L’intesa Belotti-Immobile: arma Toro nel Derby

L’intesa Belotti-Immobile: arma Toro nel Derby

Verso Torino-Juventus / I due attaccanti titolari di Ventura si capiscono sempre meglio e hanno la qualità per fare male. Se la squadra fornisse loro i rifornimenti giusti…

Probabili Formazioni, belotti, immobile

Belotti e Immobile, non è più un segreto, sono ciò che funziona del Torino, e costituiscono la speranza migliore di Giampiero Ventura in vista del derby. L’intesa tra i due attaccanti granata – che, e su questo non c’è più discussione, costituiscono la coppia titolare dei granata, perché Maxi Lopez non sta facendo abbastanza per risollevare un’annata da comprimario e Martinez non riesce a far cambiare idea a chi lo ritiene non pronto – migliora di partita in partita. E quello che più fa ben sperare, è il fatto che entrambi hanno grandi margini di miglioramento.

Genoa-Torino

CIRO, A TUTTO CAMPO – Immobile ha chiaramente una marcia in più dei compagni. Le esperienze all’estero, pur se poco felici, lo hanno forgiato nel carattere: la grande voglia di rivincita, oltre che il desiderio di andare agli Europei, fa sì che nella testa e nelle gambe sia lui il leader di questo Torino. A Genova una grande doppietta, che non è servita a portare punti ma che ha confermato come Immobile stia tornando un giocatore in grado di fare male a tutti, come lo era stato due stagioni fa. Ciro, rispetto all’annata 2013-2014, è cambiato leggermente: gioca più a tutto campo, soprattutto è diventato lui a creare occasioni da goal per sé e per gli altri. Questo è infatti uno dei problemi del Torino: la chiara involuzione di giocatori come Baselli e Bruno Peres fa sì che l’unico a poter creare scompiglio nelle difese avversarie sia proprio Ciro, che è il primo ad averlo capito.

Belotti

IL “GALLO”: NETTA CRESCITA – Belotti, invece, agisce più da prima punta, cioè colui che aspetta i palloni dei compagni per trovare la porta, oppure gioca da sponda per gli inserimenti dei compagni. Anche lui sta dimostrando di essere sulla strada giusta: la continuità realizzativa sta piano piano arrivando, ed è risaputo come, per stessa ammissione del “Gallo”, l’arrivo di Immobile gli abbia fatto bene. A Genova, pur all’interno della peggiore prestazione personale degli ultimi tempi, ha indovinato la sponda che ha mandato in porta Ciro in occasione della prima rete granata. E’ stata la quarta rete granata sull’asse Belotti – Immobile, vale a dire che ha visto l’assist di uno e la realizzazione dell’altro. E avrebbero potuto essere di più, se in partite come quelle contro Milan e Lazio non ci fosse stato qualche errore di mira di troppo.

Belotti e Immobile sono potenzialmente una coppia d’oro. Le parole di Immobile in zona mista a Marassi (“In campo ci troviamo sempre più e sempre meglio”) confermano quest’impressione: il tandem formato dai due attaccanti può essere l’ancora di salvezza dei granata in questo finale di stagione, e sarebbe bello che fosse la base da cui ripartire in futuro. Certo, è il resto della squadra a doverli mettere in condizione di rendere al meglio, proponendo rifornimenti costanti e di qualità: la difficoltà nel farlo è uno dei problemi da risolvere. Ma è proprio l’innegabile crescita dei suoi due attaccanti, insieme a qualche defezione importante tra le fila dei bianconeri, a costituire la miglior speranza di Ventura in vista del derby della Mole.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Catlina - 10 mesi fa

    Il derby lo vinciamo…eco eco ecome son contentoo. ..nel cu nel cu nel cu_ _ ..me lo sentoo. .

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy