Maksimovic-Tomovic: grinta in “serbo” per le rispettive difese

Maksimovic-Tomovic: grinta in “serbo” per le rispettive difese

Verso Torino-Fiorentina / Fisico diverso, stessa duttilità tattica: sfida a distanza tra i rispettivi reparti arretrati

Torino-Fiorentina, gara ormai alle porte, una sfida tra le due compagini che in questo avvio di stagione (coppe e recenti amichevoli comprese) hanno probabilmente espresso il miglior calcio. Torino-Fiorentina è anche sfida nella sfida tra due connazionali: Maksimovic e Tomovic, entrambi convocati dalla Serbia per la sfida di qualificazione ad Euro 2016 contro l’Armenia e l’amichevole in programma contro la Francia.

ESPERIENZA E FRESCHEZZA – Tra le fila della viola, stando a quanto emerge dalle probabili formazioni, Paulo Sousa farà affidamento su Tomovic: schierato largo a destra per contrastare le sovrapposizioni e i relativi cross del tandem granata formato da Avelar e Baselli. Tanta esperienza per lui, classe ’87, che vanta già 139 presenze in Serie A e 16 nella nazionale maggiore. Dall’altro lato del campo, invece, pare annunciata la presenza di Maksimovic che rispetto al compagno di nazionale vanta qualche anno in meno sulla carta di identità. Logicamente, il difensore viola può far valere la propria esperienza in materia, ma il centrale agli ordini di Ventura compensa il tutto grazie al suo grande talento innato.

FISICO DIVERSO, STESSA DUTTILITÀ – Tomovic nasce centrale di difesa, ma con il tempo si è adattato a ricoprire tutti i ruoli della retroguardia. Una dote che gli ha permesso di approdare nella massima serie nostrana, nella quale gli allenatori cambiano spesso e volentieri modulo. Fisico diverso, nel quale Maksimovic eccelle con i suoi 191 centimetri d’altezza, stessa duttilità. Infatti, l’ex Stella Rossa da ragazzino non disdegnava l’impiego davanti alla difesa, sebbene crescendo abbia trovato miglior fortuna come marcatore di destra. Ventura in non poche occasioni lo aveva utilizzato come esterno di fascia destra nel 3-5-2, con discreti risultati.

Grinta, fisico e passione. Maksimovic e Tomovic: i due assi in ”serbo” per le rispettive difese.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy