Maxi Lopez: “Innamorato del Torino. Il rinnovo? Decisivo l’affetto dei tifosi”

Maxi Lopez: “Innamorato del Torino. Il rinnovo? Decisivo l’affetto dei tifosi”

L’intervista / Il centravanti a La Gazzetta dello Sport: Ho ricevuto diverse chiamate, ma ho scelto di rimanere. La forma fisica? Nel girone di ritorno vedrete”

10 commenti
convocati, Maxi Lopez

Maxi Lopez si è raccontato sulle colonne della Gazzetta dello Sport odierna: il centravanti argentino del Torino ha spaziato su più argomenti, dal suo ruolo attuale nel Torino alle prospettive della squadra, per finire toccando l’argomento peso-forma.

Sul rapporto con Ventura: “Lui si aspetta di più da me, e quando parliamo mi dice sempre di non accontentarmi. Non mi piace fare panchina, ma cerco di sopportare le esclusioni, per mantenere la serenità all’interno dello spogliatoio ed essere di esempio per i giovani. In carriera non ho mai fatto casino per le scelte degli allenatori. Sono comunque certo di avere la fiducia di tutti, altrimenti non mi avrebbero rinnovato il contratto. Sono arrivato tra lo scetticismo generale, ribaltando le aspettative grazie a me stesso ma soprattutto a presidente, direttore sportivo e allenatore. Ora devo continuare a ripagarli”.

Con i tifosi c’è un feeling particolare: “Giorno dopo giorno mi sento sempre più a contatto con la piazza. C’è grande affetto nei miei confronti nella vita di tutti i giorni. Mi fanno sentire importante; questo, oltre al fatto che ci sia un progetto ambizioso, mi ha fatto decidere di restare qui: il Torino è l’unico club con cui ho rinnovato un contratto in tutta la mia carriera, qualcosa vorrà pur dire… Sono innamorato di questo club e ora voglio contribuire a fare la storia. In questi mesi ho ricevuto diverse chiamate: quelle dall’Italia nemmeno le ho ascoltate, ma alcune arrivate dall’estero (quattro paesi) erano interessanti. Ma ho fatto una scelta di vita e sono felice di restare”.

Maxi Lopez, Sassuolo-Torino

E quando scadrà il contratto col Torino, nel 2018? “Resterò fin quando potrò dare il massimo ed essere un punto di riferimento. Se si sta bene con la testa, l’età non è un grande problema: guardate Luca Toni…”

Sulle prospettive di stagione della squadra: “Lavoreremo per competere con le squadre che si giocano l’Europa: deve essere quello il nostro obiettivo fisso. Ma per questo dobbiamo maturare ancora. I miei obiettivi? Migliorare i 12 goal della scorsa stagione e giocare sempre…”

Infine, la chiosa sul tanto chiacchierato giro-vita: “E’ vero che ci sono momenti in cui mi rilasso di più, come in estate, ma poi mi rimetto sempre sotto col lavoro. Ora penso di essere al 70% dal punto di vista fisico; storicamente, nel girone di ritorno rendo di più e mi sento meglio. Io ho sempre ottenuto tutto col lavoro e con la fatica: vedrete, anche stavolta sarà così…”

10 commenti

10 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ziocane66 - 1 anno fa

    Grazie dell’interessamento verso noi tifosi MAXIIIII, ma toglimi ‘na curiosità: dove giocavi prima i tifosi erano così scontrosi verso di te? Non mi sembra!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. rossogranata - 1 anno fa

    Ho sempre avuto fiducia in lui!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. granatissimo - 1 anno fa

    Grande Maxi……torniamo a vincere…..basta polemiche! FORZA TORO!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Papa Urbano I - 1 anno fa

    …con 6-7kg in + però è durissima per tutti…anche per Maxi Lopez…spero veramente a Febbraio di rivedere il giocatore dell anno scorso…quello dei 12 goal in 6 mesi..veramente tanta roba…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Papa Urbano I - 1 anno fa

    …firmando il rinnovo invece ha dimostrato riconoscenza al TORO di averlo rilanciato…avesse aspettato a Giugno sarebbe potuto andare in TUrchia a prendere almeno il doppio di quello che gli può dare il TORO…ONORE a MAXI…per la prima volta ho visto un giocatore rinunciare a qualche euro per il TORO…vedere un argentino che rispetta il TORO + di tanti altri fenomeni italiani…anche pentacapitani…è veramente tanta roba…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Papa Urbano I - 1 anno fa

    …per me uno degli attaccanti + forti del TORO degli ultimi 20-30anni…la sua potenza-tecnica in serieA l hanno in pochi…mi ha molto sorpreso anche il suo rinnovo…ero sicuro che sarebbe scappato come un ladro a scadenza come tutti i mercenari passati dal TORO negli ultimi 10-20anni che non rinnovano a tetto TORO…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Papa Urbano I - 1 anno fa

    …GRANDE MAXI…se l anno scorso il TORO è passato da una media retrocessione a una media-champions…ed ha vinto per la prima volta a Bilbao nella storia di una squadra Italiana…è tutta roba tua…e dei tuoi 12 goal…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. magnetic00 - 1 anno fa

    i nostri eroi sono leoni da interviste……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. CONTE VERDE - 1 anno fa

    Da condividre totalmente..costui ha avuto tutto dalla vita..compreso un fisico bestiale..ricordo PUPI che fino a quando non si e’ prodotto quel maledetto ” strappo al muscolo semitendinoso della coscia complicato successivamente da altre problematiche nella partita contro la ROMA al comunale..in quell’annata aveva segnato 10 reti in 20 partire ed era ritornato in forma come non mai.quel maledetto e grave infortunio blocco al 70% la sua favolosa carriera di BOMBER fra i migliori che avevo visto fino a quel momento..destro-sinistro senza distinzioni-colpo di testa- acrobazia-scatto-potenza insomma PUPI aveva tutto anche carattere e orgoglio–MAXI LOPEZ..be tutta un’altra cosa !!.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. pupi - 1 anno fa

    Sì…ma vaffanculo tu ed il girone di ritorno, ti ho difeso al tuo acquisto dall’attacco dei soliti noti perchè hai qualità importanti per il campionato italiano ma ora no.
    Non si può arrivare in ritiro con 10 chili minimo di sovrappeso e tutt’ora (prima delle feste con almeno 5 in più….e sto già stretto), nelle partite in cui sei stato inserito dall’inizio le statistiche ci dicono che sei il calciatore tra i 22 in campo che ha percorso meno chilometri di tutti e qui ancora qualcuno si scandalizza dello scarso minutaggio a te concesso!
    Spero vivamente di vederti senza quella pappagocia sotto il mento, solo così potrai dimostrare di essere il cannoniere che ci serve come il pane, ma vista la tua carriera dove hai dimostrato poche volte di metterci tutto te stesso….ci credo poco.
    Se solo tu avessi la metà delle qualità morali e la serietà sul lavoro di Paolino saresti una bestia.
    Fammi due papaveri al Napoli e mi genufletterò ai tuoi piedi…..ma se il tuo trend rimmarrà quello visto da agosto vatti a riscaldare in qualche paese arabo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy