Martinez, il gol con la nazionale per ritrovare fiducia anche a Torino

Martinez, il gol con la nazionale per ritrovare fiducia anche a Torino

Focus on / Martinez finalmente entra e segna nel Venezuela. Ora bisognerà ritrovare determinazione e continuità anche sotto la Mole.

1 Commento
Martinez Torino-Genoa, formazioni

Dopo tante panchine, finalmente la gioia è arrivata. Torna al gol in nazionale Josef Martinez, autore di una prestazione positiva con la maglia del Venezuela. Purtroppo la rete del Brigante Vinotinto a poco è valsa ai fini del risultato (l’Ecuador, primo in classifica nel girone di qualificazione ai Mondiali 2018, era già avanti 3-0), ma sicuramente ha avuto un grande impatto sul morale del giocatore, che finalmente ha avuto modo e tempo (più di mezz’ora) per mettersi in mostra. E la rete della bandiera testimonia la bontà del suo processo di crescita.

Torino FC v AC Chievo Verona - Serie A
Martinez in Torino-Chievo 2-0 dell’anno scorso

“Sarà il suo anno”, questo il pensiero di Ventura e di molti addetti ai lavori alla vigilia del campionato. Tuttavia, Martinez, dopo il gettone da titolare contro la Fiorentina, alla seconda di campionato, ne ha accumulato soltanto un altro, nella sconfitta contro il Chievo, per poi veder risotto drasticamente il suo minutaggio: solo 32′ racimolati negli ultimi due mesi, non abbastanza per trovare continuità sul campo e una rete che lo sbloccherebbe psicologicamente. D’altronde è difficile trovare in spazio in questo Torino: con Quagliarella sostanzialmente inamovibile e il duello Maxi Lopez-Belotti che si rinnova di giornata in giornata, per il venezuelano risulta complicato trovare un pertugio in cui inserirsi per ritagliarsi il proprio spazio.

Forse il gol di cui aveva bisogno, invece che in Italia, è andato a trovarlo dall’altra parte dell’oceano, in Venezuela. L’importante, però, è questo serva per dargli nuova fiducia per il prosieguo della stagione, una stagione che era partita bene (suo il sigillo sul 4-1 al Pescara in Coppa Italia) ma che rischiava di accartocciarsi su se stessa, fino alla rete contro l’Ecuador. Che potrebbe aprire una nuova porta nulle possibilità di Martinez.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

    Martinez speravo che fosse il nuovo Miccoli, nulla di fatto, il ragazzo è ancora acerbo, chissà se mai maturerà o rimarrà per sempre un mezzo giocatore?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy