Live! Allegri presenta il Derby della Mole: “Domani non ci sono favoriti”

Live! Allegri presenta il Derby della Mole: “Domani non ci sono favoriti”

Diretta TN / Il tecnico juventino in conferenza stampa: “Mi aspetto una gara combattuta come tutti gli ultimi due derby. Sarà dura perchè il Toro è una squadra che concede poco”

Il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri è pronto a parlare nella conferenza stampa di vigilia del 189° derby di Torino, che arriva per la Juventus in un difficile momento con la squadra in ritiro dopo il ko con il Sassuolo. Ecco le sue parole:”Domani non ci sono favoriti. Mi aspetto una gara combattuta come tutti gli ultimi due derby. La sconfitta di mercoledì è stata inaspettata per tutti e ora ripartiamo per vincere. Marchisio sta meglio ed è a disposizione e Caceres sarà convocato. Abbiamo fatto la rifinitura con i tifosi per stare tutti assieme. Fa piacere aver sentito il loro calore. Ci siamo subito ricompattati, per noi 12 punti sono pochi e non deve subentrare la paura. Dobbiamo dare tutto in campo, ma sempre con ordine. Affronteremo questo derby giocando bene a calcio. Questa è la nostra realtà.”

Un commento sulle parole di Buffon nel post Sassuolo: “Quello che ha detto Buffon è vero: in un momento delicato della stagione come questo servono i pensieri costruttivi. Il nervosismo mostrato con il Sassuolo non serve a nulla, è inspiegabile”.

Poi si parla delle assenze, come gli addii di Pirlo e Darmian da una parte e dall’altra rispetto allo scorso anno: “Sono andati via giocatori importanti da un lato e dall’altro. Ma ne sono arrivati altri che hanno rinforzato entrambe le rose. Sarà una gara molto dura, perchè il Toro è una squadra che concede davvero poco. Mi aspetto il solito Toro, non quello visto contro Lazio e Genoa. E’ una stracittadina importante sotto il profilo della classifica”.

Sui tanti impegni ravvicinati e sulla sua posizione in panchina che ad alcuni pare in bilico: “Inutile pensare agli impegni europei della prossima settimana, ora guardiamo al derby e basta. Non mi sento in discussione e non penso che possa arrivare l’esonero in caso di sconfitta”.

Infine sull’undici da schierare titolare: “Sulla formazione ho ancora qualche dubbio. Li scioglierò soltanto domani”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy