L’ora di Suciu e di Stevanovic

L’ora di Suciu e di Stevanovic

di Della Casa / Rosso – Mancano poche ore alla prima apparizione ufficiale del Torino targato Ventura, il quale, come sottolineato nella conferenza di presentazione alla partita, si è trovato con “Qualche problema inaspettato proprio ad un giorno dal match, dopo un ritiro condotto alla perfezione”. Per la gara di Coppa Italia contro il Lumezzane, in programma all’Olimpico di Torino alle 20:45, l’ex tecnico di…

di Della Casa / Rosso – Mancano poche ore alla prima apparizione ufficiale del Torino targato Ventura, il quale, come sottolineato nella conferenza di presentazione alla partita, si è trovato con “Qualche problema inaspettato proprio ad un giorno dal match, dopo un ritiro condotto alla perfezione”. Per la gara di Coppa Italia contro il Lumezzane, in programma all’Olimpico di Torino alle 20:45, l’ex tecnico di Sampdoria e Bari dovrà fare quasi sicuramente a meno di Morello, Chiosa e Verdi, oltre al lungodegente Pagano (lo rivedremo a fine settembre), lo squalificato Basha, Parisi (in ritardo di condizione) e ai due fuori rosa Gorobsov e Gasbarroni. Per Vives, invece, si proverà fino all’ultimo un recupero dalla brutta influenza che da ieri lo affligge.

L’allarme, a conti fatti, sarebbe dunque a centrocampo, dove, considerato Vives out, le scelte diventerebbero obbligate: Iori e Suciu. Per il resto, invece, pochissimi ballottaggi e più certezze per un gruppo che ha già dimostrato di seguire i dettami tattici del neotecnico, sin dal primo giorno del ritiro.

Davanti a Coppola (Gomis e non Morello, con il mal di schiena, in panchina), giostreranno Darmian, Glik (in netto vantaggio su Di Cesare), Ogbonna e Zavagno, che non avrà un ricambio vista l’intenzione di Ventura di non far giocare Parisi, ancora indietro rispetto ai nuovi compagni. Detto del centrocampo (se Vives verrà recuperato, Suciu finirà in panchina), anche per l’attacco i dubbi sembrano pochi. Come visto anche nelle amichevoli di questi giorni, infatti, Ventura sembra orientato a confermare i due esterni, Stevanovic a destra e Guberti a sinistra, mentre l’unico “problema” risiede nella scelta della spalla di capitan Bianchi.

La corsa, attualmente, sembra a due: Sgrigna o Ebagua (Antenucci deve ancora ingranare la marcia), con l’ex Vicenza in leggero vantaggio sul secondo, visto l’ottimo affiatamento dimostrato con Bianchi nell’amichevole contro l’Omegna. Ventura scioglierà domani pomeriggio le ultime riserve. Pronti, via: la nuova stagione del Toro sta per cominciare.

Probabile formazione Torino (4-2-4): Coppola; Darmian, Glik, Ogbonna, Zavagno; Vives (Suciu), Iori; Stevanovic, Bianchi, Sgrigna, Guberti. A disposizione: Gomis, D’Ambrosio, Pratali, Suciu (Vives), Oduamadi, Ebagua, Antenucci. Indisponibili: Morello, Chiosa, Basha, Pagano, Verdi

(foto M.Dreosti)

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy