Liverpool-Torino 3-1, De Silvestri soddisfatto: “Il Toro c’è. Possiamo fare bene”

Liverpool-Torino 3-1, De Silvestri soddisfatto: “Il Toro c’è. Possiamo fare bene”

Le voci / Il laterale romano a Torino Channel: “Bellissimo sentire i nostri tifosi cantare forte a Liverpool, spiace per chi non è riuscito ad arrivare”

di Redazione Toro News

Al termine di Liverpool-Torino ha rilasciato dichiarazioni anche Lorenzo De Silvestri. Il terzino romano è stato protagonista dell’assist per il gol di Belotti. Ecco le sue parole ai microfoni di Torino Channel: “Mi ha fatto piacere giocare questa partita. Bellissimo il “You’ll never walk alone”, inno famoso in tutto il mondo, ma ancora più bello sentire i nostri tifosi cantare dal riscaldamento a fine partita. Spero di vederli sempre così”. 

“E’ stata una preparazione dura, siamo arrivati qui a giocare una bella partita giocando a testa alta ed uscendone con tante certezze. C’è da migliorare ma ci sono ragazzi volenterosi che lavorano e che sono seri. Possiamo sbagliare ma lo facciamo sempre dando tanto. Ora continuiamo a lavorare, oggi è stata una bella serata di sport che ci ha fatto crescere”.

Sui tifosi che non sono potuti arrivare a Liverpool per un problema legato agli aerei a Malpensa: “Ho sentito questo problema prima della gara informandomi su Twitter. Mi dispiace, non posso dire altro, entrare in uno stadio così storico sarebbe stato bello per tanti”.

“Per quanto riguarda i nuovi arrivati devo dire che si sono inseriti in punta di piedi e con grande disponibilità. Bremer è bravo tecnicamente, deve solo migliorare tatticamente perchè in Italia qui siamo fissati con la tattica. Izzo è una certezza, esperto, ci può dare una grande mano. Meitè poi mi ha davvero colpito, è straripante fisicamente, ci può dare davvero una grande mano”. 

Il Toro non era intimorito dai cinque gol segnati al Napoli dal Liverpool?

“Ci abbiamo scherzato su, non avevamo paura ma eravamo carichi e contenti di venire a giocare in uno stadio del genere e con campioni del genere. Noi atleti vogliamo confrontarci con quelli forti, per noi era un test importante. Nel primo tempo ha giocato praticamente l’undici della finale di Champions. Puoi vincere o perdere, ma confrontarti con questi giocatori è stimolante e comunque abbiamo fatto una bella figura. Il Toro c’è, deve continuare a lavorare così, e poi sono convinto che i risultati arriveranno”.

“Ora dobbiamo prepararci per il Cosenza perchè vogliamo passare i turno nel nostro stadio. E poi c’è il campionato con Roma e Inter, due squadre forti. Ma il Toro saprà farsi trovare pronto. Ognuno di noi deve arrivarci nel migliore dei modi. Io credo che la nostra sarà una stagione buona ma dobbiamo pensare passo dopo passo. Prima c’è il Cosenza, poi alle partite successive”.

Infine, De Silvestri: “Noi dobbiamo concentrarci sul lavoro, è solo questo che porta ai risultati. L’ambiente può provare le sensazioni che ritiene ed è giusto così perchè il tifoso paga l’abbonamento o il biglietto e può dire quello che vuole. A noi professionisti spetta gestire ogni situazione e pensare al lavoro settimane. Io personalmente ho passato momenti anche negativi, ma mi sono preso delle rivincite attraverso il lavoro”. 

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Daniele abbiamo perso l'anima - 7 giorni fa

    Un anno fa gli avrei sparato a una gamba pur di non vederlo più giocare.
    Poi si è fatto conoscere, non tanto per le sue capacità calcistiche (che comunque possiede ) ma per l’impegno e la caparbietà che ha messo nel trasformare i nostri fischi in applausi. E senza far polemiche.
    Bravo Lollo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. PrivilegioGranata - 7 giorni fa

    Grande Lollo,
    cross teso e golasso del Gallo, uno schiaffo a mano aperta a chi non ti apprezza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Garnet Bull - 7 giorni fa

    Bell’intervista…. GG @lollodesi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. One plastic - 7 giorni fa

    L’ha detto anche Lollo allora…quindi bene faremo bene…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy