Luis Muller, un fuoriclasse al servizio del Toro

Luis Muller, un fuoriclasse al servizio del Toro

Figurine / Il 31 gennaio del 1966 nasceva uno degli ultimi grandi giocatori ad aver vestito la maglia del Torino

Il 31 gennaio del 1966, a Campo Grande in Brasile, nasce Luis Antonio Correia da Costa, detto Muller.

Si tratta indubbiamente di uno degli ultimi autentici fuoriclasse a vestire la maglia del Torino. Attaccante rapido, veloce e tecnicissimo, Muller rimane in granata dal 1988 al 1991, segnando 24 reti in 65 presenze, di cui alcune di pregevole fattura.
Durante la sua travagliata esperienza in granata, anche una retrocessione e una promozione in serie A agli ordini di Eugenio Fascetti. Nel suo palmares l’ex attaccante, tra le altre, del Perugia, può contare anche la vittoria dei mondiali di USA ’94 con la maglia della nazionale brasiliana.
Con i verdeoro Muller ha disputato anche i campionati del mondo del 1990 in Italia e in totale ha collezionato 56 presenze e 12 gol.

Tanti auguri da parte della nostra redazione a un vero e proprio campionissimo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy