Lucarelli resta a riposo nell’amichevole del Livorno

Lucarelli resta a riposo nell’amichevole del Livorno

Il Livorno allenato da Fernando Orsi in vista della delicata sfida di domenica a Torino ha affrontato nel pomeriggio il Cuoiocappiano, formazione che milita in Serie C2.
La gara si è rivelata combattuta ed equilibrata, vinta per 3 a 2 dalla formazione più blasonata grazie alle reti siglate da Cesar, Pavan e Filippini dopo che gli avversari avevano…

Commenta per primo!

Il Livorno allenato da Fernando Orsi in vista della delicata sfida di domenica a Torino ha affrontato nel pomeriggio il Cuoiocappiano, formazione che milita in Serie C2.
La gara si è rivelata combattuta ed equilibrata, vinta per 3 a 2 dalla formazione più blasonata grazie alle reti siglate da Cesar, Pavan e Filippini dopo che gli avversari avevano raggiunto un doppio illusorio vantaggio.
Non hanno preso parte alla partita Lucarelli, Passoni, Vidigal e Kuffour (che però hanno tenuto una seduta d’allenamento in mattinata). Il capitano amaranto ha seguito la squadra nella gara pomeridiana ed stato premiato dalla dirigenza del Cuoiocappiano, in quanto ex giocatore, così come David Balleri.

Sembra quindi probabile che Orsi possa avere a disposizione praticamente tutta la rosa in vista della trasferta torinese, dato che il problema al polpaccio di Lucarelli pare calare di intensità. Inoltre il portiere Marco Amelia, reduce dall’intervento al menisco tre settimane fa, è in via di recupero e da domani riprenderà ad allenarsi con il resto del gruppo.
La formazione schierata inizialmente oggi da Orsi è stata inedita e sperimentale, fornando quindi poche indicazioni per il possibile undici titolare di domenica.
Tuttavia è assai probabile che l’allenatore amaranto riproponga uno schieramento sulla falsariga di quello che ha sconfitto la Samp all’Ardenza.

Manitta dovrebbe essere confermato tra i pali a meno che Amelia compia un recupero fisico prodigioso. Dinanzi all’estremo difensore verrà schierata una difesa a 3, composta da due ex Grandoni e Galante più Pavan come centrale.
La zona mediana sarà molto robusta e verrà composta da Balleri sulla destra e da Pasquale sulla sinistra. A Passoni sarà conferito il ruolo di regista mentre Morrone e Filippini agiranno ai suoi fianchi, pronti a rompere le azioni granata e riproporsi inserendosi centralmente.
Fiore sarà l’anello di congiunzione tra il centrocampo e la punta, Cristiano Lucarelli.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy