Le tre sentenze di Torino-Südtirol 2-0: Mazzarri chiama, in pochi rispondono

Le tre sentenze di Torino-Südtirol 2-0: Mazzarri chiama, in pochi rispondono

Sentenze / Zaza e Soriano faticano più del dovuto, Mazzarri ha avuto le risposte che cercava soltanto da pochi giocatori

di Redazione Toro News

LE TRE SENTENZE

Torino FC v SSC Napoli - Serie A

Ieri sera il Torino di Walter Mazzarri ha trovato una vittoria importante. Un 2-0 poco convincente dal punto di vista della prestazione, ma un risultato che permette ai granata di approdare agli ottavi di finale di Coppa Italia. Quella contro il Südtirol di Paolo Zanetti era senza dubbio una partita insidiosa, specialmente dal punto di vista psicologico. Decidono i gol di Soriano (tiro deviato da un difensore avversario) ed Edera, entrambi al primo gol stagionale. Ma c’è ancora da lavorare. Ecco le tre verità che lascia questa partita.

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14013284 - 3 mesi fa

    scusa avevo interpretato male il tuo post…hai ragionissima e lo appurerai leggendo il mio post di risposta precedente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-14013284 - 3 mesi fa

    si dice perché è vero… a parte il gol nebbia in val Padana… non ne ha azzeccata una che è una, certo che per giocare in prima squadra ci vuole altro… ora come ora farebbe bella figura con Millico e Rauti…ma in primavera

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Granata - 3 mesi fa

    La squadra “A” si porta dietro diversi problemi. Alcuni in difesa, risolti solo in parte, diversi a centrocampo, non di immediata risoluzione ed alcuni in attacco, anche questi da risolvere. Bene, detto questo, volete mica che, una squadra di riserve, che non gioca mai insieme se non in allenamento, contro una squadra che pensa prima a difendersi in 10 faccia gioco ? Magari meglio dei titolari ? La circolazione della palla, se gli attaccanti non si muovono, sarà sempre lenta e non solo per colpa di chi fa gioco. Se gli esterni non aprono le difese e le punte non si muovono, per non perdere palla , si passa indietro , ovvio. Sbaglierò ma se dovessi giudicare cosa visto solo ieri, e non lo faccio, preferisco giudicare un campionato, direi che Bremer è valido ma arrugginito. Lyanco, deve migliorare la concentrazione( sul goal non mi è piaciuto) ma sarà utilissimo. Lukic timido ma dovrebbe giocare con continuità. Parigini non è un esterno da 352. Lui è esterno alto da 433 o 343. Edera non è un trequartista nè una seconda punta ma anche lui un esterno alto. A Zaza io gli darei fiducia arrabbiata. Su Soriano non dico nulla sino a primavera inoltrata perché ho nella mente e negli occhi il Soriano che fu e non può essere diventato il brocco che sembra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Scott - 3 mesi fa

    E’ preventivabile che una formazione di lega pro metta voglia, concentrazione determinazione a dosi maggiori. Un po’ come accadeva al Toro tanti anni fa nei derby. Quel che mi lascia veramente perplesso è che non si sia vista, a mio parere, la differenza di 2 categorie nell’organizzazione di gioco. Non penso che il discorso possa ridursi a “vai in campo e dimostrami quello che sai fare”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PrivilegioGranata - 3 mesi fa

      L’organizzazione in campo si è vista benissimo… quella del Sudtirol.
      Un bravo a Zanetti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. torotranquillo - 3 mesi fa

    Premesso che non è facile farsi trovare pronti dopo tanta panca e che qesto discorso non vale per Zaza e Soriano che comunque giocano spesso, verrei ai singoli.
    Bremer dimostra buone doti, ma di fare almeno due tappe per partita (anche in precampionato) e per un difensore non va bene. Ieri un arbitro casalingo e pro Toro (era meglio trovarlo in un derby) ha negato un rigore e un goal non in fuorigioco frutto di due due giocate pessime. Comunque può migliorare.
    Lyanco mi è piaciuto, ricordiamo che fino all’infortunio era stato uno dei migliori giovani del campionato e spero possa ritornare a quei livelli, ma lo vorrei provare sulla sinistra di modo da metterlo poi al posto di Dijdj o Moretti
    Moretti: solita certezza, dovrebbero imparare da lui molti esaltati che vanno in campo solo per mostrare i tatuaggi
    Lupus in Fabula: Zaza. vabbhè che è costato, ma finiamola di invocarlo e al posto di chi? di Iago che è tre volte meno sbruffone e 3 volte più utile. Gioca come nei tornei dei bar, quando le donne ammirano chi picchia o fa dei tocchi da esperto giocatore. Bocciassimo!
    Edera sembra un altro giocatore. Fuori forma, fuori fase e neanche un dribbling vincente
    Berenguer: mai un dribbling, mai un cross giusto (la palla a Edera era semplicissima), e smettetela di fargli battere le punizioni anche il telecronista e Pecci si sono indignati
    Soriano senza infamia né lode e quindi negativo perché ha talento ed è costato e contro i dilettanti doveva primeggiare
    Abbiamo dei buoni rincalzi quindi, ma non eccezionali che Dio ce la mandi buona per ‘N Koulou, Iago, Belotti, Aina, Meitè, Ansaldi che sono insostituibili.
    Zaza lo manderei in un convento per due settimane a depurarsi la mente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. grido - 3 mesi fa

    come si fa a dire che Edera ha convinto gol a parte peggiore in campo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy