Maxi Lopez, con la Samp partita da ex

Maxi Lopez, con la Samp partita da ex

Verso Torino – Sampdoria / A Genova una parentesi sfortunata per l’argentino, che ora pensa solo a far bene con la maglia del Toro

Commenta per primo!

L’ex più atteso della sfida di domenica pomeriggio all’Olimpico tra Torino e Sampdoria è sicuramente lui.

Maxi Lopez, l’uomo del momento in casa granata dopo il gol vittoria di Cesena e l’assist decisivo servito a Moretti a San Siro, si appresta ad affrontare una sua ex squadra.
La sua avventura a Genova, sponda blucerchiata, è stata assai sfortunata. Maxi infatti è approdato alla corte di Ciro Ferrara all’alba della stagione 2012/2013, proveniente dal Milan, e il suo inizio fu davvero convincente, con un’ottima prestazione anche contro il Torino a Marassi. Poi un vero e proprio calvario fatto di infortuni e panchina lo ha relegato fuori per quasi tutta la stagione.
Dopo la parentesi da dimenticare a Catania all’inizio del campionato successivo, l’argentino ritorna a Genova, in tempo per decidere il derby della Lanterna con un gol pesante dei suoi.
Sembra l’inizio di una nuova grande avventura, ma presto le strade si dividono nuovamente, con l’approdo al Chievo prima di quello al Torino.
A volte le cose, complici le circostanze, non vanno per il verso giusto, e Maxi Lopez non nutre nessun rancore verso la Samp.
Da parte sua domenica ci sarà solo la voglia di continuare a stupire e a far volare il Toro, magari con uno stimolo in più che le partite da ex sanno sempre dare.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy