Le pagelle di Chievo-Torino: Quagliarella col fiatone, stecca anche Baselli

Le pagelle di Chievo-Torino: Quagliarella col fiatone, stecca anche Baselli

Chievo-Torino, le pagelle di TN / Molinaro uno dei pochi a salvarsi. Peres e Acquah, poca birra nelle gambe. Glik bruciato da Castro

Quagliarella pagelle Maxi Lopez

Ecco le consuete pagelle dopo questa prestazione del Toro, che ha visto i granata uscire sconfitti per la prima volta in questo campionato. Molinaro uno dei pochi a salvarsi, steccano Quagliarella e Baselli, la gabbia del Chievo blocca Peres e Acquah.

DI SEGUITO LE PAGELLE DI CHIEVO-TORINO

PADELLI 6: primo tempo di ordinaria amministrazione. Ad avvio ripresa invece Castro prima e Paloschi poi gli scaldano i guantoni, e lui si fa trovare più che pronto. Trattiene il respiro e incrocia le dita sulla Meggio-rovesciata: palla fuori. Non così sulla rete di Castro: il centrocampista piazza bene il tiro.

BOVO 6: sempre ben posizionato, non patisce né sulle palle alte né sui cross. Nella ripresa Paloschi prova ad accendersi, tutto sommato non gli lascia l’occasione del tiro facile.

GLIK 6: Il capitano come sempre raramente delude quando ci sono da tappare i buchi, ma in occasione del vantaggio sbaglia il tempo dell’entrata su Castro. Prova ripetutamente a farsi valere nella sua specialità, il colpo di testa in area avversaria, ma senza fortuna.

MORETTI 5.5: il Chievo sa che è lui uno dei registi arretrati e non gli lascia mai lo spazio per avanzare, in modo da indurre di conseguenza Molinaro a restare basso. Anche lui si fa portare fuori posizione in occasione del gol di Castro e viene bruciato in velocità dal mediano di Maran

PERES 5.5 Si può dire che il Chievo abbia studiato bene la partita del Toro contro la Sampdoria: Peres è guardato a vista e raddoppiato non appena gli arriva il pallone. Cacciatore e Hetemaj formano una buona gabbia e il brasiliano raramente riesce a trovare la chiare per uscirne. (34’ st ZAPPACOSTA 6: è il più fresco di tutti e allora i compagni lo servono spesso. Prova a suonare la riscossa granata, ma gli manca l’orchestra che lo accompagni. Sul finale spreca una buona opportunità con un cross basso che doveva essere sfruttato meglio)

ACQUAH 5.5 l’intensità del ghanese è inferiore a quella vista contro la Sampdoria, e così la lucidità quando si tratta di indovinare la giocata. Prova spesso a lanciarsi da solo, un po’ perché è una sua caratteristica e un po’ perché la squadra non lo supporta adeguatamente. Rimedia un giallo evitabile nella ripresa.

VIVES 5.5: il Chievo è in superiorità numerica, per la presenza di Birsa, nella zona centrale del campo, e O’ professò si trova a dover dirigere il traffico là in mezzo. Soffre l’aggressività dei clivensi e prova spesso la verticalizzazione per le punte, ma senza la dovuta precisione

BASELLI 5: Stavolta il talento di Manerbio delude un po’: ingabbiato e circondato, non gli riescono grandi spunti né geometrie, e tantomeno riesce a liberarsi per il tiro. Poche idee, insomma. Una pausa gliela si può certamente concedere (34’ st BENASSI 5.5: Ventura vorrebbe da lui corsa e inserimenti: ha poco (forse troppo poco) tempo per farsi vedere)

MOLINARO 6.5: si conferma uno dei più in forma del gruppo granata nel primo tempo, quando è uno dei pochi a provare ad attaccare con continuità. Mette in difficoltà Frey. Uno dei pochi granata positivi stasera

QUAGLIARELLA 5: tocca pochi palloni e su quelli che tocca non è brillante. Manca davvero, quest’oggi, soprattutto con la sua fantasia in grado di accompagnare il gioco del Torino. Forse era giusto concedere a lui un turno di riposo.

MARTINEZ 5.5: il “Brigante Vinotinto” si danna l’anima, fa da sponda, si fa vedere sulle verticalizzazioni, ma non ha mai la palla buona dentro l’area di rigore, per colpe non solo sue. Prova la conclusione da fuori, senza precisione (23’ st BELOTTI 5.5: ci si aspettava più verve anche da parte sua: poche occasioni ma anche poco spirito battagliero da parte sua. Il “Gallo” avrà altre occasioni, senza dubbio).

ALLENATORE: VENTURA VOTO 5.5. Il Torino stavolta stecca: poche idee e poca gamba da parte di tutti. Scelte, per una volta, che col senno di poi sono rivedibili: sia quelle iniziali (Quagliarella, ma non solo lui, forse avrebbe dovuto riposare) sia quelle a gara in corso, con i cambi un po’ tardivi.

19 commenti

19 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Masce - 2 anni fa

    Martinez…..non ne azzecca una……meglio se sta in panca…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. be.deiac_457 - 2 anni fa

      Nemmeno in C ce la farebbe. È un danno!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Papa Urbano I - 2 anni fa

    …cmq nel grigiore di ieri sera…su uno dei campi + difficili della A in questo periodo dove l inter ha vinto solo di culo…questo brutto TORO poteva tranquillamente portare a casa 1 punto…quindi sicuramente un passo indietro…ma ripeto…su uno dei campi + brutti della serieA in questo momento…dove domenica era stato messo sotto l inter che è a punteggio pieno…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Papa Urbano I - 2 anni fa

    …la stanchezza non è solo una stanchezza fisica…ma una stanchezza mentale…quella di cui parla Ventura…Quaglia e Peres dopo una partita stratosferica come Domenica era prevedibile che avrebbero pagato…e infatti mi ha stupito non vedere in campo Maxi che avrebbe dato qualcosa in +…soprattutto nella voglia di far vedere che non è inferiore ai presunti titolari…anzi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Papa Urbano I - 2 anni fa

    …Ventura mi ha stupito ancora e come da 4 anni a questa parte non sono riuscito a indovinare la formazione…avevo previsto Martinez Maxi Benassi Zappa in campo considerando le 3 partite in 1 settimana e invece ha praticamente confermato la formazione di domenica…a questo punto suppongo che i cambi li vedremo Domenica…Quaglia e Baselli ad esempio ieri sera sono sembrati un po’ cotti…e in panca c’è gente come Maxi che può sicuramente dare un qualcosa in + a questo TORO…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Wendok - 2 anni fa

    Per carità, ventura non è criticabile ( sono sarcastico ) secondo la maggior parte dei tifosi. Eppure secondo me questa volta ha proprio steccato di brutto. Martinez NON è ADEGUATO alla serie a. Quagliarella sembra il fantasma di se stesso.
    Capitolo pagelle
    Padelli nel primo tempo sbaglia un rilancio con LE MANI e nella ripresa due con i piedi. Quanti portieri in serie a sbagliano tali quantità di rilanci? Voto 5,5 ad essere generosi.
    Acquah è stato l unico a lottare, i pegnarsi, portar palla e recuperare. Voto 6,5
    Glick,… Nel commento “sbaglia i tempi in occasione del vantaggio ” eppure il voto è 6. Sinceramente 6 sarebbe stato ( senza infamia e senza lode ) se nn avesse fatto quell errore . Voto 5,5
    Una quantità epica di errori nei traversoni, nei cross dal fondo. Vives non conosce oramai da sempre, la parola “verticalizzare”….il massimo dell audacia è il passaggio in orizzontale.
    Baselli inpalpabile.
    Ventura 5. Concordo come inspiegabili alcune scelte e ancor più inspiegabili le sostituzioni ad un quarto d ora dalla fine. Cosa aspettava, Pasqua?
    Non voglio pensare che atleti professionisti ( di questo stiamo parlando ) possano essere stanchi per giocare due partite in 4 giorni ( come gli avversari ) o appagati per quattro partite positive.
    La prova del 9 è domenica. E credo sia fondamentale sia per il morale che per capire di che forza sono i giocatori ( parlo di testa ).
    Fossi l allenatore,…. Quagliarella al massimo un tempo in staffetta con belotti ( ancora inguardabile ), gazzi o obi al posto di vives, martinez lo farei giocare nel 2018.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. angelo - 2 anni fa

      giudicare insufficiente Padelli per TRE rilanci sbagliati mi sembra ingeneroso: per avere la sufficienza secondo il tuo metro di giudizio sarebbe stato sufficiente rilancio lungo nell’altra metacampo… quando ha dovuto parare lo ha fatto tranne che sul bel tiro del gol. punto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Wendok - 2 anni fa

        Sono il primo a riconoscere che domenica contro la samp ha fatto un paio di buoni interventi e anche ( cosa rara ) un paio di uscite oltre l area piccola.
        Ma in un gioco che prevede il portiere con i piedi buoni, padelli non è all altezza. E se a questo aggiungiamo i pericoli che ogni volta fa correre alla squadra ( ieri la scivolata di meggiorini non è stata intercettata per venti centimetri ), ….
        I rilanci sbagliati non solo costituiscono mancate occasioni di ripartenze, peggio. Costituiscono occasioni per gli avversari.
        Le mie opinioni su padelli ( come martinez e vives ) non sono da oggi, dopo una sconfitta, ma fin dal campionato scorso, su questo portale.
        La padellata dell anno scorso ( da cineteca ), credo non sarà l u ica ( seppur spero nn così clamorosa ) sui rinvii sbilenchi, persino ventura squoteva la testa !!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

    E’ inutile stare a recriminare sul turn over non fatto o che andava fatto, vorrei vedere se toglieva Peres ed Acquah
    e poi perdevamo le polemiche, l’unico appunto che farei è questo voler insistere con Martinez dall’inizio, quando hai
    in panca Maxi e Belotti che anche non in forma sono sia per stazza fisica che per tecnica decisamente migliori ed inoltre
    solo la loro presenza preoccupa la difesa avversaria dieci volte di più di quella di Martinez.
    Ogni volta che gioca Martinez mi sembra di giocare in 10, non so nemmeno se è un calciatore da dare in prestito in B
    perchè penso che anche lì avrebbe dei problemi, per il resto calma e piedi per terra in 3 giorni non siamo brocchi come
    prima non eravamo fenomeni, Chievo comunque ottima squadra, tatticamente una delle più complicate con cui giocarci contro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. be.deiac_26 - 2 anni fa

    Mah, le partite son così. Sarebbe importante NON perdere sempre quando si gioca male, perchè di giocare male capita e noi perdiamo sempre (p.e. abbiamo gli stessi punti della Samp ed abbiamo vinto lo scontro diretto, ergo non va bene). Ho visto il servizio sulla Juve, potevano farne 10 ed è finita 1a1 con un rigore negato per parte. Quindi, di cosa stiamo parlando? Di turnover? Ma non scherziamo. Secondo me la vera domanda da farsi è perchè MaxiLopez non gioca più e giocano tutti gli altri. Non è in forma? Ed a cosa serve un Martinez in forma (che sarebbe ora di dare in serie C dove giocherebbe e forse (anche se io ne dubito assai) imparerebbe a giocare. E Belotti, è diventato Ronaldo e non me ne sono accorto? Maxi lo abbiamo già venduto a Gennaio (e deve restare integro) oppure è successo qualcosa con la squadra o con il Mister (che forse fa un po’ troppo il magnifico). Anche Glik ragazzi è l’ombra dello scorso anno. Di Peres non mi stupisco, era così anche lo scorso anno: una sì, 2 anonime e 3 no. Gazzi, dopo il campionato scorso è diventato di nuovo un esubero? E Baselli è diventato intoccabile? Anche dei cambi al 79 non mi stupisco: se giochi (male) per il pareggio e becchi il goal al 75mo, i cambi li fai ovviamente dopo. Diverso avessimo voluto vincere: di cambi se ne divevano fare 11 (esagero volutamente) al 46mo. Ma il mistero resta MaxiLopez, perchè, perchè, perchè (è diventata la quarta punta! Secondo me inconcepibile: è l’unico che tiene palla, fa salire la squadra, è opportunista, …e sta in panca a guardare Martinez e Belotti)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. F.V.C.G. - 2 anni fa

      non capisco proprio perche’ finche’ si vince sono tutti fenomeni e poi se se ne perde una( anche meritata,perche’ e’ giusto ammetterlo e fare anche i complimenti all’avversario) allora diventano dei brocchi??????? scusate un po’,ma cosa pensavate che le vincessimo tutte??? non pensate che forse qualche passo falso ci sta e puo’ anche fare bene????? vorrei solo ricordare a tutti quelli che sono solo capaci a sputtanare sempre la squadra( specialmente adesso che abbiamo 10 punti e stiamo giocando un buon calcio) forse dovrebbero pensare a dove eravamo qualche anno fa e che fine stanno facendo certe squadre dette di prima classe. io continuo a dire forza toro e grandi ragazzi anche in questi momenti. non bisogna sempre lamentarsi e criticare. F.V.C.G. SEMPRE

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Simone - 2 anni fa

    Glik è anche lui responsabile del gol. Almeno mezzo voto in meno x lui.
    Acquah, x quel che ho visto al secondo tempo, mi è sembrato battagliero e penso valga almeno il 6

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. pupi - 2 anni fa

    La formazione era quella giusta, non si poteva togliere Acquah e Peres come si era supposto da più parti prima della partita. L’unico che avrei lasciato in panca è Quagliarella, domenica nel secondo tempo gli si piegavano le gambe dalla stanchezza, ed avrei messo Maxi che anche se non lo vedo in forma è l’unico attaccante che può inventare il goal in qualsiasi momento. Purtroppo questa sera in campo c’era una squadra vera, disposta benissimo e tatticamente allenata con intelligenza da un grande allenatore che, a differenza di Zenga, ci ha messo in inferiorità a centrocampo raddoppiando se non triplicando su Peres ed Acquah. Certo, si poteva pareggiare perché anche il Chievo non ha fatto molto in attacco ma ha comunque meritato….ha fatto goal e questo è già un merito mentre noi neppure dopo lo svantaggio abbiamo reagito. Peccato, si potevano prendere altri 2 punti alla gobba. Ora però bisogna fare assolutamente 3 punti con il Palermo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Jerry - 2 anni fa

    Sconfitta meritata.. Squadra scarica fisicamente e mentalmente…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Villadossola Granata - 2 anni fa

    Partita persa con merito!
    Difficile vincere se non si tira mai in porta!
    Martinez inesistente, da mettere sempre e solo a pochi minuti dalla fine per sfiancare gli avversari.
    E poi che palle questi continui passaggi tra i tre difensori ed il portiere!!!
    Qualsiasi pubblico fischierebbe, con ragione!
    Speriamo di vincere le prossime due che sono abbordabili.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. luca - 2 anni fa

      So che dirò qualcosa che non ti piacerà ma Martinez ,la davanti è l’unico che si è sbattuto.Inesistenti Quagliarella e Belotti vorrai dire.Il problema vero è che senza Maxi in forma,perdiamo il 30%!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. F.V.C.G. - 2 anni fa

    la sconfitta prima o poi doveva arrivare e non farei drammi x questo. non hanno dato l’anima questa volta ma sono umani pure loro! purtroppo pero’ ci sara’ gente che iniziera’ a sbuffare e insultare tutti e questo lo trovo ingiusto. non si puo’ sempre vincere o fare ottime prestazioni. la giornata NO capita a chiunque e quindi anche i nostri ragazzi hanno diritto a sbagliare. forza toro sempre anche in questi momenti. non abbattiamoci

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 anni fa

    Prestazione inspiegabile. Per me tutti insufficienti.
    Nessuno aveva voglia di vincerla.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Zlobotan - 2 anni fa

      Spiegabilissima invece: erano cotti! Come ho già scritto sotto al precedente articolo ci voleva turn over, ma Ventura si è fatto ingolosire dall’occasione e ha voluto confermare l’11 di domenica (tranne Martinez). Pazienza, serva da lezione. FORZA TORO!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy