Le pagelle di Sassuolo-Torino 1-1: Quagliarella, rimonta di rigore…a metà

Le pagelle di Sassuolo-Torino 1-1: Quagliarella, rimonta di rigore…a metà

Le pagelle di TN / Determinante l’ingresso di Maxi Lopez, Bruno Peres esagera con i dribbling

Il Toro trova il pari, crea e spreca molto nel primo tempo. Il pari contro il Sassuolo non ridimensiona le ambizioni granata, ma certamente ora la corsa verso l’Europa appare più difficile. 

DI SEGUITO LE PAGELLE

PADELLI 6: mai seriamente impegnato, risponde presente sui rari squilli della formazione neroverde. Poi Calvarese decide di fare andare di traverso il pranzo a tutti gli spettatori ospiti, dal dischetto Berardi calcia bene e lui non può nulla. Incolpevole. 

BOVO 6: lotta come un leone, difficilmente perde il confronto nell’uno contro uno, con l’avversario di turno. Prova anche a rilanciare l’azione, impostando per le punte, ma questa volta la mira non è delle migliori.

GLIK 6.5: altra partita da leader indiscusso, sempre in anticipo sulle palle alte, perfetto e pulito nei contrasti. Non commette alcun fallo su Floro Flores, ma per Calvarese è rigore. Nella ripresa subisce un lieve contatto in area e l’arbitro indica parimenti il dischetto, dal quale Quagliarella trova la rete del pari.

MORETTI 6: partita sicura, ordinata e tranquilla. Il trio formato da Floro Flores, Zaza e Berardi, non gli causa particolari grattacapi. Il senatore della difesa granata era diffidato e intelligentemente non rischia mai di farsi ammonire. Un eventuale cartellino giallo gli sarebbe costato il derby tra le mura amiche della prossima settimana.

DARMIAN 6.5: parte a destra, la sua corsia preferita, spinge tanto e copre bene. Serve diversi potenziali assist nella prima frazione, nella ripresa Ventura lo sposta a sinistra e il risultato non cambia. 

BENASSI 6: gara di sostanza, unita a quel pizzico di coraggio che lo spinge ad andare più volte al tiro nel primo tempo. Consigli è costretto a fare gli straordinari, negandogli la gioia del gol in due occasioni.  Una prestazione sufficiente, che sia di buon auspicio in vista del Derby (st 25′ Basha sv)

VIVES 5.5: dopo un primo tempo giocato senza macchia e senza lode, finisce presto la benzina nella ripresa. Manca di lucidità e sbaglia diversi controlli e diversi appoggi nei confronti dei compagni di reparto. 

FARNERUD 6: gara di mestiere e copertura in mediana. Non ha la tecnica di El Kaddouri, ma il sinistro sui calci piazzati è sempre fatato. Quando va lui dalla bandierina, per la difesa del Sassuolo sono attimi di pura tensione.

MOLINARO 6: dalla sua parte il Sassuolo non si inserisce quasi mai. Berardi e Lazarevic non sono certo clienti comodi, ma lui li gestisce con caparbietà e precisione (st 8′ BRUNO PERES 5.5: parte palla al piede e dribbla tutti, anche se stesso. Il tocco brasiliano è sempre un piacere per gli occhi di chi va a vedere la partita, ma suoi continui cambi di direzione a volte spiazzano i compagni di squadra e non solo gli avversari).

MARTINEZ 6: corre, si smarca, gioca di sponda con Quagliarella e impegna più volte Consigli. Questa volta il giovane attaccante ce la mette tutta, ma i suoi sforzi non vengono premiati dalla sorte (st 8′ MAXI LOPEZ 6: ingresso decisamente positivo. Entra in campo e il Toro torna a pungere in avanti, fino a conquistare un rigore probabilmente concesso più per compensazione che per il fallo ai danni di Glik).

QUAGLIARELLA 6.5: assente ingiustificato nel primo tempo, dove spesso lascia a Martinez il compito di reggere da solo il peso della manovra offensiva. Nella ripresa scende in campo con tutto un altro piglio, l’ingresso di Maxi Lopez lo galvanizza e tra i due scocca subito la scintilla. Si prende la responsabilità di calciare il rigore assegnato da Calvarese e non sbaglia. Nel finale sfiora la doppietta da tre punti, trovando la perfetta opposizione di Consigli.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy