Lyanco 6: personalità da vendere, ma quanti infortuni

Lyanco 6: personalità da vendere, ma quanti infortuni

Il Pagellone di TN / Il difensore ha dimostrato grande qualità tecnica quando chiamato in causa. Ma di fatto, sono state solamente 4 le sue presenze in campionato…

di Redazione Toro News

Solo 4 presenze all’attivo, ma tanti spunti positivi e una personalità innata: Lyanco è sicuramente da annoverare tra le note più positive di questo girone d’andata appena conclusosi, ma (come nel caso di Ansaldi) i tanti problemi fisici di vario genere (da quelli muscolare e legamentosi, alla tonsillite) ne hanno minato la continuità, facendo sì che un giocatore esperto come Burdisso prendesse con ottimi risultati il suo posto vicino a N’Koulou.

Riassumendo questa sua prima parte di stagione (che inizia col freno a mano dopo l’operazione alle tonsille), l’esordio non poteva essere più positivo: Miha lo lancia ad Udine e lui ripaga con una prestazione pulita e senza sbavature. Forza fisica e ottima tecnica individuale le sue armi principali, e anche nel derby del 23 settembre – nonostante il 4-0 finale per la Juve – Lyanco risulterà essere uno dei migliori in campo. Visto il gran momento di forma, Miha lo schiera anche contro il Verona, ma da quel momento in poi – tra infortuni e valutazioni tecniche – il brasiliano esce dai radar: al suo posto, Burdisso scala posizioni e diventa presto un inamovibile della difesa granata – a dimostrazione che la stoffa il brasiliano ce l’ha eccome, ma la sua tenuta fisica non può essere inferiore a quella di un 36enne.

Allenamento Lyanco

Dopo le positive prestazioni in Coppa contro Carpi e Roma, Lyanco torna titolare in campionato contro la Spal – e questa volta la partita è da dimenticare. Il brasiliano balla per tutto il primo tempo, e deve uscire a metà partita per l’ennesimo infortunio – questa volta di natura legamentosa. Il suo ritorno è previsto dopo la sosta (leggi qui): chissà che con Mazzarri Lyanco non possa far vedere con più continuità quella classe già mostrata in questa prima parte di stagione granata.

Serie A Coppa Italia
Presenze/minuti 4/317′ 2/180′
Cartellini gialli 0 0
Cartellini rossi 0 0
Gol  0 0
Assist  0 0
Voto 6  –

 

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. FVCG-70 - 7 mesi fa

    Tecnico, coraggioso (forse un pò spavaldo e irruento) e con margini di crescita tatticamente.
    Fisico da corazziere, che non guasta.
    Gli infortuni sono puramente casuali (tonsille e una distorsione, quindi traumatico).
    Crddo abbia un grande futuro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. maraton - 7 mesi fa

    la stoffa c’è, ma come detto troppi infortuni per essere un giovane prospetto. un pò di sfiga (tonsille) e magari un pò di delicatezza? non sò, ma a me piaceva prima di arrivare al TORO ed a maggior ragione piace ora.
    se si inquadra abbiamo il centrale per i prossimi 4/5 anni, ma deve crescere,anche sotto il profilo tattico.
    per me voto: 5

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 7 mesi fa

      sono d’accordo, x ora è da 5/5.5

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy