Le pagelle di Roma-Torino 3-2: Falque e Belotti, attaccanti dal gol perduto

Le pagelle di Roma-Torino 3-2: Falque e Belotti, attaccanti dal gol perduto

I voti di TN / Ansaldi il migliore: può giocare a centrocampo. Bene Aina e Nkoulou, male Lyanco

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

LE PAGELLE 

ROME, ITALY - JANUARY 19: Aleksander Kolarov with his teammates of AS Roma celebrates after scoring the team's second goal from penalty spot during the Serie A match between AS Roma and Torino FC at Stadio Olimpico on January 19, 2019 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
ROME, ITALY – JANUARY 19: Aleksander Kolarov with his teammates of AS Roma celebrates after scoring the team’s second goal from penalty spot during the Serie A match between AS Roma and Torino FC at Stadio Olimpico on January 19, 2019 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Termina Roma-Torino, è il momento delle pagelle. Il girone di ritorno dei granata inizia con una sconfitta. All’Olimpico di Roma termina 3-2 una partita avvincente e combattuta che sorride ai giallorossi, complessivamente superiori. Il Torino è stato per molto tempo inferiore nel primo tempo, poi ha reagito nella ripresa trovando il 2-2, ma la rete di El Shaarawy ha riportato per terra il Torino.

Particolarmente negative le prove degli attaccanti: Falque spreca e si innervosisce, Belotti lotta ma non inquadra la porta, Zaza entra e non si vede mai. Bene Ansaldi: colui che gioca in un ruolo in usuale è probabilmente il migliore dei granata, perchè segna e mette in campo una prestazione tutta cuore e grinta. Lyanco non è ancora una sicurezza, mentre Nkoulou si conferma ancora una volta un monumento.

DI SEGUITO LE PAGELLE DI ROMA-TORINO 3-2

113 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Granata1950 - 3 mesi fa

    VORREI FARVI UNA PROPOSTA QUESTE BELLE LETTERE PERCHÉ NON LE GIRIAMO PARI PARI AL PRESIEDENTE ALLENATORE E GIOCATORI (PER ORDINE DI IMPORTANZA)PER FAR CAPIRE COSA VUOL DIRE IL TORO.NON SERVIRÀ A NIENTE IN QUANTO SI PENSA SOLO AL DIO DENARO MA MAGARI QUALCUNO SI PUÒ DARE UNA MOSSA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13686151 - 3 mesi fa

    c’è solo un modo Gasperini…nn voluto dai tifosi del toro…ma che cz pretendete?!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. policano1967 - 3 mesi fa

      gasperini per una squadra come la nostra sarebbe una manna dal cielo.me ne frego che sia gobbo,anzi per me la conferenza stampa potrebbe anche farla con la maglia a strisce.se i risultati con questi puoi anche gridare forza juve.e un professionista serio che fa un buon lavoro.da prendere e bloccarlo gia da adesso.ricordo a chi nn lo vuole che gli ultimi grandi risultati li abbiamo raggiunti con serena e pasquale bruno.stiamo ancora qua a grida gobbo di merda nel 2019 quando abbiamo noi il morto in casa.patetici

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Vit71 - 3 mesi fa

    Vergognatevi per il commento a Mazzarri!!!!!
    5,5????? Per le assenze????? Per la pioggia e il campo e il freddo noooooo????
    È colpa mia se la difesa fa cagare????? Unica fase su cui punta questo mongolo….
    Gol sbagliati del Toro, 2! Ci sta su 4 tiri generati da azioni individuali, rimpalli e sgroppate di 100 metri (si veda belotti!)….
    Quelli sbagliati dalla Roma non li ha contati nessuno? Cosa dovrebbero dire loro????
    Mi chiedo che c….o di partita avete visto?!?
    Ma non è questione di questa o quella partita….
    Difendetelo sempre e difendete la società che lo ha scelto…. che va bene così!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Sergio Sergio - 3 mesi fa

    Oggi ci sono rimasto male, recuperi un risultato così a Roma e dopo 6 minuti prendi gol……ma devi lottare con il sangue negli occhi per difendere quello che hai recuperato!!! Invece vedo De Silvestri che sembra uno scolaretto di prima elementare al primo giorno di scuola!!!
    Forse sbaglio ma il mio metro di paragone è sempre legato al trio Annoni Bruno Policano!
    Infine manca fantasia che farebbe bene a tutti soprattutto a Belotti e Zaza
    Comunque Forza Toro
    Dai dai dai dai

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. policano1967 - 3 mesi fa

      de silvestri e lyanco con bruno annoni e policano?quella e storia granata quella attuale e perdita di tempo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-13964520 - 3 mesi fa

    perché…l’anno scorso come andava?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Betel Soares - 3 mesi fa

    Domenica scorsa, ho portato il mio bimbo allo stadio. Alla fine ha pianto, come tanti altri, e durante la settimana non ha ricevuto nessuna letterina da altri bambini. Durante la settimana, i suoi compagni di scuola elementare gli hanno detto che il “Toro è una squadra che non vince mai” e lui mi ha chiesto se è vero. Gli ho detto di no, che non è vero. Ho mentito.
    Siamo onesti: da quanti anni non vinciamo qualcosa o non lottiamo seriamente per vincere qualcosa? Per un traguardo qualsiasi (escludendo la serie B)? Da quanti anni non esprimiamo (continuativamente e non in una volta su cinque) un gioco che ci faccia inorgoglire? Da quanto tempo siamo una eterna incompiuta?
    Ma il mio bimbo, da vero granata (credo sia un fatto genetico), non ha mollato e mi ha detto “domenica a Roma sarà un’altra storia”.
    Oggi ha scelto di rimanere in casa, ha indossato la maglia del Toro (ne ha due, ma oggi ha messo la bianca per essere come i “suoi” giocatori) e si è messo bravo davanti alla televisione.
    Ma a fine partita ha pianto di nuovo, ma eravamo in casa ed è stato più semplice gestire le lacrime.
    Sono stanco di vederlo triste e di vederlo piangere.
    Sono stanco perché non vedo un cambiamento di rotta in vista.
    Sono stanco perchè tifo Toro da 52 anni, ho visto lo scudetto, la coppa Italia, ho visto campioni passare e squadre fatte di uomini e non di figurine, e ho visto questi uomini sudare al Filadelfia, ho visto il vivaio quando era ancora una fucina di campioni, ho visto lo spirito granata tante volte e l’ho visto andando allo stadio e andando in trasferta e non solo sulla comodità della poltrona. Ho “visto” il Grande Torino attraverso il racconto di mio padre che lo aveva visto davvero, pur essendo un tifoso di un’altra squadra (non di Torino).
    Per me essere del Toro è stato quasi naturale.
    Ma un bimbo di oggi (o di questi ultimi anni) cosa ha visto? Lo scudetto del bilancio? Giocatori flop sul campo e top nella vita? Eroi per un giorno bidoni per un mese? Campioncini in vetrina, da amare per un po’ e poi subito in vendita? Cosa vede un bambino nel Toro oggi?
    E io cosa gli racconto al mio bambino? Non per la partita di oggi, sia chiaro, ma per le tante (troppe) partite di questi ultimi campionati in cui mi sono chiesto se non fosse meglio passare il mio tempo in altro modo. Cosa gli racconto? Che abbiamo fatto una plusvalenza eccezionale? Che forse quest’anno spuntiamo il decimo posto? Che negli anni passati a gennaio era già finito il nostro campionato e che il nostro sogno sia che duri almeno un po’ di più? Cosa gli racconto? Gli racconto ancora del Toro che mi ha fatto innamorare e che oggi non c’è più, perduto in un’epoca giurassica? Credo che mio figlio mi chiederebbe se a quei tempi i dinosauri non si erano ancora estinti. Cosa gli racconto?
    Mio figlio è granata perchè io sono granata, ma se io avessi la sua età di oggi e non avessi un genitore malato di Toro (come lo sono io) sarebbe ancora il granata il mio colore? Di certo non sarebbe il bianconero (a tutto c’è un limite), ma sarebbe granata lo stesso?
    Cerco di darmi una risposta onesta. E voi ve lo siete chiesto?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. torotranquillo - 3 mesi fa

      Vogliamo più interventi così, di classe, di tipo tomistico vittimismo ma sano, pulito e colto. Bravo, bellissimo contributo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Betel Soares - 3 mesi fa

        Grazie per il riferimento a Tommaso d’Aquino. Comunque mi ritengo un tifoso fortunato perché il TORO, quello con tutte le maiuscole, l’ho visto e tifato dal vivo.
        Fortuna che i giovani non hanno ancora avuto, se non in brevissimi frammenti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. mirafiori64 - 3 mesi fa

          mio figlio anni fa, torno da scuola dicendomi che voleva cambiare squadra (il suo amichetto di banco era interista) perche non vinceva mai, era il primo anno di b con cairo o quello della retrocessione non ricordo bene, io gli dissi ” Alberto, per essere del Toro ci vogliono due palle così” facendo segno con le mani le dimensioni che intendevo, ” se le hai sei del Toro, se non le hai…. Beh, scegli una tra inter, milan e giuve, tanto sono tutte uguali”, mio figlio è ancora del Toro.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Betel Soares - 3 mesi fa

            Ma se non ci fossi stato tu, padre granata, padre che gli ha fatto un esempio ottimo, credi che oggi sarebbe stato comunque del Toro?

            Mi piace Non mi piace
          2. mirafiori64 - 3 mesi fa

            non lo so ! essere del Toro è un questione caratteriale, purtroppo la squadra di calcio la si sceglie in un’ eta in cui non si hanno tutte le conoscenze e purtroppo, o meno male, questa scelta la si porta con se per tutta la vita, si cambiano idee politiche,religioni,mogli, ma la squadra ci calcio è una delle poche certezze della nostra vita (incredibile ma è così), se la si potesse scegliere a 30 anni sai quanti granata ci sarebbero…. essere del TORO significa che tra cow boy e indiani sei dalla parte degli indiani, essere del toro aiuta a lottare con tutte le forze che si hanno per un obiettivo al di sopra delle nostre forze, nella mia vita davanti alle difficolta mi sono sempre detto, “io sono del Toro”, il Toro è l’essenza del romaticismo, diciamoci la verita a noi strappa piu un appluaso quando vediamo che un nostro giocatore rincorre un avversario e gli strappa il pallone tra i piedi piuttosto che un triangolo riuscito,(ci fa piacere anche quello), questo è il Toro, essere del Toro è un figata pazzesca, questo dico sempre a mio figlio !

            Mi piace Non mi piace
          3. Betel Soares - 3 mesi fa

            Mirafiori64 credo che tu abbia colto l’essenza dell’essere granata, il motivo stesso per il quale non si può essere bianconeri (o similari) e la ratio romantica che trasmettiamo ai nostri figli. Grazie per lo scambio di opinioni e un caro saluto tra “vecchi” cuori granata.

            Mi piace Non mi piace
  7. granatadellabassa - 3 mesi fa

    È ora di dare a Zaza l’opportunità di fare 4/5 partite di fila da titolare. Anche solo per dare la sveglia a Gallo e Iago anche se lo spagnolo ha l’attenuante di giocare fuori ruolo. È da inizio anno che l’attacco non va.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. granatadellabassa - 3 mesi fa

    È ora di dare a Zaza l’opportunità di fare 4/5 partite di fila da titolare. Anche solo per dare la sveglia a Gallo e Iago anche se lo spagnolo ha l’attenuante di giocare fuori ruolo. È da inizio anno che l’attacco non va.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Calogero - 3 mesi fa

    Campionato 2018 – 2019 6 punti alla Roma che ringrazia: grazie Torino, ma non preoccupatevi siete fortissimi. Ci smerdano tutti sistematicamente, ma dicono tutti che siamo fortissimi, sarà il cattivo odore che emaniamo? Sarà un problema di sudorazione? No perché ci fanno tutti il culo a tarallo ma risultiamo fortissimi. Io preferirei che ci considerassero tutti delle pippe pazzesche ma capaci di fare risultati positivi, invece è utopia. Praticamente abbiamo vinto 3 partite in più dell’Udinese 16° in classifica, un traguardo prestigioso per una squadra costruita per l’Europa, c’è di che essere fieri…Ma c’è sintonia con l’allenatore e pare ci sia anche una rosa da sfoltire, si perché per giocare in serie B forse siamo in troppi…Sempre più squallidi e tristi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Claudio70 - 3 mesi fa

    Belotti – Dzeko.
    Iago Falque – El Shaarawy

    Oggi la differenza di qualità è stata palpabilissima.

    E lasciamo stare gli schemi, Mazzarri, il sacrificio, etc

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. user-13983742 - 3 mesi fa

    Tra supposti top player, in testa l’inguardabile Falque, e giovani mezze cartucce, le pagelle non sono altro che denunce del ridicolo che ormai caratterizza la squadra che fu una delle glorie del calcio italiano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Mic - 3 mesi fa

    Ah comunque io adoro ola aina. Una belva!!! Questo tra un paio di anni sarà di nuovo in premier da protagonista..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Mic - 3 mesi fa

    No beh io con oggi ne ho avuta la nausea di vedere Belotti. Ok cuore, ok tutto.. Ma per dio non stoppa neanche bene. E non solo lui comunque.
    Corre molto vero, ma spesso a vuoto. Massimo rispetto ma basta. Iago sparito.. Zaza non pare lontanamente il diavolo gobbo di un tempo. E il terzo goal mio dio movimento del difensore da oratorio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. user-13963758 - 3 mesi fa

    parigini e Edera all’altezza di giocare nel toro?????? van bene per una bassa serie b.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. stevetoro - 3 mesi fa

      a me sembra piu utile berenguer in questo momento.lo metterei sempre al posto di quel morto di zaza falloso e tecnicamente scarso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. stevetoro - 3 mesi fa

    oramai è evidente, gli acquisti di soriano e zaza sono stati 2 fallimenti,zaza è un giocatore atipico…non porta nessun beneficio alla squadra e tecnicamente vale poco,meglio puntare su un giovane….berenguer o parigini,a questo punto manca una punta come il pane, belotti non segna piu, falque in quel ruolo è nullo…tiene palla mezzora e ha un piede solo…puo giocare solo esterno destro alto,abbiamo un attacco veramente imbarazzante……impossibile andare in europa,domenica un altra sconfitta con l’inter e il campionato è finito.urge attaccante immediatamenteeeeeeeeeeeeeeeeeeee

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 3 mesi fa

    Volevo solo avvertire i fratelli che su twitter il tweet piu’ grande in Italia in questo momento e’:

    #juveout

    per boicottare le partite della juventus ed estrometterla dal la serie A (seconda cosa irraggiungibile ma la prima i tifosi la possono fare)
    Naturalmente i media in Italia non dicono nulla ma all’estero si. In Italia ha tutti paura…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 3 mesi fa

      thesun.co.uk/sport/football/8231591/juventus-juveout-boycott-serie-a/

      calciomercato.com/news/sui-social-spopola-l-hashtag-juveout-boom-di-tweet-e-post-dopo-l-19800

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. waltergio52 - 3 mesi fa

    Tenuto conto che mancavano Baselli e Meité, la squadra ha disputato una
    partita più che dignitosa.
    Si conferma che anche gli elementi poco impiegati, cioè Parigini, Edera e
    Berenguer sono all’altezza di giocare nel Toro.
    La sconfitta di Roma lascia l’amaro in bocca, ma la squadra c’è.
    Il rimpianto è sempre uno: aver ceduto Ljajic.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 3 mesi fa

      Basta tirare fuori i soldi e comprare un altro profilo di livello.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Simone - 3 mesi fa

      Io non ho sentito la mancanza di Baselli e Meite. Ansaldi ha fatto un’ottima partita ed ha provato a fare qualcosa più di quanto facciano settimanalmente quei due

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. mirafiori64 - 3 mesi fa

    questa partita è lo specchio di questa squadra, i problemi sono davanti, nel calcio vince chi segna, se non la butti dentro diventa dura.
    Un attaccante che segna ripetutamente nasconde tutti i problemi, se belotti avesse ripetuto il campionato di due anni fa avremmo tranquillamente 7-8 punti in piu e parlavamo con altri toni, purtroppo non è il fenomeno che credevamo ma un onesto attaccante di categoria che garantisce 12-13 gol a campionato, che con l’impegno e l’agonismo sopperisce ad una tecnica imbarazzante. La vera delusione è zaza, arrivato come valore aggiunto a questa rosa si sta rivelando deleterio, sinceramente non pensavo che fosse cosi “impalpabile”, aggiungiamo la discontinuità di iago e il gioco è fatto. Oggi ho visto solo ansaldi e n’kulu ampiamente sufficienti, rincon bravo nel secondo tempo ma troppo falloso comunque un lottatore da Toro, aina gara di sostanza e sirigu che ha fatto quello che poteva,bravo berenguer che se avesse il fisico di aina sarebbe devastante, tutti gli altri sono insufficienti, oggi davanti avevamo una rometta, secondo me è stata un occasione persa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 3 mesi fa

      Qui si continua a parlare sempre e solo di occasioni perse. Cominciate ad essere obiettivi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Ardi - 3 mesi fa

    Cmq tra tutto ciò che si può dire a squadra allenatore società la cosa in cui non abbiamo responsabilità sono gli arbitri maledetto prima belotti è stato spinto in area e subito dopo il portiere gli è finito addosso e niente rigore niente var

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Il grillo parlante - 3 mesi fa

    C’e’ un’aziendalista che su toro. it ha 4 nick e viene a mettere i meno di qua. fuori dalle palle. Tornatene di la. piu’ tardi ne parlo con Gjanchic e vedremo di farti ivergognare di quello che fai…
    Gdentro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 3 mesi fa

      Bene, allora appena torna Gjanchic e Trapano di la li avverto di quello che combina il tipo anche di qua.
      Ti ringrazio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Ardi - 3 mesi fa

    Intanto il parma che non credo abbia una rosa come la nostra ha vinto ad Udine. Sembra incredibile si parla di mazzarri e non si è convinti si parla di attaccanti e sbagliano si parla di fase difensiva e non va bene si parla di necessità di rinforzi a centrocampo e Cairo fa nulla si parla di arbitri e ci penalizzano… sembra davvero che tutto quello che può andare male vada

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. user-13659140 - 3 mesi fa

    Con Mazzarri in panchina non segnerebbe neanche Suárez.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mirafiori64 - 3 mesi fa

      con mazzarri in panchina segnavano anche amoruso e bianchi…. per favore cerchiamo di essere seri

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 3 mesi fa

    Domani c’e’ la Primavera, la cosa piu’ bella. Unica soddisfazione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Garnet Bull - 3 mesi fa

    Redazione siete un po’ falsi, perché dovete dare mezzo punto in più ad Edera rispetto a Zaza? Entrambi hanno fatto male, solo che il fatto che abbia giocato alla rubentus non vi va giù…. Più oggettività

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Il grillo parlante - 3 mesi fa

      eccolo qui @granata dentro e Granata con la G maiuscola, e altri due nick su toro. it
      sei tornato sul luogo del delitto?
      tornatene di la da dove sei venuto
      sei venuto a mettere un po di meno vedo, adesso vengo a farti fare una brutta figura dall’altra parte

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata - 3 mesi fa

        Stai sbagliando clamorosamente. Io non so chi sia Garnet Bull e non scrivo su toropuntoit. Ci scrivevo anni fa, diciamo 7, 8 anni fa. Ho smesso e scrivo qui da circa 6 mesi scarsi. Non mi puoi definire filo qualcuno perché a me interessa la squadra, non Cairo. Seguo i ragazzi , meno i grandi. Non troverai miei post filo società o contro.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Il grillo parlante - 3 mesi fa

      Garnet bull quello dei meno… vattene nel tuo toro. it

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. granata - 3 mesi fa

    La verità è che la squadra segna poco per gravi carenze nella manovra d’ attacco. Siamo arrivati alla prima giornata di ritorno e Mazzarri ha mandato in crisi Belotti, snaturato Iago Falque (oggi c’ è stata la prova lampante che non può fare il trequartista o la finta seconda punta), emarginato Zaza che non ha il minimo affiatamento con i compagni di squadra, acconsentito a far andare via Ljajic, eliminato Soriano. Tutti brocchi? Manca chi lancia gli attaccanti per vie centrali, un playmaker. Questa è la verità, non è tanto una questione di impegno, che in campo c’ è stato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 3 mesi fa

      Infatti lui invece di adattarsi agli elementi che ha, adatta gli elementi al suo gioco. Snaturando gli elementi e il gioco.
      Il concetto stesso di intelligenza si basa su una cosa del genere. Ecco perche’ un’allenatore e’ importante. Chiaro che se hai 11 fenomeni a quel punto l’allenatore conta meno. Ma nelle squadrette l’allenatore conta eccome.
      Il vate non mi e’ mai piaciuto dal primo giorno, ma il vate si sarebbe sognato una squadra come la nostra di oggi, con due peones ha fatto di meglio. Comunque lo ripeto, non mi piaceva affatto ne’ il suo gioco ne’ la persona. Solo per fare un’esempio concreto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 3 mesi fa

        Sarebbe stato interessante vederlo all’opera con lo stesso budget dato a wm

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. user-13659140 - 3 mesi fa

      Esatto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. mirafiori64 - 3 mesi fa

      belotti è questo, non lo ha mandato in crisi mazzarri, il vero problema e stato l’acquisto di zaza, che non serviva, a noi serviva un sostituto affidabile del gallo, ci serviva un matri…un borriello. Adesso zaza DEVE GIOCARE, il compito di mazzarri come disse petrachi è trovare un posto a zaza, per trovare un posto a zaza stiamo costringendo a belotti a decentrarsi per non pestarsi i piedi con zaza e iago se vuole giocare deve snaturasi trequartista che non è. Finiamola con la storia di ljalic che lo hanno venduto o che mazzarri lo ha mandato via o altre minchiate che leggo, lo slavo ha trovato un datore di lavoro che lo paga il doppio e se ne sarebbe andato anche se mazzarri gli avrebbe garantito il posto fisso, punto e basta !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 3 mesi fa

        Fatto sta che noi a centrocampo non abbiamo nessuno con dei piedi decenti. E poi se magari si investisse qualche soldo per un sostituto degno invece di fare le nozze coi fichi secchi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Toro71 - 3 mesi fa

    Sia con la Fiorentina sia con la Roma abbiamo avuto palle gol clamorose con Belotti e Iago Falque e, come spesso capita nel calcio, succede puntualmente che al gol sbagliato corrisponda un gol subito. Con la Roma è arrivata la prima sconfitta in trasferta e pensando alla pessima prestazione di Iago Falque, forse era meglio che Mazzarri avesse fatto esordire Millico.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. CHC Bull - 3 mesi fa

    Contro la Fiorentina mi sono chiesto come mai Lollo fosse in campo al posto di Ansaldi. Oggi alla domanda su De Silvestri non ho ancora avuto risposta ma ho avuto il riscontro che mi aspettato da Ansaldi. Per inciso la partita di Ansaldi è la dimostrazione che quando si è buoni calciatori anche fuori dalla propria posizione naturale o prediletta si può giocare bene (Falque osservi e impari invece di incarognirsi).
    Con il rientro di Meitè e Baselli spero di non dovermi porre più questa domanda: #desilvestriout4ever

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mic - 3 mesi fa

      Ah comunque io adoro ola aina. Una belva!!! Questo tra un paio di anni sarà di nuovo in premier da protagonista.. Il terzo goal se ho visto bene è stato molta farina del suo sacco. Movimento errato, attaccante portato in centro e non fuori

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. GlennGould - 3 mesi fa

    Mi pare basso il 6 ad Aina, voti troppo alti a tutto l’attacco, compresi Edera e Parigini. Belotti mai male quanto oggi, idem Jago. Zaza, come quasi sempre accade, entra e non cambia nulla.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Max63 - 3 mesi fa

    Al di là di tutto ennesimo rigore nn dato. Fallo evidente su Belotti sull’uscita del portiere.
    Riguardate le immagini.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. user-13967438 - 3 mesi fa

    Il fondo è toccato.
    Ora o si risale o si sbraga.
    Sono stupidamente ottimista, secondo me ci riscatteremo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marione - 3 mesi fa

      Beh sono solo 14 anni che facciamo schifo, perchè demoralizzarsi?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Conta7 - 3 mesi fa

    D’accordo con parodifran.
    E’ da inizio stagione che stiamo sopravvalutando il valore generale della nostra rosa.
    Quando le disattenzioni diventano una costante, evidentemente c’è qualche limite strutturale in molti giocatori, che a mio avviso si stanno mascherando grazie all’organizzazione di squadra.
    Se acquisti tanti giovani e giocatori a caso come Soriano e Zaza, devi mettere in conto che puoi pagare nella continuità, anche all’interno dei 90 minuti, perchè essere sempre mentalizzati fa la differenza.
    Poi se ogni disattenzione la paghi a caro prezzo e in più per fare un gol non so cosa bisogna fare, normale che fai fatica a vincere le partite..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. valex - 3 mesi fa

    Troppo alto il voto al gallo e troppo basso il voto a Ola
    Aina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Dario61 - 3 mesi fa

    Qualche piccola considerazione..da quando Iago ha rinnovato nn ne azzecca più una.. chissà come mai…se Ansaldi gioca così fuori dalle palle baselli se il Milan lo prende a ste cifre via Subito e compriamo almeno un centrocampista vero…forse Belotti e meglio che faccia un po’ di panchina è irriconoscibile e infine se si cambiasse allenatore ora forse si risolve ancora qualcosa io non lo sopporto più

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rksatt_2008673 - 3 mesi fa

      Ansaldi giocò a centrocampo lo scorso anno contro la Rubentus regalando il pallone Dell azione del gol della Juve non fece una gran Partita a Roma invece ha fatto quello che a una squadra schiacciata in difesa serve qualche lancio filtrante per le punte

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. pupigol69 - 3 mesi fa

    Al Gallo voglio bene, però mi sembra proprio involuto e non credo sia colpa soltanto del modo di giocare che chiede Mazzarri; da’ l’anima ma non riesce a tenere un pallone per far salire la squadra, troppa foga e poca lucidità; Dzeko non ha fatto nulla di eccezionale ma ha una lucidità impressionante, tiene palla e la dà sempre a quello messo meglio, anche se non segna fa la differenza; quanto ai nostri giovani, dipende da quello che la società vuole fare; non sono campioni ma giocatori di livello medio basso; arrivare noni/decimi o quindicesimi non fa una grossa differenza, allora tanto vale farli giocare e aspettarli con pazienza, senza affossarli alla prima partita sbagliata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Claudio70 - 3 mesi fa

      La differenza di qualità tra Dzeko e Belotti è imbarazzante.

      Un’attaccante da Champions e uno che si dovrebbe vendere per qualsiasi offerta superiore ai 30 milioni

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. parodifran_11578904 - 3 mesi fa

    Facciamo un gioco.

    Trovatemi un giocatore nella nostra rosa, a parte Sirigu e Nkoulou che giocherebbe titolare nelle prime 6.

    Invece di dare la colpa a Mazzarri, al Var, guardiamo cosa ha fatto questa società per arrivare tra le prime 6

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Claudio70 - 3 mesi fa

      Bel gioco.
      Rispondo io, nessuno!

      Hai ragione, completamente

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ToroCE - 3 mesi fa

      Izzo e Ola Aina

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. marione - 3 mesi fa

      Pure il Parma ha una formazione migliore della nostra: Bravo Cairo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. user-13964520 - 3 mesi fa

    sono d’accordo, siamo senza attaccanti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. marcohelg_385 - 3 mesi fa

    sirigu 6 diiji 5,5(bo.. ha perso sicurezza)lyanco5,5(arrugginito) n’koulou 6 de silvestri 6 aina 6,5 (tra i migliori pero’ il primo tempo…)rincon 6,5 (in questo momento è il vero capitano)ansaldi6,5(primo tempo in confusione poi fa’ quello che baselli produce in 5 partite)parigini 5(soliti limiti non è la sua categoria e non possiamo fargliene una colpa)iago falque 4,5(non da oggi ne carne ne pesce, pare si sia arrabbiato per il cambio con sinisa non si arrabbiava)belotti 5,5(è da psicologo a parte l’astinenza non riesce a fare nemmeno i passaggi)mazzarri sv anche oggi inbastisce un torello tutto paura con 6 difensori ed infatti trasmette paura alla squadra la roma ci asfalta il primo tempo poteva finire anche peggio poi smettono di giocare e il toro ‘SQUADRA SENZA PALLE’non avendo niente da perdere fa due gol ormai loro sono fuori partita ma……riandiamo sotto!!! senza parole domenica c’è l’inter..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. oliberto - 3 mesi fa

    Non capisco perchè VM si ostini su Zaza.E’ NULLO poteva far debuttare Millico

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marcohelg_385 - 3 mesi fa

      non capisco perche vm si ostini con iago falque è nullo poteva far debuttare millico

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. MaratonaItinerante - 3 mesi fa

    Ansaldi 7,5 fuori ruolo ha fatto più verticalizzazioni lui oggi che baselli da inizio campionato, uno dei pochi giocatori tecnici che abbiamo, assurdo tenerlo in panca per de silvestri quando sono entrambi disponibili
    de silvestri 4 errore gigantesco sul terzo gol, non correva, sbaglia i tempi di testa, non ha voglia, a che serve?? 90 minuti poi..
    parigini 5 il calcio non è testa bassa e correre come pazzi, mi spiace ma non è trequartista, tanta foga poca tecnica, forse non di categoria
    berenguer 7 entra e guadagna punizioni cartellini salta l’uomo e crea occasioni, ma perché sta sempre in panca? assurdo, con la tristezza che abbiamo in attacco dovrebbe giocare sempre
    zaza 4 totalmente inutile
    lyanco 4 completamente fuori condizione
    rinco 6,5 lotta e ci crede
    gallo 5 tecnicamente ha fatto 2/3 cose che non si vedono neanche in seconda categoria + gol mangiato
    iago falque 5 cambio insensato ma non è maradona, oggi ha fatto pena e si è divorato un gol quindi pochi fichi e pedalare.,cmq gioca fuori ruolo
    ola aina 6,5 ha grandi doti vanno coltivate

    mazzarri 5,5 perché la squadra ci ha messo del cuore ma la formazione iniziale con 3 fuori ruolo (ansaldi parigini e falque) de silvestri e lyanco impresentabili e il cambio di berenguer andava fatto prima, secondo me sbagliato anche togliere iago perché zaza è stato nullo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marcohelg_385 - 3 mesi fa

      su baselli completamente daccordo!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Junior - 3 mesi fa

      d’accordo su tutto anche perche’ valuti l’aspetto tecnico che nel calcio e’ l’abc!! (e sen l’impari tra i 7 e i 15 anni non riesci piu’ ad acquisirla)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. stevetoro - 3 mesi fa

      infatti credo che berenguer sia l’unico oggi ha proporre qualcosa in attacco, parigini ed edera troppo acerbi,far giocare de silvestri al posto di ansaldi è da manicomio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Mic - 3 mesi fa

      Bravo!!!! Sul terzo goal movimento da oratorio..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. Conta7 - 3 mesi fa

    Certo che il senno del poi per qualcuno è un must..
    Prima tutti a dire che Parigini (proprio perchè è un patrimonio del Toro…) dovrebbe giocare di più (e anche nei commenti pre match ho visto molto apprezzamento), poi ovviamente ora per qualcuno Mazzarri ha sbagliato.
    A mio avviso invece tatticamente la squadra era ben messa in campo e per buoni tratti ha giocato e creato (come hanno detto tutti anche a Sky), chiaro che non puoi non concedere nulla alla Roma soprattutto se gli regali i gol, ma non è poca cosa creare almeno 6-7 palle gol nitide..
    Al netto del Mister che per me è da sufficienza piena, anche per i cambi, avrei dato un mezzo punto in più a Berenguer.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. carlitomarinell_369 - 3 mesi fa

      Senno del poi no per piacere. In pochi ma abbiamo manifestato il dubbio su cip e ciop . Il problema è che molti hanno insultato noi e chi non li faceva giocare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. Frenk - 3 mesi fa

    Volevo veder millico in campo.
    Zaza belotti cotti nel burro
    Bene berenger la difesa tiene ma non abbastanza. Tutto un po tanto da rivedere. Annata già da rivedere. Ci vuole più coraggio soprattutto l’allenatore. Mi pare che non riesce trovare il nodo della matassa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mav - 3 mesi fa

      Millico non vede la palla in A come Parigini e Edera

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Junior - 3 mesi fa

        d’accordo; Butic l’anno scorso era un fenomeno in primavera; quest’anno con la Ternana non ha praticamente mai giocato; Candellone sta facendo bene a Pordenone (corre, e’ tecnico e ha segnato 6 goal) ma sono 3 anni che gioca in serie C; il salto dalla primavera alla A lo fai se Ti chiami Maradona!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. marcohelg_385 - 3 mesi fa

      si bene berenguer poi lo fai giocare titolare e lo ammazzeresti..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 3 mesi fa

        Berenguer è partito 5 volte titolare ed è stato sostituito una sola volta. Sicuro sia lui quello gioca male quando parte titolare?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. claudio sala 68 - 3 mesi fa

    La squadra ha carattere e logica, purtroppo finalizziamo male. Contro le grandi le occasioni bisogna finalizzare. Resto dell’idea però che WM dovrebbe provare un 3-4-3 con Iago ed Edera o Parigini esterni e Belotti in mezzo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. al66 - 3 mesi fa

    SIRIGU 6????
    Se nn c’era lui ne prendavamo almeno 5….
    Senza gioco e senza idee non si va da nessuna parte.
    E azzardare un allenatore giovane??? Per un altro anno… Si intende.
    STELLONE LONGO STROPPA DE ZERBI

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 3 mesi fa

      Il terzo gol l’ha preso sul primo palo che deve sempre essere coperto dal portiere.
      È già tanto 6

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  44. carlitomarinell_369 - 3 mesi fa

    abbiamo vissuto decenni sugli allori delle squadre degli anni ’80 e ’40 . Adesso siccome i ricordi si fanno sbiaditi ci attacchiamo ai passati successi della primavera e pensiamo che basti chiamarsi Toro per sfornare dei nuovi Lentini e Cravero. La realtà però ha i tatuaggi di Parigini e l’abbronzatura di Edera. Sono trent’anni che la nostra primavera non sforna un giocatore decente (alla Pelliessier, uno da serie A) per la prima squadra!!! Ogni anno tuttosport e TN ci convincono delle qualità dei Mantovani (il nuovo Beckenbauer scriveva il tuttosport!!), Vanin (!!!!! no comment), Pinga,etc….. Basta innamorarsi dei nomi cazzo. Sosteniamo tutti ma non ci inventiamo campioni per cortesia. Parigini ha fatto pena al Benevento. Ma dico io come si fa a dargli una seconda chance se vogliamo veramente essere una squadra che punta all’europa ?? Come si può esultare se gioca Parigini e vedere Berenguer (che pur con qualche giro a vuoto qualche qualità l’ha pur dimostrata) seduto in panca ????????????????????????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gior_425 - 3 mesi fa

      Non è vero che le nostre giovanili non hanno sfornato talenti, il problema che quelli un po’ buoni non si fanno alcun problema a passare alle MERDE, da cui i loro nomi sono diventati QuagliaMERDA GOBBOnna e BalzaMERDA tanto per fare tre esempi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. gior_425 - 3 mesi fa

        ed il fidanzato nero di barbie giocava nei nostri pulcini, per rimanere in anni più recenti

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. marcohelg_385 - 3 mesi fa

        stai parlando di ragazzi che hanno 40 anni!! ragazzi usciti dal vivaio nell’era cairo…..chi barreca?? il settore giovanile non deve vincere i campionati ma portare in serie a giocatori forti…edera e parigini sai quanta pappa devono mangiare tra l’altro parigini dovunque è andato a sempre fatto panca sempre e deve fare il titolare proprio da noi??

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Junior - 3 mesi fa

      sante parole, i talenti sono altra cosa ed e’ altra cosa il giocatore che fa la differenza! questi andrebbero tutti venduti per fare cassa, come con Barreca, altro giocatore sopravvalutato (ed infatti al Monaco non gioca mentre da noi ci faceva prendere sempre goal).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  45. granata - 3 mesi fa

    Questa partita ha detto una cosa: Mazzarri sta progressivamente svalutando il patrimonio giocatori della societa’: “bocciato” Soriano, lasciato andare via Ljajic, emarginmato Zaza (oggi non farlo giocare dall’ inizio per mettere il modesto Parigini è stata una scelta senza senso), ora sta rovinando Iago Falque, esterno di gran talento ma trequartista pasticcione, e Belotti, che di palle giocabili ne ha sempre pochissime (oggi UNA e neanche troppo pulita su cui è intervenuto in acrobazia).
    E poi qualcuno mi sa spiegare perchè ad un tratto ha inserito Berenguer, come esterno a servizio delle due punte, compito che svolgerebbe senz’ altro meglio Iago Falque? Il problrema è che la “rosa” a sua disposizione, se non fosse stata impoverita dalle sue scelte, non sarebbe stata neanche malaccio. Mi sembra che il nostro mister abbia poche idee e confuse.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 3 mesi fa

      @Granata,
      ho letto dopo parecchio tempo le cose che scrivi su di me. Io non ti ho mai attaccato anzi ti ho fatto i complimenti due volte. Credo tu confonda la gentilezza con la debolezza, alla prima occasione potrei farti fare una brutta figura che te la ricordi per un poco. Non sottovalutare il tuo prossimo, una persona intelligente non lo fa mai.
      Vivi tranquillo, non e’ una guerra. Non hai bisogno dell’Ak47. Intesi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. granata - 3 mesi fa

        Scusa Hic Sunt Leones 61, sei sicuro che sia stato io ad averti attaccato? Non lo ricordo proprio. Guarda che c’ è un Granata con la “G” maiuscola, che purtroppo (nonostante gli abbia chiesto di cambiare nickname) continua a confondersi con me che ho la “g” minuscola. E’ fra l’ altro un fabbricatore di “non mi piace” (chissà che si cela dietro quel nickname…) quando qualche commento attacca la dirigenza della società (allenatore compreso). Un saluto granata (con la g minuscola).

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 3 mesi fa

          Hai ragione sono andato a vedere la discussione salvata: Ha la G maiuscola. Ti chiedo scusa.
          Infatti e’ uno di quelli dei meno. Credo di avere una chiara idea di chi sia, e’ un'”aziendalista” di Toro.it
          Adesso mi torna tutto.
          Bene appena fa capolino lo trattero’ con i guanti.
          Scusami ancora.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  46. Grizzly - 3 mesi fa

    Davanti siamo poca cosa, oggi hanno giocato tutti gli attaccanti (a parte Millico, ma non aveva senso bruciare il suo esordio) e nessuno che abbia dato la minima sensazione di poter far male…. ci lamentiamo spesso del centrocampo o del modulo, ma per segnare serve gente con i piedi e la cattiveria giusta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  47. Pazko - 3 mesi fa

    Ancora due considerazioni: visto che quando riusciamo a recuperare non teniamo il risultato più di 5 minuti, e visto che Lollo non ha il passo di El Sharawi, soprattutto nel secondo tempo quando era alla frutta, perché non sostituirlo e mettere anche solo Berenguer, più rapido, a marcare ElSharawi a metà secondo tempo,magari non segnava il terzo gol. Poi togliere Parigini per mettere Edera a sei-sette muniti dalla fine ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  48. Mauro_Mo - 3 mesi fa

    sinceramente io, anti-Zaza da sempre, oggi l’ho visto meglio del solito, non dico sufficiente ma sicuramente meglio…
    Ho visto la partita, ho sofferto ma mi sono anche divertito, ovviamente manca qualcosa in attacco ma io non la ritengo una sconfitta grave, non era questa la partita da vincere, bisogna battere le squadre più scarse (Bologna, Udinese, Parma…), poi con quelle più forti un pareggio va più che bene…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Falcon - 3 mesi fa

      Solo che abbiamo perso con un primo gol subito da polli

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  49. user-14003131 - 3 mesi fa

    Siamo senza attacco, questa è la verità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  50. ProfondoGranata - 3 mesi fa

    Una punizione di poco fuori, un palo, un rigore contro che forse si poteva evitare, e un intervento a sandwich su Belotti in area ignorato completamente.
    Eravamo senza Meitè e senza Izzo. Non è, tirando le somme, che ci si potesse aspettare molto più del pareggio.
    Diversi errori, un momento di incertezza nel primo tempo, però nel complesso non si possono ignorare le cose positive.
    Iago ha giocato al disotto delle sue capacità, Belotti è ancora stitico, Zaza purtroppo si sta rivelando una scommessa persa e le riserve (Lyanco, Parigini, Edera) hanno bisogno di più minutaggio per poter essere all’altezza di queste partite. Anche Lollo sotto tono oggi.
    Gli altri hanno giocato bene. Mazzarri non piace e tendo ad attribuirgli forse più colpe di quelle che ha. Ma del resto è l’allenatore che scegli schemi e formazione, quindi alla fine, se vinciamo merito suo, se perdiamo colpa sua…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 3 mesi fa

      Come scritto da pawn da altra parte ha fatto meglio ansaldi di meite o Baselli

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  51. Pazko - 3 mesi fa

    Belotti: non ha segnato a 5 minuti dalla fine, distrutto dal gran correre e su invito sporcato da un difensore, per cui non facile, ma poteva segnare. Però l’articolista ha scordato il passaggio filtrante per Iago (lui si da censurare, uno col suo piede un gol così non DEVE sbagliarlo), ed il rigore che si era costruito e che Giacomelli (quando lo guardi il VAR?) ha ignorato. Nelle valutazioni ci sta anche questo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  52. Simone - 3 mesi fa

    La punizione dal limite con il tiro di Ansaldi l’ha presa Zaza. 5 mi sembra troppo basso.
    Iago con 2 errori gravi è, spiace dirlo, da 4/4.5

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  53. Toro76 - 3 mesi fa

    Siamo da 11 posto ma non contestiamo la società VIETATO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gior_425 - 3 mesi fa

      Ma va a cotestare tu se ritieni giusto, saremo mica obbligati a pensarla come te? Sull’undicesimo posto ne parleremo alla fine…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. VivaVivaToniVigato - 3 mesi fa

        Arriveremo decimi e saremo 50.000 a piazza s. Carlo !!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. marcohelg_385 - 3 mesi fa

        dodicesimi?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. marcohelg_385 - 3 mesi fa

        dai che vs l’inter torna fighetta baselli!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  54. magnetic00 - 3 mesi fa

    Figurati se il gallo segnava alla sua prossima squadra….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 3 mesi fa

      Quindi ha sbagliato apposta?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Diego Madrid - 3 mesi fa

        No,ha sbagliato perché non è buono…punto.
        E basta con sta storia che corre troppo per un motivo o per l’altro..
        Non la mette e punto.
        Stra-sopravvalutato, troppe scuse, non cambia la partita MAI!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 3 mesi fa

          Il tuo amico di sopra sosteneva l’avesse fatto di proposito

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  55. Diego Madrid - 3 mesi fa

    Ragazzi… dov’è il vostro mitico Belotti? Non ne mette dentro una manco a sparargli!
    Dai su via.apriamo gli occhi…altro che capitano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. VivaVivaToniVigato - 3 mesi fa

      Non è il fenomeno immaginato ma deve fare il centrocampista per WM e lottare su palloni sparati avanti a “ membro di segugio “
      NON GIUDICABILE !

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy