Maxi Lopez-Giaccherini, attaccanti diversi ma decisivi

Maxi Lopez-Giaccherini, attaccanti diversi ma decisivi

Testa a testa / I due giocatori stanno affrontando un’annata diversa, ma hanno voglia di essere incisivi anche in questo match

Maxi Lopez-

Il match Bologna-Torino sarà molto delicato, sotto diversi aspetti, come ad esempio il finale di stagione,che vuole essere onorato da entrambe le formazioni, le quali hanno avuto un periodo di flessione che stanno cercando di risolvere o, per lo meno, limitare. Dei giocatori dai quali ci si può aspettare una prestazione di livello, che spinga la propria squadra e la trascini sono almeno due: Maxi Lopez per i granata, Emanuele Giaccherini per gli emiliani. Sono due attaccanti dalle caratteristiche davvero opposte, ma hanno una particolarità che li accomuna: mettere a segno gol pesanti.

GIACCHERINI – L’attaccante di Donadoni è molto importante per l’attacco e per tutta la squadra del Bologna: in questa annata ha segnato sei gol, che dal punto di vista numerico non sono molti, ma ognuno di questi gol ha portato molto spesso tre punti. Quando segna Giaccherini, infatti, la squadra di Donadoni non perde mai: quattro partite in cui è andato a segno il numero 17, il Bologna ha preso tre punti, e nelle rimanenti due ha pareggiato. Perciò, l’attaccante a disposizione dei rossoblù è davvero determinante, e il Torino dovrà fare particolarmente attenzione alle sue veloci incursioni, che possono fare male ad ogni squadra.

Maxi Lopez-Giaccherini
Emanuele Giaccherini, quando segna lui, il Bologna non perde mai

MAXI LOPEZ – Giocatore diverso, molto più fisico e boa centrale, che attacca gli spazi in area e fa molto movimento: differente da Giaccherini, ma determinante quanto lui. Anche il numero 11 granata è andato a segno 6 volte quest’anno (tra campionato e Coppa Italia), ma ha proposto più assist (3, mentre il giocatore del Bologna solo 1): quando segna Maxi Lopez è molto probabile che il Toro non perda, perché l’unica eccezione sta nel match contro il Carpi, che fu molto sfortunato per i granata.

Perciò il duello tra i due attaccanti, che quasi sicuramente si troveranno l’uno davanti all’altro domani alle 15, sarà molto interessante: si riuscirà a stabilire chi, nel confronto diretto, riesca a lasciare davvero il segno e a portare la propria squadra in trionfo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy