti? Nessuno si aspettava un’annata così balorda del Gallo, che da lottatore è diventato signorina in campo….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 1 mese fa

      La penso come te

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Pimpa - 1 mese fa

    Hanno deluso tutti,dal primo all’ultimo.
    È inutile fare tanti discorsi:per andare in Europa bisogna cambiare 4/5 di squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 1 mese fa

      A partire dal centrocampo che va buttato nel.cesso in blocco. Giusto il baselli delle ultime giornate può esser utile.
      Il resto via!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. torracofabi_658 - 1 mese fa

    Ci portiamo dietro acquah da anni, dai tempi di Ventura che ogni volta che lo faceva entrare prendevamo gol basta guardare le statistiche, stessa cosa con mila, identica con Mazzarri, per non parlare di quando parte titolare che è perennemente a rischio espulsione…. Da un po’ è arrivato pure quello scarto strisciato di Rincon…… Per carità abbiamo anche altri problemi, ma se al tutto aggiungi pure quel bidone di Njang, scusate ma dove vogliamo arrivare….. E ci siamo pure permessi il lusso di avere Ljajic in panchina per mesi….. Ma per favore…. Zero centrocampo = zero gioco = zero reti…… Ma non è che ci vuole Nostradamus per capirlo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Athletic - 1 mese fa

      Esatto, concordo su tutto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Russcumelsang - 1 mese fa

        Concordo appieno.
        Un centrocampo che nè costruisce nè copre.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 1 mese fa

      Esatto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Simone - 1 mese fa

      Via tutto il centrocampo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Toro71 - 1 mese fa

    Belotti è un giocatore sopravvalutato e la clausola rescissoria per l’estero di 100 milioni ha rappresentato un ulteriore carico di responsabilità per un 24enne di provincia che non aveva mai guadagnato più di 300.000 euro a stagione. Cairo gli ha fatto un contratto da 1,5 milioni di euro a stagione. Purtroppo riconfermarsi è difficile è solo chi è davvero forte può farlo. Purtroppo per Cairo le cose non sono andate bene e ha perso la scommessa. Avrebbe dovuto sbolognarlo l’anno scorso anche a 60/70 milioni. Adesso, dopo una stagione a dir poco deludente, voglio vedere chi se lo prende.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 1 mese fa

      Quindi uno che la stagione prima ti fa 26 gol secondo te doveva continuare a percepire 300mila x nn farlo gasare troppo.
      Cavolo, xke non ci abbiamo pensato prima?!?!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. claudio sala 68 - 1 mese fa

    Naturalmente l’Atalanta fa giocare Barrow che è un 98 e noi teniamo in campo Belotti per 90 minuti con Butic in panca… bene Bonifazi che viene fatto giocare fuori ruolo, ovviamente subito a buttargli addosso le colpe sui gol, quando a centrocampo non hanno visto un pallone, mi sarebbe piaciuto vedere Kone oppure Adopo in campo, visto che Rincon e Acquah è tutto l’anno che giocano da 5 per cui si sapeva come andare a finire

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 1 mese fa

      scusami ma non capisco il tuo ragionamento… già eravamo con i giocatori contati e tu mandi allo sbaraglio dei ragazzini che mai hanno giocato in una partita cosi delicata e difficile come quella di oggi? tutti insieme poi… con Kone, Adopo, Butic, Edera, Bonifazi secondo te quanto finiva oggi? non avrebbero fatto giocare nemmeno il secondo tempo della partita! finiamola di mistificare il vivaio, come se questo fosse in grado di risolvere tutte le magagne di questa squadra…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. claudio sala 68 - 1 mese fa

        Il Real contro la Juve ha fatto giocare un 97 al posto di Ramos, Barrow é un 98 che è stato preferito a Petagna. Oggi si poteva provare qualcosa di diverso tanto non avevamo nulla da perdere soprattutto sapendo chi avrebbe giocato a centrocampo avrebbe giocato da 5 in pagella. Io non penso che la Primavera risolva i problemi, mi piacerebbe dare una chance a dei giovani che comunque hanno fatto bene, al limite sbaglieranno, ma come hai visto alla fine il risultato non sarebbe cambiato

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. abatta68 - 1 mese fa

          Nulla da perdere? Dovevamo vincere a tutti i costi! Ti sembra la partita per fare esperimenti, in quelle condizioni? Edera e bonifazi ci hanno fatto vincere? Per quale motivo ci avrebbe fatto vincere adopo? Poi ci sono i giovani forti e quelli meno… Non é che se hai 20 anni per forza sei meglio di uno di 30… Magari fosse così, faremmo giocare i pulcini!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Simone - 1 mese fa

          Sono d’accordo con abatta. Non era questa la partita x sperimentare 4 primavera.
          Bonifazi è stato provato fuori ruolo ed ha fatto quello che poteva.
          Ciò non toglie che abbia cmq delle responsabilità sul gol.
          Edera ha fatto un primo tempo inguardabile, nel secondo l’assist x ljajic e poco altro

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. claudio sala 68 - 1 mese fa

            Le occasioni per andare in EL le abbiamo buttate via prima….andare a Bergamo consapevoli che a centrocampo ci avrebbero asfaltati a me sembra un poco masochisti o.

            Mi piace Non mi piace
          2. Simone - 1 mese fa

            Vuoi o vuoi ieri eravamo ancora in corsa ed andava messa la migliore formazione possibile che SICURAMENTE non comprende gli sconosciuti x la A(il num.di maglia glielo hanno assegnato sab) provenienti dalla Primavera.
            Da domenica prossima via libera agli esperimenti così la Lazio (in corsa x la Champions) ce ne fa 28 ed i ragazzi della primavera saranno felici di aver esordito in A.
            (Questo è il tuo ragionamento?)

            Mi piace Non mi piace
  17. Rinascente - 1 mese fa

    Belotti non è tecnico e lo sappiamo, ma è grande e grosso e almeno stia in piedi! Invece no, casca a terra come una signorina e si lamenta con quell’espressione da chirichetto a cui han rubato la merenda. Non lo sopporto più. Il pollo Belotti. Fuori i coglioni!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. ottobre1955 - 1 mese fa

    Granata @
    Idealmente non bisogna aggiungere altro, solo farlo leggere al Presidente.
    Condivido al 101÷

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. robert - 1 mese fa

    Dopo Belotti abbiamo scoperto un altro scarpone:Bonifazi.Per il prossimo anno tutti a zappare la terra tranne Nkoulo,Sirigu ,Liaijc e Jago.Una partita che era fondamentale per il proseguo invece ho visto una manica di scarponi che vagavano per il campo e si sono fatti asfaltare da una squadra di giovani che correvano come matti.Cairo metti l’anima in pace:vendi lo scarpone di Belotti anche a 10 mln perché sta diventanto un danno per la squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. granata - 1 mese fa

    Se la partita con l’ Atalanta doveva dire che cosa vale il Torino, l’ ha detto e non si tirino troppo frettolosamente in ballo le assenze (Obi, Baselli e De Silvestri), perchè all’ Atalanta mancavano il suo capocanoniere Iilic, e gli ottimi Masiello e Spinazzola. Quindi eravamo almeno pari.
    Bene che cosa valiano? Sicuramente meno dell’ Atalanta e, probabilmente, non molto di più del 10/mo posto che occupiamo. Mazzarri ci ha messo del suo mandando allo sbaraglio Bonfazi, che è uno stopper e che è stato impiegato da terzino di fascia, dove ci vogliono rapidità e sette polmoni, e Bonifazi è naufragato (mi ricordo una volta che Ventura ebbe l’ impennata di ingegno di utilizzare Vives da stopper, con risultati disastrosi). Il tecnico se n’ è accorto (almeno in questo non è come Mihajlovic) ed infatti ha fatto quello che avrebbe dovuto fare sin dall’ inizio: Ansaldi sulla destra e Molinaro sulla sinistra. Forse non ce la saremmo tolta lo stesso, ma sulla coscienza di Bonifazi pesano entrambi i due gol dell’ Atalanta e questo è sicuro.
    Questa partita ci ha anche detto che la nostra “rosa” è troppo corta per poter aspirare a un campionato meno incolore. Due assenze e andiamo in crisi. Purtroppo l’ involuzione di Belotti complica maledettamente le cose, ma c’ è anche da dire (e l’ ha detto più volte Zaccarelli commentando per Sky la partita) che noi facciamo giocare il centravanti troppo isolato. Nella ripresa Edera (unica consolazione) si è accentrato e qualcosina si è visto, come nell’ occasione del gol di Ljajic (l’ unico giocatore di classe che abbiamo).
    Sulla stagione pesa come un macigno una campagna acquisti azzardata, con gli ingaggi di due scommesse (Niang e Berenguer) e di un brasiliano (Ljanco) che si è portato da oltreoceano tanti guai fisici (era prevedibile? Ci siamo presi una fregatura?). Ma non solo: si è insistito su Aquah e Obi. Il primo veniva da due stagioni deludenti, il secondo da una sequela interminabile di infortuni. E così a centrocampo siamo sempre in emergenza. Sarei meno severo su Rincon: oggi tra lui e Aquah c’ è stata una bella differenza, almeno fino a quando, avendo corso per tre, non è scoppiato.
    Dico da tempo che per giocare con altri obiettivi, che non siamo una mediocre metà classifica, bisogna cambiare strategia societaria: il presidente non deve vendere frettolosamente tutti i migliori (almeno l’ avesse fatto con Belotti) e deve dotare il club di una staff dirigenziale di maggior professionalità. Ci mancano, in particolare, una buona conoscenza dei mercati mondiali (dal Sudamerica, ad esempio, non peschiamo che mezze calzette: unica eccezione Bruno Peres, naturalmente subito venduto) e la capacità di far tornare la Primavera un vero serbatoio per la prima squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. MPJoy - 1 mese fa

      quando i risultati nn arrivano si tende a vedere tutto negativo:
      – lyanco un pacco solo perchè si è infortunato nonostanta abbia impressionato quando ha potuto giocare, Con la stessa logica cosa sarebbe bernardeschi che ha fatto 3 goal in stagione e pagato 40 milioni?
      – sulle assenza delle squadre le nostre pesavano molto di più visto che sono mancati i due centrocampisti più forti (obi e baselli) contro nessuno dell’atalanta che ha dominato a centrocampo. inoltre hai dimenticato che in attacco loro non avevano il capocannoniere come noi (iago). Molinare non ha giocato perchè non aveva una partita intera nelle gambe. oltre alle assenze di barreca a de silvestri.
      – criticare la politica del settore giovanile è discutibile visto che ifnalmente dopo molti anni siamo tornati a vincere campionato e coppa italia a a sfornare giocatori da A (barreca e edera). l’atalanta non ha mai disfatto il settore giovanile come è avvenuto al toro prima con calleri e poi con il fallimento.
      – oggi abbiamo perso soprattutto sul piano del gioco, e grazie ad alcuni errori tattici: uno certamente è l’impiego di bonifazi che non ha mai giocato esterno e che non ha catratteristiche di spinta. doveva giocare berenguer che è stato inserito tardivamente. L’altro errore è aver impiegato burdisso su barrow, troppo lento per marcare un giovane veloce e tecnico che farà parlare di sè. L’ultimo errore rilevato è aver lasciato a loro il centrocampo che avevano 3 centrocampisti contro due dei nostri che non hanno costruito nulla.
      belotti sembrava spento e rassegnato ma non ha ricevuto una sola palla giocabile.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 1 mese fa

        Il problema o uno dei problemi è che noi abbiamo sempre la coperta corta. Obi è eternamente infortunato anche se forte, lyanco era una giovane promessa e scommessa, rincon già faceva poco alla Juvemerda e acquah coi piedi che ha…. Se continui a basarti su scommesse e promozione fai poca strada, infatti non ci sono risultati.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. mauro69 - 1 mese fa

        Concordo in pieno.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 1 mese fa

      La penso come te

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. claudio sala 68 - 1 mese fa

      Gli infortuni hanno frenato i giovani… penso a Barreca e Lyanco in primis per cui aspetterei un attimo a bocciarli. Per quanto riguarda la rosa, a gennaio occorreva comprare un centrocampista in quanto la coperta era corta. La bocciatura di Niang è evidente purtroppo questo giocatore ci resterà sul groppone anche il prossimo anno, su Berenguer invece si può lavorare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 1 mese fa

        E perché non è stato comprato? Dove è il presidente che si fa vedere solo quando si vince? La verità è che a lui dell Europa non gli frega nulla

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Pesce - 1 mese fa

    Cosa deve fare belotti per avere un bel 4 in pagella da Toronews? Oggi se lo meritava tutto, invece…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granata63 - 1 mese fa

      solo oggi?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. gianTORO - 1 mese fa

    …persi praticamente tutti i contrasti, tutti i rinvii, tutti i duelli. erano sempre prima di noi sulla palla. hanno fatto più del doppio di tiri in porta di noi, correvano più di noi ed erano più cattivi….ma dove vogliamo andare. erano più forti ed affamati. punto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vit71 - 1 mese fa

      Il doppio dei tiri?????

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. gianTORO - 1 mese fa

        più del doppio…scrissi…per non infierire troppo :)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Doc.Falstaff - 1 mese fa

    Se e vero che Acquah lo avevano chiesto in Inghilterra, perchè non è stato spedito subito, anzi portato in spalla fino a li.
    Ma che giocatore è!?
    Ci siamo venduti anche le figurine Panini pur di fare plusvalenze e ci siamo tenuti gelosamente questo brocco inguardabile!?
    Oltre a lui, una difesa di ottuagenari, gli altri senza stimoli e cuore, salvo rare eccezioni.
    Che decadenza!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. prawn - 1 mese fa

    Bellotti e’ il nuovo Iturbe solo che noi dovevamo venderlo quando valeva ancora qualcosa.

    A meno che non ci sia una postilla nella famosa clausola di merda: se non andiamo in europa lui e’ libero.
    Non mi stupirei.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gianTORO - 1 mese fa

      Belotti…almeno il nome ricordiamolo però…:)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. MaratonaItinerante - 1 mese fa

    Questa volta non sono molto d’accordo sulle pagelle:

    Sirigu 6.5 qualche volta è stato insicuro, per il resto ottimo come sempre e incolpevole sui gol
    n’kolou 6.5 non sbaglia mai niente
    burdisso 6 era dura oggi con barrow
    moretti 6.5 vero capitano granata
    bonifazi 5.5 errore sul gol ma anche tante diagonali perfette, peccato non sappia spingere ma non era il suo ruolo
    acquah 6 primo tempo da 5 secondo da 6.5 non lo avrei tolto
    rincon 5.5 ormai mi sono abituato al fatto che è molto limitato sia in tecnica che in senso tattico, per cui almeno oggi ci ha messo più grinta che altre volte
    ansaldi 6.5 l’unico che ci crede e che ci prova, spesso salta l’uomo ma poi non sa a chi darla (capitava anche a rincon e ljalic) perché senza palla siamo delle statuine che sanno solo aspettare la palla nei piedi e non accompagnano le azioni dei compagni, al contrario dell’Atalanta che appena salta l’uomo ha subito l’inserimento per lo scarico della palla
    Ljalic 6 mezzo punto più per il gol ma quabte ingenuità e palloni sanguinosi persi a metà campo, i compagni son fermi ma lui si innamora troppo della palla
    edera 6 primo tempo inguardabile secondo tempo da 6.5/7 grande personalità
    belotti 4.5 completamente inutile, non tiene su una palla, tecnicamente scarso, se non ritrova la grinta non è più forte di un qualsiasi centravanti da medio/bassa classifica

    mazzarri 5.5 son convinto che avrebbe giocato von un centrocampista in più se avesse potuto ma erano fuori obi e baselli. sbagliati secondo me i cambi di acquah e edera, avrei tolto piuttosto un difensore e belotti che non serviva oramai a nulla. tante assenze ma ancora non siamo una squadra, troppo poco movimento senza palla, azione lenta, lanci lunghi, tatticamente involuto oggi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. byfolko - 1 mese fa

    Ho dimenticato Iago, quello anche deve assolutamente rimanere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Maruzza44 - 1 mese fa

      hai anche dimenticato Ansaldi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. byfolko - 1 mese fa

        Io Ansaldi lo terrei, ma ho qualche riserva per via dell’età.Comunque si, dai, che resti pure lui ma per carità sbarazziamoci di tutti gli altri.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. byfolko - 1 mese fa

    Una squadra senza centrocampo come la nostra non combinerà mai niente. Infatti…
    Come dico da tempo, teniamoci Sirigu, Nkoulou, Edera e Ljajic. Gli altri se ne possono tranquillamente andare, soprattutto Belotti, il giocatore più sopravvalutato della storia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toro71 - 1 mese fa

      Ottima analisi. La forza di una squadra è stata sempre rappresentata dal centrocampo. Solo noi potevamo prendere un brocco come Rincon e pagarlo 10 milioni alla Rubentus. Attingiamo dalla Primavera sicuramente Adopo è meglio di Acquah.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. renzo1940 - 1 mese fa

    Non è oggi che il toro ha deluso, ma acquah, rincon non sono gurdabili. Belotti deve solo pensare a giocare e a recuperare la forma perché così è penoso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Il mio Toro - 1 mese fa

    Concordo ….aria nuova su tutti i fronti, a partire dalla società

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 1 mese fa

      Magari

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. carlogranata5_52 - 1 mese fa

    Nn ci mettiamo mai uno straccio di impegno di voglia gli altri mordono e corrono sempre più di noi. Se va bene faremo ancora un punto tra Spal e Genoa e lunedì la Lazio ci farà fare l’ennesima figura di merda

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 1 mese fa

      ma no sei punti con spal e genova, ma finiscono li i punti questa stagione

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. piergris_621 - 1 mese fa

    Purtroppo hanno piu’ cazzimma Benevento e Crotone….noi da rifondare a partire dalla societa’ …aria nuova e stimoli nuovi qui ormai tutto e’ decadente

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy