Lorini (Parma Live): “Ducali fuori forma, ma attenti a Gervinho…”

Lorini (Parma Live): “Ducali fuori forma, ma attenti a Gervinho…”

Verso il match / Il giornalista di parmalive.com: “Trai granata temo Belotti ma mi ha impressionato Iago Falque”

di Marco De Rito, @marcoderito

Simone Lorini di parmalive.com ai nostri microfoni ha fatto il punto sulla situazione dei crociati. La squadra gialloblù arriva dal deludente pareggio contro il Frosinone ed è in cerca di riscatto contro il Torino. D’altro canto i granata daranno del filo da torcere agli emiliani, davanti al proprio pubblico Belotti e compagni vorranno sicuramente fare bella figura e confermare la vittoria maturata contro la Sampdoria.

Simone Lorini, che partita si prospetta tra Torino e Parma?

“I ducali giocheranno una partita simile, se non uguale alle precedenti. E’ una squadra molto contropiedista che gioca sulle ripartenze. Aspetteranno il Toro per poi colpirlo”. 

D’Aversa in conferenza ha dichiarato che non aspetteranno il Toro ma lo aggredirono. 

“Dubito. Il Parma ha sempre giocato così, esclusa la partita contro il Frosinone che nel finale si è scoperto perché era una gara da vincere, invece poi è terminata con un 0-0. Contro i granata la squadra i crociati staranno nella propria metà campo e non se la giocheranno a viso aperto, toccherà al Torino fare la partita”. 

Il Parma in che condizioni si presenta a questa sfida? 

“Ci sono diversi giocatori che non sono nelle migliori delle condizioni. Deiola ha giocato tre/quattro partite, pure Gervinho è da poco ritorno dall’infortunio. Lo stesso Inglese dovrebbe ritornare titolare ma non ha i 90′ sulle gambe. Gobbi ha 38 anni e si è ritrovato costretto a sostituire Dimarco che è infortunato. Insomma non è proprio il miglior Parma”. 

Quanto può incidere il rientro di Inglese?

“E’ importante. Ceravolo l’ha sostituto ma ha caratteristiche diverse. Inglese ama la profondità, è bravo a far salire la squadra e se la cava molto bene con i palloni alti. A Ceravolo, però, bisogna riconoscere che è stato protagonista nella vittoria contro la Sampdoria”. 

Tra i granata chi teme di più? 

“Belotti adesso è carico. Dopo la doppietta contro la Sampdoria e la mancata convocazione di Mancini sarà sicuramente una molla.A maggior ragione è da temere. A me però tra le fila dei granata piace molto Iago Falque. Sta facendo un ottimo campionato e già il fatto che sia titolare superando la concorrenza di Zaza la dice lunga”. 

Invece la difesa del Toro a chi deve fare più attenzione tra i gialloblù? 

“Gervinho è il più temibile. E’ un giocatore micidiale e se è in giornata è inarrestabile. Ha fatto vedere i scorci verdi alla difesa della Juventus, che la reputo tra le migliori in Europa, se non la migliore. Dev’essere in giornata però, in questo momento non è al 100%”.

 

 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. granatadellabassa - 6 giorni fa

    Parma non in forma? Che gufata…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy