Le tre sentenze di Torino-Genoa 2-1: c’è il carattere, non gli automatismi

Le tre sentenze di Torino-Genoa 2-1: c’è il carattere, non gli automatismi

Sentenze / Il recupero di Ansaldi è stato fondamentale, da lavorare ancora sul tridente

di Redazione Toro News

TRE SENTENZE

Torino FC v Genoa CFC - Serie A

Domenica pomeriggio il Toro di Walter Mazzarri ha trovato una vittoria molto importante, rimontando da una situazione di svantaggio contro il Genoa di Murgita (Juric era squalificato) grazie alle reti di un Ansaldi ritrovato e Belotti, che è stato bravo a trasformare il calcio di rigore. Il tecnico granata ha scelto di schierare il tridente offensivo Zaza-Falque-Belotti dal 1’, ma c’è ancora da lavorare. Ecco le tre verità che lascia questa partita.

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Bischero - 4 mesi fa

    Io invece dico proprio il contrario. Manca il carattere. Manca la fame e le palle. Cé un senso logico di gioco movimenti corretti. Manca l interprete che lo metta in pratica correttamente e con specifiche tecniche adeguate in certe fasi. Sono cose diverse.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. prawn - 4 mesi fa

    Ma quale carattere che andavano lenti come le lumache a ripartire 11 contro 10, solo perche’ hanno rimontato in cinque minuti prima dell’intervallo? Ma per favore.
    Ansaldi, si, e si sapeva.
    Il tridente? Ma sono due punte che si pestano i piedi e un laterale d’attacco riciclato centrocampista, basta cambiare le carte dai

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. crclaudio6_126 - 4 mesi fa

    Intanto io con la presunzione di avere la “verità” in tasca ci starei attento.
    Poi più che sacrificarsi per adattarsi i tre hanno tirato ognuno l’acqua al suo mulino, altro che!, Belotti che va a prendere palla a Zaza un attimo prima che questo tiri, Iago che spara da posizione difficilissima invece che metterla sul secondo palo, Zaza che prova a saltare tutti anche se con le forze alla frutta invece di allargare palla e tanti altri episodi, cosi come varie volte i tre si sono vicendevolmente mandati a quel paese, poi se vogliano vedere altro, ok ma essere sanamente obiettivi aiuta!
    Comunque, e’ vero che e’ difficilissimo per tutti far gol ad una squadra che ha impostato la partita stando in 11 dietro la linea della palla e partire in 2 in contropiede, e questo e’ rimasto tale anche col Genoa in 10, xche poi in fase difensiva 10 o 11 non e’ che cambiasse molto, la difficolta di segnare rimane la stessa, e gol il Toro lo ha fatto, quindi bene, perchè no? perchè pretendere di voler a tutti i costi vedere giocare come il Barcellona di Guardiola? Poi se andava dentro un paio delle occasioni nitidissime avute, allora tutti a osannare. Come già detto, meglio essere obiettivi, aiuta.
    E anche continuare ad incensare Belotti al di la’ dei meriti non credo che funzioni, è palese che il momento è un po’ così, cincischia e liscia a 3 metri dalla porta, poi di testa centra il portiere da dentro l’area piccola, sul rigore e’ andata di lusso, le mani Radu ce le aveva messe, non salta MAI l’uomo, non riesce MAI a liberarsi dalla marcatura. E comunque rimango dell’idea che non è che deve tornare a grandi livelli, ci deve arrivare, perchè e’ alla sua 5° stagione in A mica alla prima, e tranne l’anno magico da 26, gli altri ha fatto rispettivamente 6, 12 e 10 anno scorso, in B stessa cosa 10, in 1divisione 12, quindi sempre bene, ma non benissimo !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-14057417 - 4 mesi fa

    non mancano solo gli automatismi manca il gioco mai fatto mancano giocatori e altri vedi zaza soriano sono impresentabili manca un mister il nostro e totalmente inadeguato lui dovrebbe fare il politico o il giornalista per la sua bravura a fare polemica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. suoladicane - 4 mesi fa

    una squadra di “carattere” difficilmente prende goal in 11 contro 10 da una squadra palesemente inferiore
    “bravo a segnare il rigore” ma smettetela, un centravanti di serie A che segna un rigore fa il minimo sindacale…………

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy