Malles: prove tattiche per difesa e centrocampo

Malles: prove tattiche per difesa e centrocampo

Sotto un sole cocente stamattina si è svolto l’unico allenamento della giornata, oggi infatti Novellino ha concesso una mezza giornata di riposo in vista dell’importante amichevole di domani contro i greci del Larissa, formazione che giocherà in coppa Uefa avendo vinto la coppa di Grecia contro il Panathinaikos.

Al termine dell’allenamento Novellino ha chiacchierato in modo informale con i presenti al campo….

di Redazione Toro News

Sotto un sole cocente stamattina si è svolto l’unico allenamento della giornata, oggi infatti Novellino ha concesso una mezza giornata di riposo in vista dell’importante amichevole di domani contro i greci del Larissa, formazione che giocherà in coppa Uefa avendo vinto la coppa di Grecia contro il Panathinaikos.

Al termine dell’allenamento Novellino ha chiacchierato in modo informale con i presenti al campo. Il mister ha ammesso di essere contento della squadra, perchè ha a disposizione tutti i giocatori che ha voluto. E’ rimasto sorpreso in modo particolare da Rubin e Malonga, ma è soddisfatto di tutti perchè si allenano con grande impegno e motivazione, anche coloro che forse non rimarranno a Torino. Ci tiene a precisare che li allena tutti allo stesso modo perchè ora fanno parte del gruppo e non è detto che, quelli ancora incerti, alla fine possano restare al Toro fino a giugno. Riguardo all’amichevole di domani non deve essere presa come un confronto con chi giocherà la coppa Uefa, ma come una tappa per la crescita del Toro. Sarà comunque una partita vera perchè, da come si sente dire, il Larissa (nomen omen) non lesina il gioco maschio anche se "il mio Toro non deve essere da meno…", parola di Monzon! 

Tornando all’allenamento odierno, sono scesi in campo gli stessi che hanno concluso l’allenamento di ieri, con Bjelanovic al posto di Stellone rimasto in palestra. Dopo il consueto riscaldamento l’allenamento è iniziato con un possesso di palla 9 contro 9, effettuato a grandissima velocità facendo particolare attenzione alla chiusura degli spazi in fase di non possesso. Il gruppo poi si è diviso per ruoli: i difensori sono andati sotto le grinfie di Ferretti, mentre sono rimasti sul campo inizialmente i centrocampisti, i quali hanno provato schemi per fare andare al cross gli esterni, Novellino infatti sta puntando parecchio in questi giorni sui movimenti senza palla, il prossimo anno probabilmente non vedremo più la squadra statica della scorsa stagione.

Finita l’esercitazione offensiva non poteva mancare quella difensiva, infatti i centrocampisti hanno provato l’attacco al portatore di palla e le diagonali difensive di centrocampo per evitare il passaggio in profondità alla punta avversaria. Sono poi rientrati sul campo i difensori e a loro volta sono stati presi in consegna da Ferretti i centrocampisti. Gli otto difensori hanno svolto prima delle esercitazioni sulla rapidità e poi contrapposti quattro contro quattro hanno ripassato tutti i movimenti della difesa, dall’attacco al portatore di palla, al passaggio della marcatura sui tagli degli attaccanti, all’elastico difensivo su palla ribattuta dalla difesa per finire con la difesa in inferiorità numerica, con un esterno tagliato fuori dal gioco.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy