Lukic, Bremer, Edera: tre giocatori in cerca di spazio. E verso gennaio…

Lukic, Bremer, Edera: tre giocatori in cerca di spazio. E verso gennaio…

Approfondimento / Giovani e con poco spazio per la nutrita concorrenza: ecco la situazione

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Sono giovani, sono talentuosi e sono tre investimenti del Torino, che su di loro ha scommesso. Ma in dieci giornate hanno racimolato poco spazio per scelta tecnica. Gleison Bremer, Sasa Lukic e Simone Edera: storie diverse ma situazioni simili. Scomodando Pirandello, tre personaggi in cerca d’autore, di un gesto di fiducia che possa consentire loro di mettere in mostra il loro talento e trovare una definitiva identità. Se la testa va al lavoro quotidiano per convincere Walter Mazzarri, la folta concorrenza davanti a loro potrebbe indurre i rispettivi entourage a sondare il mercato in vista di gennaio. Vediamo nel dettaglio le rispettive situazioni.

LUKIC – Classe 1996, il centrocampista serbo è costato 1.5 milioni quando venne acquistato nel 2016 dal Partizan di Belgrado. In estate il Torino ha rinnovato il suo contratto: circa 400.000 euro sino al 2023. Al momento ha racimolato solo 57 minuti in 11 partite ufficiali, giocando cinque spezzoni finali tutti sotto i venti minuti. Sebbene a centrocampo il Torino abbia solo quattro mediani puri, i vari Rincon, Meité e Baselli sono tutti al momento titolarissimi per Mazzarri e sono ben davanti a lui nelle gerarchie. Lui spera di conquistare terreno piano piano, confidando in una possibilità che possa arrivare per defezioni varie o turnover: anche perché nel frattempo è riuscito a conquistare una maglia da titolare nella nazionale serba.

EDERA – Classe 1997, prodotto del settore giovanile granata, il Torino gli ha adeguato l’ultima volta il contratto a giugno: le cifre sono simili a quelle di Lukic, scadenza 2023. Quest’anno due presenze e 61 minuti totali: un’ora di gioco partendo titolare senza convincere a Verona contro il Chievo e spiccioli del match contro il Napoli. Sembra difficile che possa superare la concorrenza di Falque, attualmente insostituibile per il Toro. Nel modulo a doppio trequartista di Mazzarri potrebbe anche affiancarlo ma la concorrenza dei vari Baselli, Soriano e Berenguer pare tosta da superare. Ma in quanto opzione offensiva, non è mai da escludere che possa ritrovarsi gettato nella mischia: starà a lui sfruttare la chance.

BREMER – La situazione più complicata appare ad oggi quella di Bremer. Classe 1997, il Torino lo ha preso in estate per ben 5.8 milioni dall’Atletico Mineiro. Scommessa di Petrachi, per Mazzarri al momento è la quinta opzione in difesa (tralasciando Lyanco che deve tornare in piena forma). Davanti a lui nelle gerarchie c’è ora anche Djidji oltre a Moretti. Terzo a destra della difesa a tre, paga la presenza dell’inamovibile Izzo ma il napoletano potrebbe sempre giocare anche a sinistra, se Mazzarri volesse provare questo ragazzone che lavora con lui da luglio. Eventualmente al momento non lo “vede” ancora.

16 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 2 settimane fa

    Il fatto che Djidji venga prima di Bremer nelle gerarchie di Mazzarri ci dice che o Petrachi ha fatto un buco nell’acqua nel mercato, virando su Bremer troppo precipitosamente perché scottato dal tormentone estivo di Verissimo, oppure Mazzarri non si avvede delle potenzialità del brasiliano. Lukic è quello dei tre che ha più possibilità di restare dato che a centrocampo uno come Rincon è sempre un po’ troppo vivace nel far valere le sue ragioni e quindi soggetto alla suscettibilità arbitrale. Edera, se non gioca a gennaio, andrà probabilmente di nuovo in prestito. Longo o Ventura, se quest’ultimo siederà ancora sulla panchina del derelitto Chievo, saranno felici di accoglierlo e di affidargli le chiavi del gioco delle squadre che allenano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. luna - 2 settimane fa

    Ci sará spazio per tutti, Edera deve maturare, attualmente viene dopo Falque e Parigini. Lukic se giocasse con continuuitá farebbe sicuramente meglio, ha un notevole talento, non appena Meité e/o Rincon saranno squalificati troverá spazio.
    Tutt
    Il brasiliano era giá stato chiamato in causa, evidentemente non é ancora pronto ma si fará.
    Tutti avranno delle possibilitá.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. michelebrillada@gmail.com - 2 settimane fa

    tranquilli appena il mister (porte chiuse al fila )andrà fuori dai coglioni questi giovani bravi giocheranno al posto dei vari rincon(ionito),desilvestri ecc.ecc

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Seagull'59 - 2 settimane fa

    Edera, se Longo ti vuole, vacci di corsa: se non giochi ti perdi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-14016513 - 2 settimane fa

    come si fa a nn usare edera….nn capisco….forza fisico corsa buon tiro….cosa si vuole di più’ ….a volte penso che di calcio ne capiscono in pochi…se mi sbaglio datemi una risposta…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 2 settimane fa

      E falque dove giocherebbe? È l’unico che segna. A meno di non provare edera al posto di Belotti e Zaza…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. renato - 2 settimane fa

        Non scarterei a priori questa soluzione

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. bertu62 - 2 settimane fa

    A me francamente questi articoli così “perentori” e questi giudizi così “tranchant” cominciano un pochino a stufare!
    Siamo appena alla 10° giornata di campionato, su 38….C’è ancora tutta la Coppa Italia da giocare, e per di più è stato lo stesso Mazzarri ad indicare in estate CHI restava e CHI poteva andar via, indicando espressamente che preferiva una rosa “ridotta” con cui lavorare piuttosto che molti che sapeva già in partenza non avrebbero poi giocato! E quindi? Adesso ci lanciamo in “voli di fantasia” perché Edera/Bremer/Lukic hanno giocato poco o molto poco? Ma non è che si può giocare in 14 titolari tutte le partite!
    Ma non è che se non giochi adesso vuol dire che non giocherai magari a Gennaio o Febbraio! Il campionato finisce a Giugno dell’anno prossimo, ed in più ci sono le partite di Coppa Italia! Insomma, se non si hanno elementi validi in panchina ci si inc**za, giustamente, però se si hanno ma giocano “poco” rispetto ai titolari ci si inc**za lo stesso! Ma com’è possibile??
    Io credo molto nel lavoro, costante e silenzioso, quel lavoro che si fa tutti i giorni, con umiltà e rispettando il mister: sono certo che quando verranno chiamati in causa (perché succederà, vedrete…) allora questi giovani saranno pronti e faranno vedere che questi mesi passati ad allenarsi ed a fare “gruppo” non sono trascorsi invano!
    FV♥G!! SEMPRE!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. tafazzi - 2 settimane fa

    Purtroppo di Edera si sapeva che il campo lo avrebbe visto poco e molti di noi erano rimasti perplessi dal mancato prestito.
    Bremer è giovane e al primo anno in Italia. Anche un anno di panca può essergli utile.
    Lukic alla fine giocherà, meno concorrenza e più duttile, dovrà sfruttare le occasioni che gli verranno concesse.
    Edera deve partire e giocare. in A al momento non partirebbe titolare in nessuna squadra. Io lo darei al Frosinone con Longo o in qualche squadra di B dove farebbe sicuramente la differenza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Madama_granata - 2 settimane fa

    Per me quello che NON DEVE PARTIRE È EDERA! Come al solito diamo spazio e speranze a tutti, eccetto che ai ragazzi del nostro vivaio!
    In attacco, x ora, che “funziona bene”, e va al massimo, c’è solo Falque!
    Di Belotti leggo che tanti tifosi dicono sarebbe meglio facesse qualche partita in panchina. Non riesce a segnare, ma dà tutto in campo, ed io non lo toglierei mai!
    Zaza, x ora, ha fatto e giocato ben poco, e non ha convinto! Corre molto, si impegna, ma segna quanto Belotti! Se Mazzarri non lo inserisce stabilmente, forse è xché, al momento, anche lui non è in forma smagliante!
    Soriano, per ora, è come non ci fosse. Già è strano che un “campione”, anche se poco utilizzato nella sua ex-squadra, si faccia trovare ad inizio campionato totalmente impreparato e fuori forma! Incapace fino ad ora di incidere, evanescente nelle poche volte che è sceso in campo, lento e “spaesato”: per Mazzarri, dopo 3 mesi, “non è ancora pronto”!
    Baselli e Berenguer non sono attaccanti puri, e mi pare giochino più arretrati. Il primo è più centrocampista, il secondo gioca più indietro, e sulla corsia di sinistra, non di destra!
    Morale: l’unico sostituto di Falque, x me, è Edera (che, credo, al bisogno potrebbe giocare anche da attaccante puro).
    L’ATTACCO È IN CRISI.
    IN ATTACCO NON SI SEGNA: PERCHÉ RIDURRE IL NUMERO DEI GIOCATORI PROPRIO IN QUEL REPARTO? PROVARE A CAMBIARE QUALCUNO?
    Non vedo come e perché Bremer e Lukic, nei rispettivi ruoli, dovrebbero avere più possibilità di scendere in campo ed essere meno “chiusi”!
    Siamo solo alla decima partita, nessuno gioca ogni settimana al massimo x 95 minuti, senza squalifiche (cominciamo ad avere dei “diffidati”), senza infortuni, e senza bisogno di “rifiatare”. In più speriamo di avanzare anche in “Coppa Italia”!
    Io terrei tutti e tre i ragazzi, xché sono sicura che, nel corso dell’anno, potranno essere molto utili e dimostrare il loro reale valore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 2 settimane fa

      Perdonami ma dissento su Edera.
      Al momento non ha spazio e difficilmente lo potrebbe avere anche xké parigini si sta dimostrando più utile.
      Mettici anche che quando è entrato le sue prestazioni sono state insufficienti x cui non rimane che mandarlo in prestito dove possa ritrovarsi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. renato - 2 settimane fa

        Non ho mai capito a che cosa serva mandare in prestito i giocatori. Si dice “a farsi le ossa”, “a ritrovarsi” ma secondo me l’unico modo per ritrovarsi è rimanere in squadra e cercare di giocare il più possibile, e poi sperare che l’allenatore riesca a capire qual è il ruolo migliore per quel giocatore. Tutte le altre soluzioni a me sembrano soltanto una perdita di tempo (e di fiducia da parte del giocatore).

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 2 settimane fa

          Edera può giocare solo a sx ed è chiuso da Iago che è giustamente inamovibile e da Parigini che in questo momento offre maggiori garanzie.
          Lukic è stato mandato in Spagna a fare esperienza ed è tornato maturato conquistando anche la nazionale del suo paese.
          Sei cmq libero di pensare che non serva a nulla

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Schachner - 2 settimane fa

    Ma come è possibile pagare una “scommessa” 5,8 milioni? Nei casinò di Rio de Janeiro ci sarà appesa la foto di Cairo…
    Lukic quando è stato messo in campo si è rivelato una pippa.
    Edera non sapremo mai cosa è se non lo mette in campo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 2 settimane fa

      Lukic ha giocato 42′ in 4 partite e per te è una pippa.
      Apposto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. granatadellabassa - 2 settimane fa

    Quello che deve partire è Edera perché oggettivamente ha una forte concorrenza. Lukic e Bremer invece troveranno spazio perché in difesa e a centrocampo non siamo tanti e tra squalifiche e infortuni ci sarà presto bisogno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy