Martinez e Belotti: il Toro attende i gol dei due giovani

Martinez e Belotti: il Toro attende i gol dei due giovani

I due ragazzi classe 1993 faticano a sbloccarsi, ma il tempo per loro non manca. A partire da domenica, quando Belotti ritroverà la sua ex squadra…

6 commenti
ventura belotti

Solo due tiri in porta e appena 4 occasioni da gol create. Consultando il report del match fornito dalla Lega Serie A sono questi i numeri che più identificano il problema del Torino in questo momento: l’attacco.

In campionato tra gli attaccanti segna solo Quagliarella mentre gli altri compagni di reparto non riescono proprio a trovare la via della porta. Per adesso ci hanno pensato i centrocampisti (soprattutto Baselli) a colmare la lacuna con reti pesanti che hanno aiutato il Torino a svettare in classifica, ma urge risolvere il problema per non rischiare, nelle prossime partite, di vanificare il buon avvio di campionato. La questione riguarda i tre partner del bomber campano: Belotti, Martinez e Maxi Lopez. L’argentino al momento fatica a trovare il campo con continuità, probabilmente perché la sua condizione fisica non convince ancora a pieno Ventura, ma con l’argentino messo al momento in seconda fila era lecito aspettarsi qualcosa di più dai due giovani del reparto, che invece in queste primissime uscite non hanno dato le risposte che ci si poteva attendere da loro.

Torino FC v AC Cesena - Serie A
Martinez e Ventura a colloquio

Siamo solo all’alba di un torneo lunghissimo e che si preannuncia molto equilibrato, ma qualche dato da poter analizzare c’è già: Martinez finora è partito titolare due volte ma non ha mai terminato la partita facendo fatica a rendersi pericoloso in zona gol. Contro il Frosinone aveva sfiorato la rete appena entrato ma sia contro la Fiorentina che ieri, anche per colpa della mancata assistenza della squadra, non ha mai avuto grandi occasioni per impensierire il portiere avversario. Per lui finora nel campionato 4 tiri in porta realizzati.

Cairo e Belotti 2
Belotti con il presidente Cairo il giorno della sua presentazione allo Stadio Olimpico

Dati poco positivi finora anche quelli di Belotti: l’attaccante ex Palermo ha fornito un importante assist a Quagliarella contro la Sampdoria, ma per quanto riguarda le conclusioni nello specchio della porta il numero è ancora fermo a zero. Entrambi i ragazzi sono molto giovani (tutti e due sono classe 1993) e senza dubbio vanno aspettati e gli va garantita la fiducia. Servirebbe loro una maggiore cattiveria sotto porta, una grinta e un ‘cinismo’ (in senso sportivo ovviamente) che a volte ci si mette un po’ per acquisire. Il tempo non manca per tutti e due e sicuramente Ventura è un buon maestro; Belotti poi domenica ritroverà i suoi ex compagni del Palermo in visita all’Olimpico. Se il mister lo dovesse schierare in campo, quale migliore occasione per sbloccarsi che dare un dispiacere ai suoi vecchi tifosi ed una grande gioia a quelli nuovi?

6 commenti

6 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. pupi - 2 anni fa

    Certo che 2 papaveri al Palermo il gallo li deve fare e dedicarli al suo ex presidente antipatico che l’ha sbeffeggiato sui giornali confermando di essere la pessima persona che conoscevamo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. vezze_115 - 2 anni fa

    col senno di poi , visto che ci chiudevano benissimo le ali , non era il caso di gettare nella mischia Prcic , di cui dicono un gran bene per i lanci lunghi e precisi a saltare il centrocampo ??

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Cecio - 2 anni fa

    In attesa che sboccino i 2 giovani (più Belotti che Martinez) bisogna recuperare Maxi al più presto perchè abbiamo bisogno di peso là davanti!
    Speriamo che il suo accantonamento non sia dovuto a motivi disciplinari…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. claudio sala 68 - 2 anni fa

      Martinez non segnerà mai più di 4-5 gol a campionato, per Belotti aspettiamo…..saluti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

        D’accordo con te Martinez non sarà mai un calciatore da serie A, diamo tempo a Belotti e soprattutto non bruciamo Maxi con queste idiozie
        che sento dire in giro…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. be.deiac_120 - 2 anni fa

          Nemmeno in C ce la farebbe. Belotti non so prprio. Nessuno come Maxi ma se non gioca più (è diventata la 4rta punta, sob!) deve essere successo qualcosa, e se è così, saran dolori. Lui e Quaglia sono gli unici e lui tiene palla, fa salire la squadra, fa a spallate ecc. Ecc

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy