Torino, la ripresa al Filadelfia: bomba carta e accenni di contestazione

Torino, la ripresa al Filadelfia: bomba carta e accenni di contestazione

Diretta TN / I granata ricominciano a correre al Fila

di Redazione Toro News

17.22 – Terminata anche la parte atletica, gli ultimi giocatori escono dal campo. Finisce qui l’allenamento. Rimane in campo Bonifazi, che corre sul principale in personalizzato

17.12 – I giocatori stanno cominciando a rientrare, con un gruppo che continua a fare parte atletica

17.02 – I titolari di Verona fanno scarico, gli altri partitella 5 vs 5. Rincon è assente dopo il problema riscontrato contro il Verona, mentre sono assenti anche i due Nazionali Barreca e Baselli

16.50 – Finisce l’esercizio sul possesso palla. Sta per iniziare la partitella

16.37Edera appare in gruppo, mentre non si vedono l’infortunato Molinaro e anche Rincon e Bonifazi. Esercizio sul possesso palla, con due difese a 4 che si fronteggiano

16.30 – Nel frattempo continua il lavoro dei granata: riscaldamento tecnico col pallone, diviso in due gruppi

16.23 – Alcuni dei tifosi più caldi abbandonano il Filadelfia

16.19 – Mentre la squadra inizia il riscaldamento, alcuni tifosi accendono dei fumogeni e invitano i giocatori a tirare fuori gli attributi. Piccoli accenni di contestazione

campo secondario

16.16 – Entrano ora sul secondario i giocatori

16.10 – Mentre i giocatori sono ancora in palestra, al Filadelfia scoppia un petardo molto forte – tra la vecchia tribuna e quella nuova

15.50 – I giocatori ancora non si vedono sul campo principale: presumibilmente stanno lavorando in palestra

15.35 – Si aprono le porte del Fila. Sul campo secondario per ora ci sono i Primavera Filinsky, Buongiorno, Rivoira e Leveque. Un centinaio di persone presenti

Dopo l’umiliante sconfitta di Verona – seguita da un giorno di riposo – il Torino torna a correre al Filadelfia, dove inizia di fatto la preparazione in vista dell’importante match di domenica contro il Crotone, al Grande Torino.

45 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. dukow79 - 1 anno fa

    Una città dove non si può fare calcio lol voi che difendete ancora Cairo siete davvero ridicoli. Trovatemi una società dove ogni anno si perde il derby e non si contesta la dirigenza neppure dopo aver 4 pere dalla Juve senza fare un tiro in porta. Andate a ciape i rat assieme a Urbano…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. torinodasognare - 1 anno fa

    Allora ricompriamo Quagliarella, che quando era da noi è stato sempre vicecannoniere. Io non so di chi è la colpa alla radice di questa merda di stagione, ma uno schifo come quello di domenica nessuno di noi se lo merita….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. steacs - 1 anno fa

      il Gobbo? Quello che a Udine se segnava al Toro esultava mentre da noi se segnava alla Juve non lo faceva???

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Ezio 76 - 1 anno fa

    Come ho scritto già in altri post ci vuole equilibrio nei momenti difficili e questo purtroppo è il più difficile, perché ormai a febbraio non abbiamo più nessun obiettivo e il timore di scendere ancora più in basso in classifica a mio parere è reale.
    Occorre analizzare la situazione per darsi una ragione di questo campionato, gli infortuni di Barreca, Lyanco e Ansaldi che ci hanno costretto a giocare quasi sempre con le seconde scelte, Molinaro, Burdisso, e De Silvestri. Cercare di recuperare e integrare ( c’è ancora molto da lavorare ) gente come Niang e Berenguer, fare a meno del Gallo e quando ha giocato del vero Belotti, Ljiaic fuori per infortunio, e poi inspiegabilmente ancora fuori, Baselli diventato l’ombra di se stesso e poi cambiare anche allenatore.
    A mio parere è abbastanza per archiviare questo campionato purtroppo molto sfortunato, e sicuramente con errori di valutazione da parte di Miha, Petrarchi e Cairo.
    Possiamo contestare i giocatori per ottenere cosa, o Cairo che non ha preso Donsah o qualche altro top player a gennaio? La partita di Verona, tralasciando il derby, ha evidenziato che non si può giocare con parecchi giocatori fuori forma, in particolare Burdisso, De Silvestri, Acquah e Belotti, nemmeno con la penultima in classifica. Solo se si è in forma con almeno dieci undicesimi si può giocare la palla bene e velocemente, evitando la pressione asfissiante dell’avversario tecnicamente più debole, altrimenti subisci e perdi.
    A Verona a mio parere, chi ha giocato, ha dato quello che aveva in questo momento, cioè poco. Con il Crotone, altra partita difficile nel caso non venisse sbloccata subito, allo stadio fischiando e contestando di certo non li aiuteremo ad uscire da questo momento difficile.
    Sbaglierò ma io la penso così.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. steacs - 1 anno fa

      Ok non ci sono piú GPV o SINISA a cui dare la colpa e la diamo alla SFORTUNA, non ci avevo pensato…

      Sta sfortuna che ha fatto andare via Ogbonna, Darmian, Bruno Peres, Cerci, Immobile, Benassi, Glik, Zappacosta, ecc ecc

      E sempre sta sfortuna che al loro posto ha fatto arrivare De Silvestri, Molinaro, Valdifiori, Burdisso, Lijaic, Niang per dirne alcuni in rosa e non citare quelli di cui ci siamo disfatti temporaneamente (Gustafsson, Lukic, Avelar, Ajeti, Carlao, ecc) o definitvamente (Sanchez Mino, Sadiq, Martinez, Amauri)… ma la lista sarebbe infinita… non voglio nemmeno arrivare a gente come Barreto, Masiello, ecc ecc

      Dai che appena gira la FORTUNA, squadra al completo, saremo il TORO piú forte degli ultimi 60 anni!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. torinodasognare - 1 anno fa

    Ma i petardi “molto forti” e le bombe carta sono la stessa cosa?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Donchisciotte - 1 anno fa

    Perché non lo comprate voi visto che siete così bravi? Continuate a vivere negli anni 70. In questa città non è possibile fare calcio. Rassegnatevi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. steacs - 1 anno fa

      Bravo bella risposta, originale tra l’altro, mai sentita, complimenti davvero!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Filadelfia - 1 anno fa

    C’è una domanda (un cruccio) che vorrei porre ai fratelli di Toronews e alla redazione se lo ritiene opportuno.
    La Sampdoria è a pari punti con il Milan con 8 punti più del Torino.
    Cosa ha di più la Sampdoria rispetto al Torino?
    Gradirei fare un confronto tra i Presidenti, la struttura societaria, gli osservatori, lo staff tecnico e il parco giocatori.
    Non mi interessano i pollici ma risposte serie ed obiettive. Vorrei solo capire e farmene una ragione.
    Grazie per le risposte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iugen - 1 anno fa

      Considerando che ha un monte stipendi inferiore, un allenatore pagato di meno e un attivo molto consistente nel calciomercato della scorsa estate, ad occhio direi una dirigenza più competente. C’è bisogno di una società più solida, non di spendere troppi soldi in più (vedi anche l’Atalenta): il solo Petrachi non è abbastanza, Cairo di calcio ne capisce poco e gli allenatori devono pensare ad allenare e basta, senza fare anche i DT e scegliere i giocatori come troppo spesso hanno fatto Ventura e Mihajlovic, al massimo li possono suggerire.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. steacs - 1 anno fa

      In un altro post in cui io parlavo di Sampdoria e altre squadre é intervenuto un compagno di tifo che secondo me ha fatto un bel sunto sulla SAMP, eccotelo:

      LeoJunior – 1 giorno fa
      la Samp un Presidente ce l’ha eccome. Non e’ mai cambiato. La famiglia e’ la stessa di prima e ha sempre saputo fare calcio. Non ci sara’ mica qualcuno che crede che sia il Fenomeno il vero presidente? E il Presidente (quello vero), che di calcio ne sa, ha messo come dirigenti due VERI dirigenti: Osti e Prade’. E con loro hanno costruito un progetto di calcio che funziona anche se vendono qualche pezzo pregiato (vedi Shick). Perche’ sanno chi, dove e perche’ comprare i giocatori.
      Noi abbiamo un DS che qualche colpo qua e la lo fa, ma casuale. Che corre dietro ai procuratori e non segue una logica.
      Un DG che, salvo essere un ex giocatore non ha CV o esperienza per ricoprire quella carica, in un mondo sempre piu’ complesso.
      E il progetto dovrebbe prevedere di “usare” la storia come elemento caratterizzante e coinvolgente. In primis per i giocatori.
      Sperare che giovani di 20 anni sentano lo spirito del Toro solo per sentito dire o con qualche passeggiata a Superga, e’ pura illusione.
      Non mi piace criticare Cairo per la solita questione del tesoretto o perche’ non investe. Quello e’ relativo. Ma non posso condividere la gestione della societa’, totalmente lasciata a se stessa in mano di uomini inadeguati.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. BACIGALUPO1967 - 1 anno fa

      La Samp ha più abbonati di noi ad esempio.
      Città con meno abitanti di Torino, due squadre, situazione economica della città simile alla nostra…per cui nessuna scusa… siamo bravi a fare i conti nelle tasche altrui…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. steacs - 1 anno fa

        Facile confrontare costi di abbonamento diversi eh?

        TORINO
        Curva Maratona 230 €
        Curva Primavera 210 €
        Distinti Granata 350 €
        Tribuna Granata 390 €
        Poltroncine Granata 700 €
        Tribuna Grande Torino 2200 €

        SAMPDORIA
        TRIBUNA INFERIORE 800,00
        TRIBUNA SUPERIORE 300,00
        DISTINTI 300,00
        GRADINATA SUD 210,00
        GRADINATA SUD VOUCHER 220,00
        GRADINATA NORD* 170,00
        GRADINATA NORD VOUCHER* 180,00

        O vogliamo dire che lá c’è il mare quindi i tifosi ci tengono di piú perché vanno allo stadio anziché in spiaggia?

        Poi, abbonati:
        Sampdoria 16.400
        Torino 11.492

        Pero’, spettatori medi:
        Sampdoria 19.608
        Torino 18.132

        Quindi con me non attacca…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. prawda - 1 anno fa

        Avra’ piu’ abbonati e spettatori ma complessivamente tra abbonati e paganti incassa meno soldi del Torino da botteghino. Possiamo proporlo a Cairo: scambio con la Samp piu’ tifosi allo stadio e meno soldi in cassa sono sicuro che Ferrero accetterebbe subito, chissa’ perche’ credo che Cairo continuerebbe a scegliere l’ipotesi attuale.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. steacs - 1 anno fa

          Ma poi sono confronti tipo Goldrake e Mazinga, uno ha il lanciamissili, l’altro l’alabarda…

          Poi sempre per trovare SCUSE a favore di questa societá, io spero che siano pagati almeno se no siamo al masochismo, l’ho giá detto come quello che se lo taglia per fare un dispetto alla moglie!

          Come detto sotto c’erano 50 mil in cassa e nn sono stati usati, il prossimo saranno 50+70+altri… e chi ci prende?
          Donsah e Castro? cosí li mettiamo insieme a Valdifiori a fare panca…
          Fantascienza… sono stremato da rispondere a certi post.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Serafino - 1 anno fa

      ANALIZZA BENE I GIOCATORI CHE HA VENDUTO LA SAMP.I E NOI GUARDA I GIOVANI CHE HA COMPRATO E FAI IL CONFRONTO CON I VARI BURDISSO DE SILVESTRI MOLINARO ECC, IL PRESDIDENTE NON è IL BARBUTO ROMANO BENSI GARRONE IL PETROLIERE. GUARDA GIAPAOLO E FAI IL CONFRONTO CON MAZZARRI CONFRONTA I DUE DIRETTORI SPORTIVI OSTI E PRAQDè CON I NOSTRI PETRACHI E QUEL GRASSONE DI COMI CHE NON SERVE A NIENTE,GUARDA LA LIBERTà COMMERCIALE CHE HANNO PRADè E OSTI NEI CONFRONTI DI PETRACHI,ALLARA CAPIRAI COME MAI CI SONO 8 PUNTI DI DIFFERENZA TRA LE DUE SQUADRE.NELLA SAMP. C’E UN ORGANIZZAZIONE MENTRE NEL TORO NON C’è DISOCIETà . NEL TORO NON SI MUOVE FOGLIA CHE CAIRO NON VOGLIA, E LUI NON VUOLE UN TORO DA EUROPA, QUINDI CARI RAGAZZI NON ARRABIAMOCI PIù PERCHè FIO A QUANDO CI SARà IL BRACCINO SAREMO SEMPRE CHE VADA BENE DA 10 POSTO. CON IL CUORE AFFRANTO SEMPRE FORZA TORO.
      .

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Fabietto72 - 1 anno fa

    Si deve contestare il problema che è alla radice di tutto,ovvero la presidenza, non i giocatori,non serve a niente scarsi sono e scarsi resteranno, i pochi che si salvano sono frustrati ormai da quel manipolo di scarsi smidollati a libro paga del nano.Se non si capisce questo continuate ad andare allo stadio continuate a farvi prendere per il culo anno dopo anno dal nano contenti voi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 anno fa

    Non si meritano nè di allenarsi al Fila nè di giocare in uno stadio titolato al Grande Torino.
    Ad Alessandria dovrebbero giocare. La città di Cairo.
    O a Milano 3
    Contestazione civile ma massiccia ci vuole!
    Della serie “Rivogliamo il Toro e lo vogliamo adesso…per favore! “
    Ahh!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. steacs - 1 anno fa

      Concordo, comunque intitolare uno stadio NON di proprietá al Grande Torino io non l’ho mai capito, quasi come quel monumento di Borgaro con l’aereo nel muro…
      Ci sono cose che vanno fuori dalla mia logica, saro’ strano io…

      Il Fila poi tra seggiolini ed altre porcate é stata una dimostrazione di quanto braccia accorciate ci tenga al Toro e ai suoi tifosi, no comment.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 anno fa

      Sullo stadio purtroppo hai ragione. Il grande Torino di Grande ha solo il nome e non è nemmeno nostro.
      Il Fila è un fake ma almeno è nostro e non c’è più quello scempio durato troppo a lungo.
      Il sogno sarebbe ricostruire il Grande Torino da 30000 posti, con una grande Maratona a ridosso del campo, ma sto sognando

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. prawda - 1 anno fa

        Daniele il Filadelfia non e’ del Torino, il Filadelfia e’ della Fondazione che e’ controllata da Comune e Regione, d’altra parte sono loro che hanno messo e garntito i soldi per la ristrutturazione, con quello messo da Cairo si sono pagati i teloni per l’oscuramento voluti da Ventura.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Torello37 - 1 anno fa

    quindi da quello che leggo hanno pascolato in campo….. e un po’ in palestra!!!
    ma andate a lavorare che e megliooooooo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Fabio - 1 anno fa

    Parlapà che contestazione..alla mia riunione di condominio facciamo di peggio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. steacs - 1 anno fa

      Ormai è tutto sovvenzionato da Cairo: i cani non mordono le mani a chi da loro da mangiare!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. andreabisogli_38 - 1 anno fa

    e anche oggi queste due ore le abbiamo lavorate, i nostri bei mila euro li abbiamo sudati e guadagnati….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. ottobre1955 - 1 anno fa

    Il calcio non è nè Barolo nè Barbera, non è più olio canforato o presidenti alla Costantino Rozzi. Quel calcio non esiste più e certe nostalgie rischiano di nascondere solo nostalgie che possono far male. Il calcio, oggi, è business, società quotate in borsa, Emiri facoltosi, Cinesi intraprendenti il calcio d’oggi è questo. L’unica cosa che non cambia è la passione dei tifosi. Per fare soldi occorrono soldi e soldi servono per investire e anche per fare debiti che però possono essere garantiti e poi ripianati. Il dott. Cairo mai come quest’anno ha esagerato. Ha , a parere mio, sempre giocato d’azzardo sulla pelle dei tifosi innamorati e un pò sognatori,ma quest’anno ha voluto esagerare. Intascati i milioni di Zappacosta, Bruno Peres ( e basta con le dichiarazioni hanno voluto essere ceduti, l’occasione della vita,e la storiella dell’ultimo giorno di mercato.
    Questa è secondo me la verità, piaccia o no. Un paio di acquisti a Gennaio, e questa squadra sarebbe stata ancora una bella formazione-
    Ma come si dice: il lupo perde il pelo, ma non il vizio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granat....iere di Sardegna - 1 anno fa

      Fossero solo zappa e peres…maksimovic, Benassi….È riuscito a guadagnare persino su Martinez, jannson e Gaston Silva….bravissimo per carità ma poi? Che ci facciamo con tutti sti soldi e la bacheca dei trofei desolatamente vuota?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maraton - 1 anno fa

        il problema non è tanto chi abbiamo venduto (bene) visto che non si trattava di fenomeni, ma di mediocri giocatori (peres non gioca se non per disperazione, maksy non pervenuto, benassi sempre sostituito e mai decisivo, ecc. ecc.) il vero problema è che la campagna acquisti è stata fattamale (con il senno di poi). al momento e sulla carta sembrava un bel TORO. certo che se baselli dorme, il gallo non segna, lyanco si infortuna, barreca idem, niang non ha voglia (?) diventa un pochino dura per chiunque. inoltre si è partiti per giocare con 2 centrocampisti (baselli e rincon) e acquah, obi, valdifiori potevano anche bastare come riserve. se giochi con 3 o magari 4 a centrocampo non bastano. a gennaio però se và bene prendi solo dei mezzi giocatori strapagandoli…generalmente

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granat....iere di Sardegna - 1 anno fa

          Generalmente…a volte c’è la possibilità di prendere buoni giocatori pagandoli certo un pò di più del dovuto ma se ti davano quel quid in più raddrizzavi la stagione….ma poi l’ha detto Cairo che Petrachi ha l’agenda piena di nomi Maraton o davvero si deve pensare che non c’erano alternative a Donsah?. Diciamo le cose come stanno: a gennaio non si è fatto nulla perché non è stato venduto nessuno, sic et simpliciter…se fosse stato venduto ljaijc (o come cazzo si scrive) o magari acquah qualcuno sarebbe arrivato…poi per carità, piuttosto che un Carlao meglio niente però è del tutto evidente che prima di tutto viene la quadratura dei conti, solo che a furia di farli quadrare sono belli tondi…tutte le attenuanti che tu hai citato possono essere valide ma Baselli può essere sostituito da Obi, lyanco è stato sostituito da Burdisso e Moretti, Berenguer e Edera possono sopperire al sonno di Niang…ma Sadiq in attacco chi l’ha scelto posto che il gallo non segnava? E un centrocampista a gennaio visto che ormai si era tornati al 433 chi ha deciso di non prenderlo? Io ho molto rispetto della tua opinione e non critico Cairo in quanto Cairo. Fosse Belen Rodriguez era uguale. Non sono per niente convinto dell’operato della società alla luce delle risorse disponibili, tutto qui. Il che non vuol dire buttare soldi in acquisti inutili o insulsi, ma cribbio se ti accorgi in corsa di un problema e puoi risolverlo fallo anche se ti costa qualcosa in più. Se tu sei in autostrada per andare a prendere la nave, si mette a nevicare e non hai le gomme adatte che fai? Non compri le catene dalla prima stazione di servizio utile anche se te le fa pagare il doppio? Oppure ti fermi nella piazzola di sosta ad aspettare l’estate così non hai più bisogno delle catene? Ovviamente la nave a quel punto te la puoi scordare….

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. wally - 1 anno fa

        io,sommessamente e senza attirarmi le ire di tutti, vorrei solo ricordare che non è che la Società non ha speso nulla..Niang 18milioni, Rincon 9millioni, Berenguer 8milioni, Lyanco 7 milioni più altri acquisti meno onerosi (Milinkovich ad esempio) mal contati sono 45milioni..Poi che certi acquisti non abbiano reso (magari voluti da Mihailovich) o se Mazzari non ha chiesto nessuno..così ci dicono i giornali..sarà veramente tutta colpa di Cairo?…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Scott - 1 anno fa

          27 di quelli che hai contato sono marchette.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Granat....iere di Sardegna - 1 anno fa

          Scusa Wally, massimo rispetto e senza ira perché i forum sono per confrontarsi e non per insultarsi, però Berenguer è costato 5,5 non 8 e anche Niang è costato 15, bisogna vedere poi i bonus…in ogni caso il quanto si è speso va rapportato anche al come e al quanto si è incassato alla luce dei risultati. Sul come mi pare evidente che qualche cosetta la si è sbagliata, sul quanto si è incassato ti faccio un sunto: Zappa 30 mln, Benassi 10 (più 3 di bonus e percentuale sulla rivendita che non contiamo perché non sono sicuri), Peres 10, Maksimovic 20, Martinez 5,5, Jansson 4,5….e non cito altre cessioni minori. Fanno 80 mln…e questo è un conto della serva perché poi i conti sono molto più articolati e non ne voglio parlare altrimenti Simone mi spara…in tutta franchezza ritieni, aldilà della campagna acquisti estiva, che non ci fossero le possibilità finanziarie di correggere il tiro a gennaio visto che la squadra già zoppicava e si era deciso di cambiare mister?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. wally - 1 anno fa

            guarda,te lo dico con molta sincerità..a parte che Maksimovich e Peres sono cessioni di due anni fa..io ho letto che Mazzarri non ha chiesto nessuno…Poi aMihailovichnon diamo nessuna colpa?gli hannopreso i giocatori che voleva e a metà delprimoe secondo anno eravamo fuori da tutto..colpa di Cairo?.e siamo sicuri di voler centrare il settimo posto per iniziare la preparazione un mese prima degli altri e farela fine del Sassuolo? e siamo sicuri che giocando a centro campo con tre mediani dai piedi non molto educati..una difesa che non sa salire..si va a Verona per vincere?..non so..non riesco a dare le colpe di tutto questo a Cairo..

            Mi piace Non mi piace
          2. steacs - 1 anno fa

            Ancora con sta cosa che la campagna acquisti l’ha fatta Miha…

            Prima si dice che il calcio è cambiato e che ora sono SPA e poi si pensa che il primo che arrivo decide tutto…

            Peccato non abbia voluto Neymar, CR7 e Messi se no adesso con quell’attacco il Verona forse lo battevamo…. bastava chiederli a Petrachi & Cairo e con un colpo di fari spenti li compravano senza problemi…
            Pensa te che stupido Miha a chiedere invece dei brocchi come Niang, Lijaic e DeSilvestri, tutta colpa sua, dai ora che non c’é piú si vede che andiamo molto meglio, EL arriviamo, il nostro centrocampo Obi, Rincon, Baselli, Acquah sará temuto da tutti il prossimo anno!

            Mi piace Non mi piace
          3. Granat....iere di Sardegna - 1 anno fa

            Scusami ancora wally ma ti devo correggere. Peres e maksimovic sono cessioni dell anno scorso perché erano in prestito con obbligo di riscatto. Quanto al resto non ho detto che miha non ha colpe. Anzi ne ha tante ma tra queste non c’è di aver fatto lui la campagna acquisti come peraltro ha spiegato rampanti. Sicuramente il suo parere ha influito ma non ce lo vedo cairo a farsi dire come spendere i soldi e, in ogni caso, a gennaio miha non c era più. Io non dico che tutte le colpe sono di cairo però il presidente è lui e nel Toro non si muove foglia che lui non voglia dunque non è che se le cose vanno bene è merito suo altrimenti è colpa degli altri

            Mi piace Non mi piace
          4. prawda - 1 anno fa

            Wally – I soldi delle cessioni di Maksimovich e Peres sono entrati nel 2017 mentre quelli per gli acquisti di Niang e Rincon usciranno solo nel 2018. Il totale dell’attivo del mercato 2017 e’ piu’ di 53M senza contare i premi; non fa strano che con un tale attivo si spostino gli acquisti, obbligatori peraltro, all’anno successivo? Significa che il bilancio 2017 portera’ un utile enorme e con conseguente pagamento di imposte ma chi farebbe una cosa del genere se non chi sa gia’ che nel 2018 le entrate saranno ancora maggiori. Pensare poi che Cairo spenda 15M per Niang perche’ lo ha caldeggiato Mihajlovic e’ francamente risibile, considerando che Petrachi non ha l’autonomia neanche di un caffe’.

            Mi piace Non mi piace
          5. wally - 1 anno fa

            beh Granatiere,credo che ogni allenatore dia delle indicazioni su giocatori che vorrebbe.. e penso che Niang, Lijajc e DeSilvestri non li abbia presi Cairo di sua volontà…Come non credo che Berenguer, Lyanco e NKoulou siano indicazioni del serbo..Poi credo che tutti noi abbiamo letto che Mazzarri non chiedeva nessuno..quello che invece non sappiamo è come siano andate le cose che non abbiamo letto…

            Mi piace Non mi piace
    2. Fabietto72 - 1 anno fa

      Commento perfetto, purtroppo vedo ancora una grossa percentuale di tifosi che vive di ricordi di maglie sudate di imprese ecc.ecc. e pretendono da questo manipolo di smidollati scarsi (tranne alcuni ovvio)di fare prestazioni per la maglia senza capire che la qualità è merce che si paga a caro prezzo con ingaggi adeguati Cairo purtroppo oltre ad essere calcisticamente incompetente non ha risorse adeguate per questo mondo e si para il culo con plusvalenze solo per non andare in perdita, questa è al momento la nostra realtà tutto il resto sono ricordi da nonno a nipote e non bastano per vincere le partite i racconti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. prawda - 1 anno fa

        Certo vendo con un attivo di mercato oltre i 53M perche’ cosi’ sono sicuro di non andare in perdita, diciamo che si e’ tenuto un po’ tanto largo per avere una maggiore tranquillita’. D’altra parte dopo quattro anni di bilanci in attivo e con 25M in cassa, mi sembra giusto prenderne ancora qualcuno in piu’ ma sempre solo per non andare in perdita, per dormire tranquillo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. steacs - 1 anno fa

          Si per no citare gli altri 45-50 in arrivo dai diritti TV, con 100 mil in cassa di fa una bella dormita alla faccia nostra!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. NojosTachis - 1 anno fa

    Cairo dov’è dopo le sconfitte? A milano. Sempre a milano. Si vede che vuole bene al Toro e ai suoi tifosi.
    Libera il toro Urbanuccio, vattene via.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PB53 - 1 anno fa

      DOMANDA:
      ESISTE AL MOMENTO QUALCUNO INTERESSATO AL TORINO CHE CI POSSA LIBERARE DAL PRESIDENTE CAIRO?
      NON MI PARE DI AVER LETTO NULLA IN MERITO E NON DITEMI CHE EVENTUALI TRATTATIVE SAREBBERO TENUTE RISERVATE.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. NojosTachis - 1 anno fa

        Il Torino è una società prestigiosa con un buon parco marketing e economicamente stabile.
        Interesserebbe a chiunque. Ma non è in vendita. Siamo ostaggi di questo sporco e pregiudicato personaggio che non vuole lasciarci liberi, anzi continuq a lucrare alle nostre spalle.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. steacs - 1 anno fa

        Perché non dovrebbe essere riservata la trattativa scusa?

        Se cerchi una casa (non una societá di calcio) o un auto di un certo valore si fa una trattativa riservata, perché una squadra di calcio dovrebbe invece passare di mano in pompa magna?

        Se io sono interessato a comprare seriamente, avvicino Cairo in maniera riservata e parliamo, certo che se lui spara 500 mil di euro, valutando Belotti a 100, Niang a 25, ecc ecc…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Granat....iere di Sardegna - 1 anno fa

    Immagino il clima accogliente che troveranno i giocatori….pazienza…è sempre nulla rispetto al travaso di bile che abbiamo noi tifosi…peccato non ci sia il presidente, questo era il momento per essere presente, non prima del derby….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy